HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Cucina  Ricette Italia  Ricette Europa  Ricette Mondo  Menu speciali  Vostre ricette  Enologia
 
Pasta e fagioli padovana

Ingredienti:

250 g di fagioli borlotti secchi
180 g di pasta (tagliatelle secche all'uovo oppure ditalini o maccheroncini)
1 cucchiaio di farina
3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
2 cucchiai di passata di pomodoro
1 spicchio d'aglio
rosmarino, prezzemolo
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale e pepe.

Piatto tipicamente italiano, si può dire che le minestre di pasta e fagioli sono tante quante sono le famiglie italiane. A seconda delle regioni, si usano varietà diverse di fagioli e, a seconda delle latitudini, il condimento può essere di olio o di lardo, magari arricchito con l'osso di prosciutto o con qualche cotenna di maiale.

Tranne che nella versione veneta, la pasta e fagioli non viene completata con il formaggio ma piuttosto con una macinata di pepe o con un filo di olio crudo.

Sciacquate i fagioli e metteteli a mollo in acqua appena tiepida per almeno otto ore. Quindi scolateli, metteteli in una casseruola e copriteli con circa un litro e mezzo di acqua fredda. Salate e fate cuocere lentamente per circa due ore. Quando i fagioli saranno cotti, tritate finissimo l'aglio con una manciatina di prezzemolo quindi scaldate l'olio in una casseruolina, mettetevi il trito preparato e qualche fogliolina di rosmarino e dopo mezzo minuto, unite la farina. Mantenete la fiamma al minimo e mescolate continuamente per un paio di minuti quindi, quando la farina comincia a scurirsi, bagnatela con la passata di pomodoro diluita in mezza tazza di acqua calda.

Quando la salsa riprende il bollore, versatela nella pentola dei fagioli, mescolate bene e insaporite con sale e pepe. Buttate la pasta e fatela cuocere, mescolandola spesso. Lasciate un po' intiepidire la minestra prima di servirla, spolverata di parmigiano grattugiato. Per rendere la minestra più densa, potete passare dal passaverdure la metà dei fagioli, prima di buttare la pasta.

Cucina, tavola, vini e ricette del Veneto

Attendere prego!





 
HomePage