HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Cucina  Ricette Italia  Ricette Europa  Ricette Mondo  Menu speciali  Vostre ricette  Enologia
 

Formaggi

Idee golose e sfiziose

Questo menu' è dedicato interamente ad una nostra cara amica russa (puoi visitare il suo sito cliccando qui!).
Ecco qualche idea per pranzetti a base di formaggi, per golosi, bambini (ottimo il formaggio fatto in casa!) ed amanti della buona tavola: per i più intrapredenti e appassionati dei sapori forti, rimandiamo ad alcune ricette tradizionali il cui protagonista è Formaggio di Fossa della regione Marche.

Fonduta
Crema di formaggio al tonno
Formaggio fresco fatto in casa
Gocce dorate al burro e parmigiano
Pasta o gnocchi ai quattro formaggi

Fonduta

Ingredienti:
3 etti di fontina
3 cucchiai di burro
4 tuorli d uovo
latte
sale e pepe

Tagliate la fontina a dadini e mettetela in una pirofila; versate sopra il latte fino a coprire il formaggio e lasciate riposare per molte ore (meglio se per una notte intera). Mettete poi il burro, il latte e la fontina in una pirofila e scaldate a bagnomaria, mescolando con cura finchè la fontina non sia completamente sciolta. Togliete dal fuoco, versate uno per volta i tuorli d' uovo e aggiungete sale e pepe. Rimettete a bagnomaria, mescolando e facendo attenzione a non far bollire. Quando il composto sarà divenuto una crema omogenea, togliete dal fuoco e servite, accompagnando con crostini di pane tostati.

 

Crema di formaggio al tonno

Ingredienti:
un etto e mezzo di formaggio morbido o formaggini o formaggio fatto come prossima ricetta
un etto di tonno sott'olio
crostini di pane tostato
un cucchiaio di olio d'oliva
sale

Mettete il formaggio in una terrina, aggiungete il tonno sgocciolato, tritato e passato finemente; aggiungete un cucchiaio di olio di oliva e mescolate bene con un cucchiaio di legno; assaggiate e se necessario, salate. Spalmate il composto su crostini di pane tostato o se volete, imburrateli anche.

 

Formaggio fresco fatto in casa!

Ingredienti:
latte pastorizzato (con un litro si ottengono circa 140 gr di formaggio)
olio di oliva e sale oppure zucchero e cacao

E' semplicissimo, ma servono da 3 a 5 giorni perchè necessita di riposare... pensateci in anticipo!
Versate il latte non bollito (la bollitura è necessaria solo se il latte non è pastorizzato) in un recipiente di vetro o porcellana o acciaio inossidabile (non usate la plastica); copritelo e lasciatelo in un luogo tiepido per tre o quattro giorni, comunque finchè non si sarà rappreso in una massa compatta. Se alla fine del quarto giorno non si sarà ancora rappreso, aiutatelo scaldando leggermente. Mettete un tovagliolo di stoffa pulitissimo e possibilmente bianco su un altro contenitore (come sopra) e versatevi sopra il latte rappreso: una parte del latte, ora siero, filtrerà attraverso la tela, mentre quello all'interno diverrà più consistente. Lasciate sgocciolare almeno 24 ore evitando polvere e insetti, quindi travasate in una scodella... e mangiate!
A piacere condite con olio e sale o con zucchero e cacao. Si conserva a lungo in frigorifero, è sano e nutriente!

 

Gocce dorate al burro e parmigiano

Ingredienti per due persone:
un etto di farina
3 uova
4 cucchiai di parmigiano grattuggiato
burro, sale

Fondete a calore moderato mezzo etto di burro, unite la farina e cuocete mescolando per dieci minuti, fino a quando la pasta si stacca dalla parete del pentolino. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire, quindi aggiungete le uova una alla volta, facendo in modo che il tutto sia amalgamato prima di aggiungere l'altra. Completate aggiungendo metà del parmigiano, amalgamando con molta cura. Se necessario salate un poco e aiutandovi con un cucchiaino fatene delle palline. Cuocetele poche per volta in abbondante acqua salata. Scolatele appena vengono a galla e mettetele in una zuppiera con burro e parmigiano.

 

Pasta o gnocchi ai quattro (o più o meno) formaggi!

Ingredienti:
pasta o gnocchi
sale
burro
formaggi vari, sia duri che morbidi non freschi
formaggio parmigiano o grana grattuggiato

Cuocete come al solito, a piacere, gnocchi o pasta e scolate, magari non salando troppo l'acqua di bollitura e scolate al dente. Preparate il condimento: tagliate a piccoli dadini gli avanzi dei vari formaggi o una selezione di formaggi acquistati per l'occasione (fontina, edamer, gruviera, cheddar, provola e provolone ecc.).
Prendete la pentola dove avete bollito la pasta o gli gnocchi, rimetteli dentro dopo averli scolati e aggiungete sopra il burro e i dadini di formaggi. Cuocete a fuoco lento, mescolando sempre delicatamente, fino a che i formaggi non cominceranno a filare. Spolverate di parmigiano, date un ultima mescolata e servite caldo, subito.

 

a cura dello Staff





HomePage