HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
 
La Biblioteca di Sottocoperta

CUCINA, CASA & DINTORNI

CAKE DESIGN
IMPATTO ZERO
SOTTACETI & CONSERVE
CUCINA AUTUNNALE
LA PROVA DEL CUOCO
CUCINA CON I FIORI
INSALATE & INSALATONE
PICNIC CON GUSTO
A TUTTO YOGURT
TORTE SALATE
FARE IL PANE
PIZZA & CO.
VINI ED ENOLOGIA
GRAPPA E GRAPPE
L'ACETO BALSAMICO
APERITIVO & CO.
ANDAR PER FUNGHI
TARTUFO & TARTUFI
CUCINA DIETETICA
CUCINA PER CELIACI
CUCINA ETNICA
RICETTE TEX MEX
BBQ... BARBEQUE
CUCINA REGIONALE
CUCINA EUROPEA
CUCINA CURIOSA
CUCINA STORICA
MUFFINS & PANCAKES
MACARONS
CAKE POPS
VEGAN & VEGETARIANO
SUSHI & SASHIMI
RICETTE ESTIVE

HOBBY E NON SOLO

SAN VALENTINO
IL GALATEO
L'ARTE DEL MOSAICO
SCRAPBOOKING
BONSAI
BALCONI FIORITI
COLTIVARE NELL'ORTO
COMPOST E DINTORNI
GIARDINAGGIO
PUNTO CROCE
LAVORO A MAGLIA
ARREDAMENTO
HOBBY: CORSI RAPIDI
BOMBONIERE FAI DA TE
L'OROSCOPO CINESE
TUTTI DA RIDERE

VIAGGI & ITINERARI

GUIDE TURISTICHE
TURISTI & VIAGGIATORI
DIARI DI VIAGGIO
ANDAR PER CASTELLI
PARCHI E GIARDINI
VACANZE IN BICICLETTA
VISITANDO I FARI
IN PELLEGRINAGGIO
ITINERARI DELL'ANIMA
ALBERI MONUMENTALI
BIRRA & OKTOBERFEST
GIALLI DA VIAGGIO
I LIBRI DI EMERGENCY
L'OMBRELLONE 2010
L'OMBRELLONE 2008
L'OMBRELLONE 2007
L'OMBRELLONE 2006

COMUNICARE IN VIAGGIO

DIZIONARI DI CUCINA
SPEAKING ENGLISH
PARLARE SPAGNOLO
PARLARE PORTOGHESE
PARLARE FRANCESE
PARLARE TEDESCO
PARLARE POLACCO
LINGUE SCANDINAVE
OLANDESE E DANESE
IL GRECO DA VIAGGIO
PARLARE IL RUSSO
CECO E SLOVACCO
LINGUE EUROPA EST
CAPIRE IL TURCO
IMPARARE IL CINESE
CORSI DI GIAPPONESE
IMPARARE L'ARABO
ALTRE LINGUE

L'OUTLET DEL LIBRO

OFFERTE LIBRI CUCINA
OFFERTE LIBRI VIAGGI
CERCA UN LIBRO
FAI UN REGALO!
LIBRI IN INGLESE
LIBRI IN SPAGNOLO

SPECIALE NATALE

ALBERI E PRESEPI
REGALI CREATIVI
DECORAZIONI NATALIZIE
BIGLIETTI E REGALI
UN NATALE DI PERLINE
RICETTE DI NATALE
AGENDE 2012-2013

LIBRI PER BAMBINI

RIVISTE E ABBONAMENTI

Speciale Carnevale

Speciale Pasqua 2009

Speciale Halloween

Speciale Natale

HobbyLavoretti

Pappario, gustose ricette dolci e salate per lo svezzamento

 

Parchi e giardini
Giardini
Dai giardini Zen all'interno dei templi buddisti agli orti botanici del Medioevo, agli splendidi giardini di fiori delle tenute di campagna inglesi, in questo volume si possono trovare tutte le espressioni della natura modellata ad arte. Maestri giapponesi e correnti artistiche influenzate dall'impressionismo hanno spesso tratto la loro inspirazione dai fiori, e in tutto il mondo i giardini rappresentano un rifugio dal reale, grazie alla sensazione di rilassamento che colori e profumi sono in grado di trasmettere.
Giardini e piscine d'autore
La piscina contemporanea vive in un rapporto di continuità e di dialogo oltre che con l'edificio anche con lo spazio del giardino nel quale è inserita. Il libro mette in evidenza come nella più recente progettazione natura e artificio, nell'architettura delle piscine come in quella dei giardini, si integrino in un dialogo costante fatto di contrasti e di correlazioni. Esterna o al coperto, in mezzo ai giardini o sulla cima degli edifici, privata o all'interno di impianti sportivi, la piscina è da sempre un luogo di benessere. Da un lato una nuova sensibilità per l'elemento naturale dà luogo a un approccio "ecologico" alla progettazione degli spazi verdi, da un altro lato, anche se non in contrapposizione con il primo, una nuova generazione di progettisti ha messo in discussione la concezione tradizionale di giardino, introducendovi elementi mediati dalle tecnologie avanzate.
L' Italia dei giardini
«L'Italia dei giardini» invita alla visita dei più pregevoli orti botanici, giardini pubblici e privati, arborei e roseti in ogni regione, descrivendone le particolarità, la storia, la relazione tra piante e clima, le caratteristiche del territorio e degli habitat, gli eventi, le attività didattiche. Segnalati inoltre musei, biblioteche e archivi storici, completi di informazioni pratiche. Chiude la guida un repertorio con le più importanti associazioni botaniche, le feste e le infiorate tradizionali. Infine i mercati e li indirizzi dei migliori vivai dove acquistare piante e attrezzature per la cura del giardino, a cui si aggiungono preziosi consigli per la coltivazione anche su balconi e terrazzi.
Grandi giardini italiani
Il fascino dei giardini italiani in un libro di grande impatto fotografico, un percorso suggestivo alla scoperta degli splendidi giardini aperti al pubblico dell’associazione Grandi Giardini Italiani. Da secoli i giardini italiani, con il loro inconfondibile stile, ispirano gli architetti del paesaggio di tutto il mondo. Il giardino, infatti, luogo di raccoglimento o espressione del proprio prestigio, ha sempre avuto un ruolo determinante negli sviluppi dell’arte e dell’architettura italiana. Questo volume raccoglie testi e immagini di grande qualità di giardini italiani di diversi periodi storici, dal Rinascimento al barocco, dall’inizio del Novecento fino a oggi: giardini che hanno in comune la caratteristica di essere aperti al pubblico, benché molti di proprietà privata, permettendo così a chiunque di scoprirne i segreti e il fascino. Un viaggio nel tempo, nella memoria e nell’immaginazione, cinquecento anni di storia del paesaggio in un libro di grande impatto visivo, dove il paesaggio diventa un’opera d’arte vivente che cambia col fluire delle stagioni e col mutare della luce nell’arco della giornata.
Arte Open Air. Guida ai parchi d'arte contemporanea in Italia
Una guida attraverso i parchi e i giardini di scultura contemporanea italiani, per conoscere i giardini d'artista e le grandi collezioni di arte ambientale. Disseminati lungo tutta la penisola, i musei di questo tipo appaiono una realtà eterogenea per dimensioni, numero e fama degli artisti coinvolti. La guida è organizzata in tre sezioni, Nord, Centro e Sud Italia, e ciascuna è distinta da un colore differente in modo da renderne più agile la consultazione. Il volume contiene descrizioni dei musei e indicazioni utili per raggiungerli.
Viaggio nell'Italia dei parchi
Un Grand Tour dalle Alpi all'Etna, zaino in spalla e taccuino alla mano. Alla scoperta delle aree protette italiane, raccontate nella loro spesso sconosciuta bellezza. Un viaggio a tappe, un po' diario un po' inchiesta, animato dagli incontri con i protagonisti. Con paesaggi mozzafiato e, naturalmente, con gli animali: e sono orsi e lupi, aquile e falchi. Ma soprattutto con gli uomini, la gente dei parchi: e sono ricercatori, amministratori, guardiaparco, gestori, forestali. Un'Italia che sorprende.
Giardini, orti e labirinti
Lucia Impelluso, già autrice del Dizionario dell'arte "La natura e i suoi simboli. Piante, fiori e animali", torna ad occuparsi del tema naturale nell'arte. In questo volume si concentra in particolare sul tema del giardino, dell'orto e del labirinto. Una raccolta iconografica mostra i più bei giardini della storia attraverso le testimonianze artistiche, a partire dal giardino egizio e islamico, passando per i giardini di papi e signori, fino al giardino urbano che nell'Ottocento diventa spazio pubblico.
Storia dell'arte dei giardini: Dall'Egitto al Rinascimento in Italia, Spagna e Portogallo-Dal Rinascimento in Francia fino ai nostri giorni
Il volume di Marie Luise Gothein, a cura di Bencivenni e Fallani, è praticamente la prima vera storia dell'arte dei giardini dall'antichità ai giorni nostri (in lingua italiana). Sono due volumi, oltre 1000 pagine, quindi una lettura impegnativa ma piacevolissima. La Gothein analizza la storia dell'arte dei giardini con grande acume e con freddezza. Straordinaria la sua capacità di anticipare eventi (il libro è del '14) e di "prevedere il futuro". Una grande opera.
Giardini nel mondo
Il volume propone un giro del mondo fotografico alla scoperta dei più straordinari giardini pubblici e privati dei cinque continenti: dai parchi all'inglese ai giardini all'italiana, dai giardini zen dei templi buddisti alle oasi di verde nel deserto sahariano. Ogni giardino preso in esame è introdotto da un testo che ne traccia la storia e ne svela i significati e le valenze simboliche e culturali. Arricchiscono il volume immagini fotografiche e folder pieghevoli che offrono vedute panoramiche.
Parchi d'America. I santuari del tempo
Philippe Bourseiller volge lo sguardo verso i parchi americani. Per un anno intero ha percorso gli Stati Uniti, attraversato il paese in lungo e in largo, dai National Parks agli State Parks, dal Mount St Helens alle Niagara Falls passando per la Death Valley e Yellowstone. Un viaggio nel cuore di un'America dai colori sorprendenti, lontano dalle vastità urbane, un'America selvaggia in cui la natura è onnipresente.
Jardins des Alpes-I giardini delle Alpi
Imperia, Torino, Cuneo e l'Alta Provenza: zone che in apparenza hanno ben poco in comune. Eppure c'è un filo che le unisce e le tiene strette come perle di una collana attorno al cuore dell'Europa Occidentale: il massiccio delle Alpi. Questo filo è un circuito turistico formato dai parchi e dai giardini disseminati a ridosso della frontiera tra la Francia e l'Italia. Grazie a un progetto europeo, è stato avviato un progetto di recupero che è, prima di tutto, un'operazione culturale di riscoperta delle origini comuni dei "Jardins des Alpes" piemontesi, liguri e dell'Alta Provenza. Origini che, al di là della storia individuale, si rintracciano nelle matrici culturali e artistiche legate alle tradizioni e alle suggestioni mediterranee.
Bei sentieri, lente acque. I giardini del Lombardo-Veneto
Un'esplorazione storica, architettonica e letteraria della cultura dei giardini in Lombardia e Veneto tra fine Settecento e metà Ottocento. Giardini come espressione di una realtà culturale vasta e articolata, fortemente influenzata dalla concezione paesaggistica d'Oltremanica che soppiantò le linee regolari e geometriche dei giardini all'italiana e introdusse motivi "a effetto" come ruderi classici, angoli incolti, grotte e specchi d'acqua di forma irregolare. L'autrice riscopre un affascinante percorso artistico ed estetico legato a ogni progetto. Come a Milano, dove, prima della realizzazione dei Giardini Pubblici, l'architetto Ercole Silva (amico di Cesare Beccaria) evidenziò la funzione spirituale e terapeutica del verde cittadino come "contenimento dell'anima". Oppure a Menaggio, dove un facoltoso banchiere tedesco commissionò la creazione di sottili rimandi alle "Affinità elettive" di Goethe nel giardino di casa sua. Lo stesso Alessandro Manzoni fu un appassionato di botanica e il poeta veronese Ippolito Pindemonte intuì per primo le potenziali suggestioni ariostesche di Valeggio sul Mincio.
Giardini in Toscana
L'opera illustra i più bei giardini storici della Toscana attraverso le suggestive fotografie di Massimo Listri. Per ciascun giardino viene data un'ampia scheda storico-descrittiva. Il testo si apre con una citazione da Plinio il Giovane: "Il paesaggio della regione è bellissimo: figuratevi un immenso anfiteatro, che solo la natura può ideare e costruire. Una vasta e distesa pianura è circondata da monti, che nella loro sommità hanno boschi secolari. Sulle colline si stendono per ogni lato le vigne e, alla fine di queste campi e prati".
I giardini della via Emilia. Itinerari alla scoperta del verde d'autore
Il testo raccoglie notizie e curiosità riguardanti o giardini aperti al pubblico situati lungo la Via Emilia. Parchi e giardini di rilevante importanza storica, botanica e architettonica rappresentano un patrimonio culturale di grande valore, in cui storia e botanica si intrecciano strettamente con gli usi politici e sociali che le antiche famiglie nobili facevano delle loro dimore. Ville sfarzose e giardini meravigliosi sottolineavano e celebravano il loro potere e la loro sensibilità artistica. Per ciascun giardino, pubblico o privato, sono fornite le informazioni storiche, paesaggistiche e botaniche e quelle riguardanti la visitabilità, gli orari di apertura, come raggiungerli e cosa osservare.
La Tuscia. Paesaggi e giardini
Con la pubblicazione del volume "La Tuscia. Paesaggi e giardini" di Sofia Varoli Piazza, architetto paesaggista e docente presso l'Università della Tuscia, l'Assessorato al Turismo della Provincia di Viterbo intende sottolineare il suo impegno per la conoscenza e la divulgazione del patrimonio storico e geografico del territorio di sua competenza, invitando il lettore a percorrere un itinerario ricco di informazioni, anche inedite, lungo le strade dei vari Comuni della Provincia. Il libro infatti si presenta come una guida che riunisce informazioni di tipo paesaggistico, archeologico, botanico e di arte dei giardini. La valorizzazione di tale patrimonio è strettamente collegata ai suoi elementi costitutivi, aria, acqua, terra, fauna, vegetazione e alle modalità di uso e di sfruttamento da parte dell'uomo attraverso i secoli e i millenni. In poche altre regioni d'Italia come la Tuscia il territorio e l'ambiente sono intimamente corrispondenti: la morfologia dei pianori e delle forre con la presenza dei laghi e dei numerosi torrenti, la vegetazione naturale ed antropica, gli insediamenti arroccati, i castelli e le ville, costituiscono la peculiarità di questi paesaggi culturali. Attraverso i boschi e i campi coltivati, attraverso gli orti e i giardini, nel contatto quotidiano con le piante, le popolazioni che si sono avvicendate sul territorio della Tuscia hanno vissuto a contatto con i fenomeni naturali fino ad esaltarli nella religione, nelle proprie tradizioni e nell'arte.
L' architettura del paesaggio in Sicilia. Piazze, parchi e giardini contemporanei
Questa raccolta di opere offre una selezione critica di ciò che si è andato progettando in Sicilia negli ultimi trent'anni, dando voce alle immagini più che alle planimetrie: questa la strada che si è scelta per illustrare, nelle loro varie tipologie, le strutture realizzate sullo spazio aperto, opera di grandi nomi dell'architettura contemporanea o di promettenti progettisti locali. Si è voluto quindi documentare come un luogo anonimo sia divenuto una piazza, un torrente ospiti un museo, una collina di ruderi sia un monumento alla memoria: una Sicilia quindi sicuramente poco conosciuta e soprattutto poco pubblicizzata. Il quadro finale che emerge sembra quasi voler ribaltare o comunque in parte correggere il cliché di un'isola oggetto, per lo più nelle sue coste, di scempio costante: esiste anche un'altra Sicilia, una Sicilia "nobile", officina di valide interpretazioni dello spazio esterno; accanto ai grandi parchi archeologici, alle maestose chiese barocche, agli imponenti palazzi patrizi si impongono interventi che si caratterizzano per la capacità di coniugare gli elementi tradizionali con le moderne esigenze.

 







Libri usati: vendi & compra | La Biblioteca di Sottocoperta.net è in partnership con iBS.it
 
HomePage