HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Cucina  Ricette Italia  Ricette Europa  Ricette Mondo  Menu speciali  Vostre ricette  Enologia
 
Roscón de reyes magos (ciambella dell'epifania)

Ingredienti:

400 g. di farina
4 uova
100 g. di burro
100 g. di zucchero
1 cucchiaio di lievito
250 cl di latte
Acqua d'arancio
Una scorza di limone
Frutta candita (arancia e ciliegia)
1 regalo sorpresa
1 fava o un grosso fagiolo

 

In Spagna il Roscon è il dolce tipico del pranzo dell'Epifania. Consiste in una ciambella di pasta soffice, cotta al forno e decorata con pezzetti di frutta candita e glassata. Il molte piazze viene fatto un roscon gigante con dei tavoli collocati ad anello e distribuito a tutti, con una tazza di cioccolata calda.

Il roscón si mangia solo il 6 gennaio, giorno in cui tradizionalmente avviene lo scambio dei regali di Natale e non manca mai sulle tavole delle famiglie spagnole. Sono infatti i re Magi a portare i regali ai bambini; scrivono loro la letterina con i desideri e si sono comportati bene riceveranno giocattoli, al contrario il carbone... i bimbi in cambio lasciano caramelle e torroni nelle proprie scarpette per i magi, e un poco d'acqua per i cammelli.

La tradizione vuole che il roscón contenga una sorpresa, nascosta nella pasta del dolce, per portare fortuna ad uno dei commensali... e viene inserita anche una fava, che indicherà lo "sfortunato" che dovrà pagare il dolce!

Fate sciogliere il lievito in metà del latte e aggiungete 100 gr di farina, mescolando bene fino ad ottenere una pasta soffice; lasciate riposare un paio d'ore, coperta, finché raggiunga il doppio del suo volume originario. A parte, unite al resto della farina 3 uova, lo zucchero, il resto del latte, il burro, l'acqua d'arancio e la scorza di limone, mescolando il tutto fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo. Unite quindi i due impasti e lasciate nuovamente riposare la massa ottenuta, coperta e in un luogo tiepido per altre 2 ore. Passato questo tempo, reimpastate includendo la sorpresa e la fava e ponete su una teglia da forno, previamente imburrata e infarinata, con forma di ciambella.

Decorate con frutta candita e coprite il tutto con il tuorlo d'uovo sbattuto. Spolverate lo zucchero glassato e infornate per 15/20 minuti a 160 in forno preriscaldato.Volendo, tagliate il roscón in due e riempitelo di panna montata o crema pasticcera.

 






 

Biblioteca di viaggio

Spagna settentrionale
Castiglia-León, Barcellona, Catalogna, Andorra, Aragona, Paese Basco, Navarra e La Rioja, Cantabria e Asturie, Galizia...

Spagna centrale e meridionale
La guida segnala le feste che rendono particolare il viaggio, offre dettagliati percorsi a piedi, con indicazione delle distanze e della percorrenza, orari aggiornati di musei noti e meno noti.

Barcellona
Barcellona è e non è Spagna: la seconda città spagnola dopo Madrid è anche la capitale della regione autonoma della Catalogna...

Madrid. Con cartina
Una città che "sprizza" vitalità, energia e dinamismo e che esprime la propria essenza nel movimento che anima le sue strade: da vivere forse ancor più che da vedere...

Moleskine pocket. City Notebook Madrid
Un taccuino speciale destinato ai viaggiatori, per turismo o per lavoro, che vogliono organizzare il proprio viaggio e conservarne memoria...

Storia politica di Euskadi ta Askatasuna e dei Paesi Baschi
La storia di un'organizzazione armata che dal 1959, anno della sua nascita, non ha mai cessato di sparare...

Il Cammino di Santiago. Con DVD
"Il Cammino di Santiago" racconta il viaggio del narratore Paulo lungo il sentiero dei pellegrini che conduce a Santiago di Compostela, in Spagna. Un libro del grande Paulo Coelho

La via di Santiago
Per Natalino Russo, che ha percorso il Camino de Santiago lungo tre itinerari diversi, le convinzioni iniziali si sono andate trasformando di tappa in tappa...

Andalusia
Emozionante, piena di colore e di vita, l'Andalusia rispecchia questa sua caratteristica vivacità soprattutto in quella particolare forma d'arte che è il flamenco...

Siviglia
Una città tutta da scoprire in questo album con 6 dettagliate carte pieghevoli. Di quartiere in quartiere, per tutti i gusti e tutte le tasche: una scelta di 60 luoghi da non perdere, una selezione di 150 indirizzi

Valencia
Una città tutta da scoprire in questo album con 6 dettagliate carte pieghevoli. Di quartiere in quartiere, per tutti i gusti e tutte le tasche: una scelta di 60 luoghi da non perdere, una selezione di 150 indirizzi di ristoranti, caffè, sale da tè e da concerto, bar, teatri, negozi, mercati, alberghi.

Ibiza e Formentera
Ibiza è una delle capitali del divertimento mondiale: questa fama rischia però di oscurare le bellezze naturali dell'isola, che vanta magnifiche spiagge ancora incontaminate e un entroterra ricco di boschi.

Isole Canarie
Dalle isole occidentali, meno conosciute, al Parque Nacional de Garajonay, sito dichiarato Patrimonio dell'Umanità, dal vulcano di Tenerife alla Cueva de los Verdes di Lanzarote

Tenerife
Hotel, appartamenti, ristoranti e tapa-bar illustrati nel dettaglio e con l'indicazione dei prezzi. Informazioni sulle cose da vedere, le gite, i divertimenti, lo shopping e gli sport.

Fuerteventura
Attirati dalle fiestas, dalle discoteche e dai club aperti fino a tardi, dai parchi acquatici e dai campi da golf, i turisti esplorano in ogni stagione l'esuberante Fuerteventura...

Il libro delle tapas
"Il libro delle tapas" propone un'imperdibile raccolta di semplici ricette originali di tapas, dai gambas al ajillo, i gamberi all'aglio, alla tortilla de patatas a la espanola, la tornila di patate alla spagnola. Scritto da Simone e Inés Ortega, con un'introduzione del celebre chef di tapas spagnolo José Andrés, il volume dimostra quanto le tapas siano versatili e gustose.

3000 anni di cucina spagnola
Questo libro ha l'ambizione non solo di far conoscere e provare tutto (o quasi) ciò che si gusta e si cucina in Spagna, dalla Catalogna alle Baleari, dai Paesi Baschi a Siviglia, dall'Estremadura ai Pirenei, ma di raccontarne la storia, dalle origini...

... e tutti i film sulla Spagna, cliccando qui!

 

 

 

 
HomePage