HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Cucina  Ricette Italia  Ricette Europa  Ricette Mondo  Menu speciali  Vostre ricette  Enologia
 
 

Vino: arriva quello liquoroso alle visciole. E il palato va in "sollucchero"

Sollucchero di Monte ValentinoSi chiama "Sollucchero di Monte Valentino" il buon prodotto enoico dell'omonima azienda agricola umbra, finalmente approdato anche a Roma. Per le sue visciole biologiche, ha scelto per la sua prima apparizione proprio un tempio del biologico come il Mercato di Campagna Amica del Circo Massimo, in Via San Teodoro, dove sarà possibile degustarlo il 4 e il 5 maggio 2013.

Distribuito da anni nella regione e all'estero, principalmente negli Stati Uniti, ora questo felice connubio di visciole, vino rosso, alcool, acqua e zucchero, nella fortunata alchimia suggerita da un'antica ricetta di famiglia, affinato in fusti d'acciaio e poi in bottiglia, si appresta a trovare nuovi estimatori.

Liquore da fine pasto, se bevuto ad una temperatura di 16/18 gradi si abbina bene a formaggi erborinati, come il roquefort o il gorgonzola.
Molto più freddo è il compagno ideale di crostate con confettura di frutta a bacca rossa, crepes dolci, pasticceria secca e, soprattutto, cioccolato.

Bellissimo il colore, rosso rubino intenso con riflessi violacei, all'olfatto è intenso e al tempo stesso fine. Ha un gusto pieno con evidenza di note fruttate, setose nel finale.

Visciole del Sollucchero di Monte Valentino

Sollucchero di Monte ValentinoIl liquore - anche nella sua declinazione "Riserva" affinato nella mezza barrique - è il fiore all'occhiello di un progetto più ampio che ha visto i produttori, Nicola e Fabrizia Polchi, trasformare una splendida, ma selvaggia, collina a pochi chilometri da Gubbio in un incantevole e panoramico luogo da coltivare e da vivere.

Dopo la messa a dimora dei viscioli, la costruzione del bellissimo agriturismo Monte Valentino e poi la scelta di ampliare il raggio delle coltivazioni biologiche.

Per info: www.sollucchero.it

Leggi anche: Il vino di visciole di Pergola (PU)

 

 





HomePage