HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari in Italia  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
Sotto i portici bolognesi
Perdersi a Bologna, il consiglio più utile per chi vuole davvero conoscere questa città...
Portici bolognesi

Edifici medievali

Volte a crociera decorate dei portici

Potrei raccontarvi dei molti tesori d'arte di questa città, dello splendido salotto di piazza Maggiore o delle grandiose torri che dominano la città, o forse dei tantissimi musei o ancora delle chiese, dalla basilica di san Petronio a quella di santo Stefano...

Ma l'unico consiglio per vivere Bologna è perdersi tra le sue strade... provateci sia con la calda luce del sole sia con quella avvolgente della luna, sotto più di 40 kilometri coperti da portici, alcuni veramente splendidi con decorazioni o dai caratteristici intonaci delle tinte calde del mattone, dai gialli ai terra bruciata, che contribuiscono a creare quell'atmosfera magica, di città vitale e pulsante che è Bologna.

Arriviamo in treno e la stazione che ci accoglie è certamente una delle più belle del nostro paese: un efficiente ufficio turistico ci consegna la pianta della città, dei mezzi e degli alberghi (oridinati per costo!), vale la pena di perdere cinque minuti.

Un biglietto giornaliero vi servirà per girare tutto il giorno sui mezzi pubblici e per entrare, tutto compreso, dentro molti musei.

La zona in cui è stato più piacevole perdersi è senza dubbio la città universitaria; il museo che ci è più piaciuto, quello di arte medievale, ricco di armi e armature.

Siamo stati rapiti da negozi di dischi e cd usati, moltissimi, da piccoli e grandi musei e mostre culturali che la città continuamente offre, dalle librerie un pò ovunque, da negozi che vendono di tutto un pò, da una fabbrica artigianale di cioccolato con delizie da golosissimi, da una trattoria nascosta dove si pranza con poco denaro, da una macelleria dove spizzicare un panino con la mortadella, da mercatini brulicanti di ogni specie di personaggi...

Un secondo e ultimo consiglio è quello di inebriarsi di una notte bolognese: si suona, si balla, si ascolta musica e si beve un pò ovunque e ce ne è per tutti i gusti... Bologna quando cala il buio è una splendida città, dalle molte suggestioni. Ma anche un altro motivo ci induce a fermarci una notte in questa città: è il piacevole risveglio!

In gran parte dei bar bolognesi si fa una colazione esagerata, con pochi euro comincerete la giornata con un gran cappuccino e cornetti caldi e bomboloni dalle dimensioni mai vista prima, vi serviranno due mani per ciascuna leccornia, un vero attentato alla linea!

Cosa portare a ricordo di questa gita?
Un cd, un libro e un bel vassoio di pasta artigianale e tortellini, di cui Bologna trabocca, magari insieme ad un salume e una buona bottiglia di vino: al vostro rientro, quando li cucinerete a casa, avranno un sapore unico !

Potete trovare e richiedere informazioni www.comune.bologna.it

Attendere prego!





Gardaland Disneyland Paris
Leolandia Coupon

 

Biblioteca di viaggio

Emilia Romagna misteriosa
Una guida anomala fatta di racconti sorprendenti dedicata a una terra dove le leggende sono storie che devono ancora essere raccontate.

Castelli, dimore storiche e rocche dell'Emilia Romagna
Molti ignorano che tali gioielli sono a portata di mano, anzi di weekend. Questo volume della serie "Emilia Romagna Decor" guida il lettore attraverso castelli, dimore storiche e rocche in territori dove la Storia ha scritto pagine memorabili

101 cose da fare a Bologna almeno una volta nella vita
Città a misura d'uomo, Bologna è considerata un posto dove si sta bene per il buon cibo e la cortesia degli abitanti. I portici che l'hanno resa famosa sembrano nascondere la bellezza delle sue opere d'arte e la ricchezza dei suoi palazzi. Ma Bologna è una città da intenditori...

La Romagna
Domenica Dove offre ai turisti, attraverso schede informative, una panoramica delle spiagge e dei divertimenti, dei bagni più "in", e dei tanti eventi mondani che qui si ripetono ritualmente con l'arrivo della bella stagione

Ricette de La Vecchia Scuola Bolognese
200 pagine di ricette, ingredienti e foto, con spiegazioni passo passo, e i consigli personali di Alessandra Spisni

Biblioteca di viaggio dei bambini

Emilia Romagna
La collana propone ai giovani "viaggiatori" itinerari turistici alla scoperta delle 20 regioni italiane con approfondimenti storico-artistici, naturalistici ed economici

Fiabe dell'Emilia Romagna
Lella Gandini, Roberto Piumini e Anna Curti introducono personaggi favolosi, che con astuzia e ingegno riescono a sconfiggere le avversità e conquistare un futuro sereno.

Questo itinerario è stato proposto dallo Staff
HomePage