HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari in Italia  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
Architetture milanesi del Novecento
Milano, alla ricerca di forme moderne... una spirale che ci porterà, a partire dalla zona sud-ovest della città, all'interno del cuore freneticamente pulsante di questo crogiolo...

 


Ca' Brutta


Palazzina Liberty


Pirelli


Torre Velasca

...con due consigli: non correre... Milano può essere una meravigliosa città da scoprire, meglio vedere poco ma comprenderne l'essenza; inoltre, comperate un biglietto Atm "abbonamento giornaliero" che consente di viaggiare uno o due giorni a una piccola cifra.

Si parte dall' Università Bocconi in via Sarfatti 23-25, di G. Pagano (1937-1941) si prosegue verso nord a visitare il Quartiere IFACP Fabio Filzi di F. Albini, R. Camus,G. Palanti (1935-1938) in viale Argonne- via Birago 2-4, via Illirico. Un salto stilistico ci porta alla Palazzina Liberty in Largo Marinai d'Italia (1911) per condurci direttamente alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, la Nave e il Trifoglio opere di G. Ponti, G. Forti e P. Portaluppi (1960-65) con le successive integrazioni di V. Viganò (1982-84).

Pochi passi ed è possibile visitare la stazione di Lambrate in P.za Bottini, di I. Gardella (1985). Proseguiamo a nord in via Perrone da san Martino 8 per vedere Villa Figini (1934-35) autore lo stesso Figini.

Da visitare anche la nuova Facoltà di Architettura Bovisa, via Durando, un'area in via di trasformazione. Siamo a nord-est e due grandi quartieri ci aspettano: il complesso residenziale Monte Amiata (1967-74) di A. Rossi e C. Aymonino e il quartiere QT8 (1953). Verso sud una suggestiva chiesa, la Chiesa della Madonna dei Poveri (1952-1954) rivela giochi di volumi e di luci da non perdere, arch. L. Figini e G. Pollini.

Anche lo Stadio di San Siro (1926), rimaneggiato nel 1954-56 e ancora nel 1987-90 è parte di questo tour. L'architettura di Terragni e Lingeri è visibile in corso Sempione 36 con Casa Rustici (1934).

Il cimitero monumentale nell'omonima piazza è inoltre un catalogo tipologico di svariate architetture... cambiando destinazione d'uso da vedere il Piccolo Teatro Studio in Corso Garibaldi ( 1980-89) e il Piccolo Teatro in via Legnano (1982) di Crescini e Zanuso.

Terragni e Lingeri sono autori di Casa Ghirindelli (1933-1934) in P.le Lagosta 2 e di Casa Comolli Rustici (1935) in via Montano 1. Grandiose architetture ci attendono: visitiamo la stazione Centrale di Stacchini (1912-31), il grattacielo Pirelli di Ponti (1955-60); poco lontano la Ca' Brutta (1919-1923) in via Moscova 12-16, il PAC e il GAM in via Palestro 14 di Gardella; il convento di S. Angelo in piazza S.Angelo di Muzio (1939-1947); Palazzo Castiglioni in corso Venezia 47 di Sommaruga (1904).

Siamo nel cuore di Milano e troviamo ancora molte architetture da conoscere: la Rinascente in via Redegonda (1956) di Reggioni; in piazza del Liberty 8 la Società Reale Mutua Assicurazioni (1955); consigliamo una visita anche alla galleria del Modernariato in corso Vittorio Emanuele dove si può avere un'idea del disegno industriale, italiano e non, moderno.

Sempre nel cuore della città siamo in via Festa del Perdono 3-5, dove troviamo un edifico storico quale l'Ospedale Maggiore oggi Università Statale (1964-1984) dove è possibile notare un intervento di conservazione e restauro di Annoni, Belloni, Borromeo, Grassi, Portaluppi.

Anche il Palazzo di Giustizia di Piacentini ( 1932-40) è rappresentativo di un certo modo di disegnare architetture in Italia. Piazza degli Affari vede il Palazzo delle Borse, storica sede dell'economia milanese (1928-31). Di altra impostazione è la Torre Velasca in piazza Velasca 5 di BBPR (1951-58).

 

 

Attendere prego!





Gardaland Disneyland Paris
Leolandia Coupon

 

Biblioteca di viaggio

Nord Italia. La regione dei laghi
Itinerari suggestivi e proposte selezionate con cura per pianificare il vostro viaggio perfetto. Feste, eventi e attività per immergervi nello spirito della regione.

Lombardia
Dalle Alpi al Po, un lungo e appassionante viaggio: tra montagne innevate e verdi pianure, tra moderne architetture e antiche cascine, tra vivaci città e fertili campagne, le plurime bellezze di una regione tra le più estese e ricche di affascinanti contrasti.

101 luoghi più romantici di Milano dove innamorarsi per tutta la vita
Milano romantica? Secondo molti no. È opinione comune che sia grigia, fredda, inospitale; il luogo in assoluto meno adatto per far nascere un amore. Eppure anche a Milano ci si innamora ogni giorno; forse in luoghi non scontati...

Valtellina
Le piramidi di Postalesio sono pinnacoli e creste terrose, alte colonne sormontate da un grosso masso legate a leggende locali che le associano all'opera di fate, folletti, sortilegi e magie.

Bergamo
La guida contiene: piantine e spaccati che permettono di visitare in modo autonomo le principali attrattive della città, uno stradario dettagliato e informazioni sui trasporti per spostarsi in città.

Mantova e Sabbioneta
Le committenze della famiglia Gonzaga portarono a Mantova, città romana che conobbe un forte sviluppo in epoca medievale, all'edificazione di due capolavori dell'architettura cinquecentesca come Palazzo Ducale e Palazzo Te mirabilmente affrescati da artisti come Mantegna e Giulio Romano.

La spesa in cascina. Gli indirizzi per mangiare sano e risparmiare in Lombardia
C'è un modo nuovo e antico di acquistare formaggi, salumi, carni, frutta e verdura: comperarli direttamente da chi li produce.

101 cose da fare a Milano con il tuo bambino
Anche nella capitale meneghina le mamme e i papa più volenterosi hanno solo l'imbarazzo della scelta per trascorrere giornate divertenti e piene di brio.

Biblioteca di viaggio dei bambini

Lombardia. La bella Madonnina
La Lombardia è terra importantissima e grande, sia per il passato storico, che per la cultura e suoi monumenti, ma ciò che più incanta sono le sue valli e la pianura Padana, nonché le vie di acqua presenti. .

La piccola vedetta lombarda
Torna uno dei racconti più famosi e belli di Cuore, uno dei libri simbolo dell'Unità d'Italia. È la storia di un ragazzino che durante il Risorgimento incontra una compagnia dì soldati italiani.

La città di Milano
Da piazza del Duomo al Teatro alla Scala, dal Cenacolo ai navigli, in tram o sfrecciando con la bici. Una gita alla scoperta dei tesori di Milano, accompagnati da due guide molto molto speciali: la Madonnina e il suo mostriciattolo preferito.

Questo itinerario è stato proposto dallo Staff
HomePage