HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
Risorse utili: piccole dritte per un'organizzazione impeccabile
     

Uffici Turistici europei
Autonoleggio
Autovelox & co.
Carta del viaggiatore
Viaggiare sicuri
Infotraffico Onda verde
Decalogo del bagnante
Acquascooter, sci nautico
Decalogo dello sciatore
Couchsurfing
Convertitore di valute
Convertitori di misure
Sos Vacanza rovinata
Classificazione alberghi
Frasario di Spagnolo
Frasario di Tedesco
Frasario di Inglese
Frasario di Francese
Frasario di Rumeno
Speciale Oktoberfest
Treni nel mondo
Fusi orari & Sunlight Map
Aree di Sosta Camper
Parchi Nazionali Italiani
Incendi Boschivi

Speciale amici animali:

Regole trasporto di animali
Durante il viaggio
Hotel & spiagge per fido
Passaporto micio & fido
La valigia di micio & fido

La valigia di micio e fido

Non dimenticate la “valigia” del vostro amico... Il fatto di portare in viaggio oggetti di casa aiuterà anche il vostro amico a quattrozampe a sentirsi maggiormente a suo agio una volta arrivati a destinazione.

Nella valigia di Fido: le ciotole, la sua brandina o giaciglio, i sacchettini per le deiezioni, una museruola, una solida corda d'emergenza con un moschettone ad ognuno dei due capi, un asciugamanone tutto per lui, la sua spazzola, ed eventualmente anche lo shampoo ed il balsamo.

Non dimenticate i suoi giochini... e ovviamente il suo cibo (è meglio continuare a dare il cibo a cui è abituato, per evitare problemi al pancino).

Nella valigia di Mao: la cassetta, la sabbia, la paletta piena e quella a retina, la spazzola, il collare con i numeri di telefono ed il guinzaglio se il micio è abituato, il tiragraffi e i suoi giochini.

Per entrambi, può essere inoltre utile un sacchetto per la spazzatura, ed una confezione di salviettine inumidite per i bebè, per un'eventuale pulizia veloce e ... profumata, in caso di problemi di stomaco o di intestino durante il viaggio.

Il viaggio può disturbare lo stomaco del vostro amico peloso: se il trasferimento sarà lungo, date il minimo da mangiare durante il trasporto (in ogni caso, l'animale può mangiare una quantità moderata 3 ore prima del viaggio in macchina e quattro-cinque prima del viaggio in aereo). Se l'animale ha noti problemi di stomaco in viaggio, è preferibile lasciarlo a stomaco vuoto. In questo caso, è altresì preferibile dare da bere a poco a poco nelle ore precedenti la partenza.

Non scordate l'antiparassitario spray o in gocce, utilissimo soprattutto in caso di infestazioni di zecche, molto più pericolose delle pulci, e facili da prendere in vacanza... Portate eventualmente anche la pinza leva-zecche, ma solo se avete imparato dal vostro veterinario come usarla.

Ricordate di portare un piccolo kit di pronto soccorso, con tre-quattro prodotti d'emergenza che il veterinario vi consiglierà (antidolorifico, antiemetico, un antibiotico in caso di ferite, un laccio emostatico...). Chiedete al vostro veterinario, con un buon anticipo rispetto alla partenza, se la zona dove andrete in vacanza è infestata dalle zanzare che trasmettono la filariosi o dai flebotomi (pappataci) che trasmettono la leishmaniosi - fatevi dare consigli per effettuare la profilassi ed evitare il contagio, in caso.

Preparate il libretto sanitario, che dev’essere in regola con le vaccinazioni di routine ed a portata di mano, perchè potrebbe esservi richiesto per l'ingresso in Hotel, campeggi e spiagge con accesso ai cani. Necessario il Passaporto UE per animali d’affezione in caso di viaggi nella Comunità Europea: il documento è ottenibile presso la vostra ASL di riferimento dopo avere effettuato la vaccinazione antirabbica.

Buona vacanza !

A cura di www.dogwelcome.it

Su Sottocoperta.Net Potete leggere anche:






HomePage