HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Cucina  Ricette Italia  Ricette Europa  Ricette Mondo  Menu speciali  Vostre ricette  Enologia
 

Speciale Ramadan: le bevande fresche

Iniziamo dicendo che ognuno e' libero di personalizzare (nel limite del possibile) le ricette... a chi piace mooolto zucchero, a chi invece di meno; chi ama il miele al posto dello zucchero; chi vuole una bevanda piu' leggera e chi invece la vuole piu' consistente ^_^ insomma.... queste sono ricette base poi libere di modificarle seguendo i vostri gusti personali!

Ecco tutte le ricette dedicate al Ramadan:

Sottocoperta.Net ringrazia l'autrice delle ricette, Stefi Mennah.

 

KARKADEKARKADE'

In una bacinella mettete i fiori di karkade (come quantita' considerate tre pugni per un litro di acqua, ma piu ne mettete meglio e'). L'acqua deve essere a temperatura ambiente. Lasciate riposare tra le 3 e le 4 ore; piu' lo lasciate in acqua piu' si sentira' il gusto.

Passato il tempo necessario, mettete il tutto su fuoco medio e, non appena bolle, rimuovete. Filtrate l acqua per rimuovere i fiori, e aggiungetevi zucchero a proprio gusto. Lasciate raffreddare, mettete in frigo e servite ben fresco magari con qualche cubetto di ghiaccio.

 

TAMARINDO

TAMARINDOIn una bacinella mettete la pasta di tamarindo spezzettata con le mani, e coprite con circa un litro di acqua a temperatura ambiente (se acquistate i classici "panetti" dei supermercati, direi un terzo del totale per 1 litro di acqua).

Lasciate riposare 4 ore (in questo caso piu' tempo passa e meglio e'); passato il tempo necessario, mettete il tutto su fuoco medio e, non appena bolle, rimuovete. Filtrate l'acqua e aggiungete zucchero a proprio gusto. Lasciate raffreddare, mettete in frigo, poi servite.

 

BALAH BEL LABAN (datteri con latte)

Mi hanno insegnato a preparare questa bevanda con un poco di zucchero o miele per addolcire ulteriormente... ma potete ometterlo se non vi piacciono bevande troppo zuccherose :)

BALAH BEL LABANINGREDIENTI PER 2 BICCHIERI:
5 datteri medi, ognuno tagliato in quattro parti (io ho dovuto usare quelli secchi che non avevo altro, ma se voi li trovate freschi... gnaaam)
2 bicchieri abbondanti di latte
4 cucchiaini di zucchero (piu' o meno, a seconda dei gusti, oppure di miele)
2 cucchiaini rasi di farina di cocco
un po' di uvetta
un pizzico di cannella

Per prima cosa tagliate i datteri in quattro parti e privateli del nocciolo. Metteteli in un padellino capiente, aggiungete l'uvetta fatta rinvenire in acqua e ben scolata. Versateci sopra i due bicchieri di latte... abbondate pure, mal che vada poi dividete il tutto in 3 porzioni.
Mettete su fiamma molto bassa, aggiungete lo zucchero e la farina di cocco. Mescolate e aggiungete la cannella. Io ne ho messo giusto la punta del cucchiaino, non volevo perdere il gusto dei datteri.
Lasciate cuocere per almeno 20 minuti, mescolando di tanto in tanto soprattutto verso la fine. Lasciate intiepidire il tutto e poi dividete nei vari bicchieri. Cercate di dividere i datteri in porzioni uguali...
Mettete i bicchieri in frigo e lasciate che diventi ben fresca!! Calda o tiepida non e' buona quanto fredda!! trust me!
Quando la servite, mettete in tavola anche i cucchiaini, per poter mangiare i datteri che restano nel bicchiere!

 

AMAR AL DEENAMAR AL DEEN

INGREDIENTI:
Un foglio di albicocche pressate (sono vendute gia’ cosi’)
zucchero a piacere

Tagliate il foglio in piccolo pezzi.
Coprite con acqua e mescolate.

Lasciate riposare per circa 3 ore mescolando di tanto in tanto.

Filtrate con un colino, aggiungete zucchero a piacere e ponete in frigo.

 

 

KHAROUB

INGREDIENTI:
1 tazza di bacelli di kharoub pestati
1 tazza di zucchero (o piu' a gusto personale)
acqua

KHAROUB - VARIANTE 1

KHAROUBMettete in una padella i bacelli pestati e lo zucchero; aggiungete un cucchiaio di acqua. Spostate su fiamma bassa, finche' lo zucchero inizia a caramellarsi.
Ora, aggiungete 8 tazze circa di acqua e proseguite la cottura mescolando finche' non bolle. Mettete da parte e lasciate raffreddare.
A questo punto e' necessario filtrare il tutto. Mettete il succo ottenuto in frigo, servite ben freddo magari con qualche cubetto di ghiaccio. Se necessario, allungate con un po' di acqua

KHAROUB - VARIANTE 2

Bollite i bacelli pestati di kharoub; fate raffreddare e poi filtrate.
In una padella fate caramellare lo zucchero; appena e' pronto rimuovete dal fuoco e versateci subito il "succo" di kharoub che avrete filtrato in precedenza.
Mescolate bene e lasciate in firgorifero fino al momento di servire.

Stefi Mennah

 

A cura dello Staff





HomePage