HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari in Europa  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
Repubblica Ceca: andar per castelli e fortezze
Castelli e fortezze rappresentano la grande ricchezza culturale della Repubblica Ceca

Castelli e fortezze rappresentano la grande ricchezza culturale della Repubblica Ceca. Tutto il Paese è costellato di manieri, fortificazioni e ruderi di svariate epoche storiche che raccontano il passato della grande potenza politico-culturale dell’Europa centrale.

Attraversando il Paese non c’è niente di più facile che imbattersi in antiche torri gotiche, moli gotiche e barocche, romantici profili rinascimentali che si innalzano maestosi su colline e promontori o sono racchiusi tra storiche mura cittadine.

Impossibile citarli tutti, ci limitiamo qui a ricordare i più famosi e importanti.

Dopo il Castello di Praga, il più grande complesso del genere al mondo, il più famoso castello ceco è forse quello di Karlstejn, fatto costruire da Carlo IV nelle vicinanze della capitale.

Tra gli altri edifici del genere va ricordato Krivoklat (www.Krivoklat.cz), residenza reale nascosta tra fittissimi boschi. Vicino a Karlovy Vary si trova uno dei castelli boemi più antichi: il gotico Loket (www.Loket.cz).

Tra le bizzarre formazioni rocciose del Paradiso Ceco (Cesky raj) spicca la massiccia fortezza di Kost (www.cesky-raj.info).

In Boemia Meridionale il castello per eccellenza è quello che sovrasta la cittadina medioevale di Cesky Krumlov (www.Castle.Ckrumlov.cz), iscritta nella lista UNESCO.

Il castello di Hluboka nad Vltavou (www.Zamekhluboka.cz) ricorda l’architettura del castello inglese dei Windsor ed è tra i più romantici del Paese. La mole rinascimentale di Cervena Lhota (www.Cervenalhota.com/cervena-lhota-castle.php) sorge su un’isola nelle acque dell’omonimo lago.

In Boemia Orientale il complesso rinascimentale di Opocno (www.Opocno.cz) raccoglie una preziosa collezione di quadri. Il barocco Kuks (www.Boemia-orientale.info/kuks) ospita un antico ospedale e un ciclo di allegorie barocche, opera dello scultore M. B. Baun.

L’affascinante castello rinascimentale di Litomysl (www.Litomysl.cz) è iscritto alla lista UNESCO.

Anche il confine tra Boemia e Moravia è ricco di castelli e fortezze. Telc (www.Telc-etc.cz/telc), cittadina targata UNESCO, vanta una della piazze più belle del Paese e un castello in stile rinascimentale.

In Moravia Meridionale, oltre al castello reale di Spilberk (www.Spilberk.cz) a Brno, si incontrano capolavori architettonici inseriti nella lista UNESCO, come l’antica residenza estiva dei vescovi di Olomouc a Kromeriz (www.Mesto-kromeriz.cz) circondata da splendidi giardini o l’ampio complesso paesaggistico di Lednice-Valtice (www.Lednice.cz, www.Radnice-valtice.cz) al confine con l’Austria, formato dai due castelli barocchi, laghi, boschi e splendidi giardini.

Maggiori informazioni anche su www.Zamky-hrady.cz/index-e.htm

 







 

Biblioteca di viaggio

Repubblica Ceca e Slovacca
Scoprite il meglio della Repubblica Ceca e della Slovacchia con Lonely Planet. Questa edizione vi porterà alla scoperta di castelli suggestivi in cima a verdi colline, dei maestosi e antichi edifici di Praga, delle candide piste da sci dei Monti Tatra e della birra dorata e frizzante della storica Plzen.

Praga
Ammirare il profilo di Praga, con le sue innumerevoli guglie, che emerge nella foschia del mattino dal Ponte Carlo. Rilassarsi nei Giardini Letná con una birra in mano e i tetti della città ai propri piedi. Visitare l'imponente Palazzo Veletrzni, con la sua collezione di opere d'arte d'avanguardia.

Praga alla fiamma. Ricette magiche e bevande prodigiose nella letteratura ceca
"L'ultima volta che sono venuto a Praga, caro signore, ci sono arrivato per dimenticare. Praga è una città talmente gravida di personalità e vicende da raccontare, che non ne conosco una migliore per scordarsi le proprie". Ragagnin ne ha scelti 53: li ha introdotti, antologizzati e cucinati, creando per ognuno di loro, con la sua penna agrodolce e tragicomica, una ricetta per il palato e per la memoria.

Praga magica
Con un gusto ardimentoso ed enciclopedico Ripellino passa in rassegna una folla di persone, luoghi, libri, ombre, edifici, relitti, echi e bagliori della civiltà praghese: sepolcrali ossessioni alchemiche di Rodolfo II e passeggiate notturne di Kafka, taverne picaresche del soldato S'vejk e antri del Golem, caffè letterari e chiese spettrali...

Questo itinerario è stato proposto dallo Staff
HomePage