HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Cucina  Ricette Italia  Ricette Europa  Ricette Mondo  Menu speciali  Vostre ricette  Enologia
 

Ricette per il Giorno del Ringraziamento

Abbiamo parlato della storia del Thanksgiving day, il giorno del Ringraziamento americano, illustrando la ricetta della tradizionale Pumpkin Pie, la torta dolce di zucca di cui esistono tante varianti quante famiglie americane...
Il quarto giovedì di novembre le famiglie si riuniscono, come a Natale da noi, intorno a tavole imbandite e case decorate.

L'apparecchiatura della tavola prevede l'uso dei colori tipicamente autunnali: le tonalità del verde autunno, arancioni, rossi, marroni, con decorazioni che richiamano il tacchino, portata principe del pranzo. Anche le zucche fanno parte dei frutti di stagione e quindi viene inclusa nelle decorazioni. Con rami e foglie autunnali si compongono belle ghirlande da appendere alla porta o nel soggiorno, con colori che riscaldano l'ambiente.

Ma veniamo ad alcune ricette.

Il tacchino arrosto del Giorno del Ringraziamento
(Traditional Stuffed Turkey)

Scegliete un tacchino di almeno 5-6 chili e scegliete anche un forno atto a contenerlo!
Lavatelo bene, dentro e fuori, asciugatelo e strofinatelo con del limone. Tenete da parte le frattaglie, che serviranno per il sugo.
A questo punto preparatene il ripieno e al termine, cucite l'apertura e legate bene le cosce tra loro con lo spago da cucina. Spalmate il tacchino con il burro, salate, pepate, unite rametti di rosmarino infilati nelle pieghe delle ali e delle cosce e ponetelo in una teglia con il petto in alto.
Infornatelo a 175°C nel forno già caldo, per 3 o 4 ore (calcolate almeno un'ora per kg circa), quindi lasciatelo intiepidire e portatelo in tavola ancora intero, da affettare al momento del pasto con i commensali, accompagnato da patate dolci lesse, purè, mele e patate, salsa di mirtilli e dalla salsina di carne.

Importante: durante la cottura il tacchino va bagnato ogni mezz'ora per evitare che si asciughi troppo. preparate due bagne, una con vino bianco, e una con brodo vegetale in cui avrete unito un pò di burro fuso. Irrorate una volta col primo e una volta con l'altro.

Il ripieno del tacchino

Il ripieno del tacchino varia secondo le famiglie, può essere di verdure a tocchetti, noci, uva passa, liquore all'arancia, mele e salsiccia ecc., ma più tradizionalmente è realizzato con le castagne.

Ingredienti: 1 kg di castagne, 150 gr di burro fuso, 2 gambi di sedano, 100 gr di cipolla, vino bianco, 800 gr di pane raffermo, prezzemolo, timo o maggiorana, sale, pepe

Preparate la farcitura del tacchino, bollendo le castagne una decina di minuti. Sbucciatele, lavatele e rimettetele a cuocere in acqua appena salata. Nel frattempo rosolate nel burro il sedano e la cipolla tagliata finemente, unendo poco vino bianco e il pane raffermo sbriciolato, quindi mischiate bene. Profumate con il prezzemolo, timo, sale, pepe. Scolate le castagne, tagliatele a pezzi ed aggiungetele al composto, continuando la cottura e mescolando per qualche minuto ancora.

La salsa (gravy) per il tacchino ripieno

Ingredienti: brodo di tacchino o di pollo, le frattaglie del tacchino, mezzo bicchiere di vino, una cipolla, una carota, foglie di sedano, prezzemolo, timo, alloro, chiodi di garofano, pepe, sale, il fondo di cottura del tacchino, poca farina, poco burro fuso, Sherry

In una pentola in cui avrete preceentemente preparato il brodo, mettete le frattaglie, il fegato, il collo e le ali del tacchino. Unite il vino, la cipolla e la carota tagliate a grandi pezzi, foglie di sedano, un po’ di prezzemolo, timo, alloro, qualche chiodo di garofano e pepate (anche in grani). Salate, coprite la pentola e cuocete a fiamma bassa 40 minuti.
Filtrate quindi con un colino e conservate (separati) il brodo e il resto. Rimettete a bollire il brodo fino a ridurlo della metà. Nel frattempo sminuzzate le frattaglie.

In un pentolino mettete qualche cucchiaio di fondo di cottura del tacchino, unite uno o due cucchiai di farina e un cucchiaio di burro fuso, mescolando lentamente. Quando il composto sarà omogeneo allungate con il brodo e profumate con una spruzzata di Sherry, unite le frattaglie. Filtrate nuovamente per ottenere la salsina che dovrà risultare appena densa: servitela calda in una salsiera: si usa da mettere sia sul tacchino che sulle patate dolci lesse.

Salsa di mirtilli (Cranberry Sauce)

Ingredienti: 450 gr di mirtilli (o meglio ossicocco, i cranberries, che hanno un sapore più amarognolo), 200 gr di zucchero, 240 ml di acqua

Il giorno precedente, preparate la composta. Scaldate l'acqua, unite lo zucchero e attendete che si sia sciolto. Al punto di ebollizione, unite i mirtilli ben sciacquati e scolati. Cuocete pochi minuti a fuoco lento, fino a che la composta si sia un pò rappresa. Lasciate raffreddare e mettete una notte in frigorifero.

Mele in salsa di patate dolci

Ingredienti: 12 patate dolci grandi, 1 tazza di spremuta d'arancia, 1 tazza di panna da cucina, 8 cucchiai di burro fuso, 1/2 tazza di zucchero di canna, 2 cucchiaini di noce moscata, 1 cucchiaino di cannella, 4 cucchiaini di sale, 2 cucchiaini di pepe macinato al momento, 6 cucchiai di burro, 6 mele provate del torsolo e tagliate a fette 6 cucchiai di zucchero di canna

Preriscaldare il forno a 190°. Pulite le patate, pungetele più volte con una forchetta e cuocetele un'oretta, sino a che saranno morbide. Intanto preparate il succo d'arancia, unendo la panna, il burro fuso, lo zucchero di canna, la noce moscata, la cannella; salate e pepate.
Togliete dal forno le patate, sbucciatele e tenete la polpa. Ponete metà della polpa in una ciotola, aggiungete metà del succo preparate e amalgamate con un mixer, ripetete l'operazione per le rimanenti patate e succo. Versate tutto il composto in una teglia.
Fondete il resto del burro in una padella grande, a fuoco medio. Aggiungete le mele a fette e lo zucchero di canna e cuocete circa 10 minuti, girandole di tanto in tanto, rosolando entrambe le parti delle fettine. Mettete le mele nella teglia sopra la salsa di patate e infornate per una mezz'oretta.

 

Menu a cura dello Staff





HomePage