HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Cucina  Ricette Italia  Ricette Europa  Ricette Mondo  Menu speciali  Vostre ricette  Enologia
 

Menu' di S.Valentino

Con le ricette di Antonella Fadda


aperitivo heart
coppe di gamberi in crema di peperoni alla menta
tagliolini ai ricci
filetti di baccalà pastellati al timo
cuori romantici allo yogurt greco e menta
dolce fausto (millefoglie alle fragole)

 

Aperitivo heart

Con lo stampino a cuore, ritagliate due cuori da una fettina di barbabietola.

Servite in una coppa con il Martini bianco.

 

Coppe di gamberi in crema di peperoni alla menta

Ingredienti per due:
15 gamberi freschi
un peperone rosso
qualche foglia di menta
sale
pepe
e olio q.b.

Chiudete il peperone in foglio di alluminio e infornate per mezz'ora circa. Quando è intiepidito pulitelo dai semi e dalla buccia e passatelo nel mixer con un filo d'olio, sale, pepe, qualche foglietta di menta fresca. Lasciare in caldo fino al momento di servire.
Se avete uno scolapasta o colino metallico, sistematelo su un pentolino dove ci sia dell'acqua i ebollizione, sistemate i gamberi che non devono venire a contatto con l'acqua.
Non appena i gamberi diventano rossi, toglieteli dalla fonte di calore, sbucciateli, tagliate a tocchetti (lasciandone qualcuno intero per la decorazione) e unite alla salsina di peperone.
Servite il tutto in coppette decorando con gambero e foglia di menta.

 

Tagliolini ai ricci

Per la pasta:
un uovo per ogni 100 grammi tra farina e semola, sale un cucchiaino olio di semi.
Per il condimento: pulite i ricci dalla sabbiolina ed estratene la polpa.

Lessate la pasta e conditela con dell'olio dove si è scaldato un trito di aglio e prezzemolo e un po' di peperoncino. Impiattate e fate colare sopra la polpa di riccio precedentemente schiacciata con una forchetta.

Variante: schiacciate la polpa di riccio e aggiungete un po' d'olio, del prezzemolo tritato; condite la pasta con olio dove avrete rosolato uno spicchio d'aglio e unite i ricci. A me piace di più la mia versione, perchè nella variante si spreca il condimento così raro e costoso; inoltre le uova di ricci rischiano di cuocersi col calore della pasta.

 

Filetti di baccalà pastellati al timo

Preparate una normale pastella con latte, uovo e farina (non salate) e immergetevi i filetti.

Friggete in abbondante olio.

Servite caldi con dadolata di barbabietole condite con olio, sale e timo.

 

Cuori romantici allo yogurt greco e menta

Ingredienti:
carne d'agnello tritata al coltello
spezie orientali (harissa, timo, pepe, menta, curry, zenzero, karvi, coriandolo e aglio tritato)
sale
yogurt greco (in assenza: yogurt bianco normale)
cetrioli

Tritate la carne finissima e conditea con le spezie, lasciatela insaporire almeno un'ora. Preparate un letto di cetrioli con la buccia, tagliati a rondelle; disponete a fianco una salsina fatta con lo yogurt, a cui sarà stata aggiunta della menta tritata, sale e un filo di olio d'oliva.
Stendete la carne con un mattarello e con una formina ricavatene dei cuori. Passateli in una padella calda con un filo d'olio, cuocete pochi minuti per parte e servite.

 

Dolce fausto (millefoglie alle fragole)

Dosi per due persone:
una decina di fragole
pasta frolla alle mandorle
panna
zucchero

Ingredienti per la frolla alle mandorle (la dose è per 12 dischetti):
Farina 275 g
Mandorle finemente tritate 25 g
Burro 175 g
Zucchero 75 g
Limone 1/2 (solo la buccia finemente grattugiata)
Tuorlo d'uovo 1
Latte 3 cucchiai
Zucchero a velo q.b.

Preparate la salsa di fragole: tagliate a tocchetti le fragole tenendone due da parte, mettetele in un tegamino con mezzo bicchiere d'acqua e tre cucchiai di zucchero. Lasciate ridurre finchè raggiunge una consistenza sciropposa (circa 5-6 minuti), poi aggiungete un cucchiaio di panna fresca.

Preparate la frolla: meglio prepararla il giorno prima e farla riposare in frigo. Sbattete il tuorlo con lo zucchero, unitevi il burro, la buccia di limone, il latte, le mandorle tritate, la farina. Impastate senza lavorare troppo e mettete in frigo. Col mattarello tirate una sfoglia e ricavatene tre dischetti a persona.
Cuocere qualche minuto in forno a 170° (finchè sono dorati).
In un piatto da dolce versate la salsa di fragole a specchio, montate la millefoglie come segue: una cialdina di pasta frolla, un cucchiaio di salsa alle fragole, facendone tre strati, nell'ultimo una mezza fragola. Spolverate il dolce con zucchero a velo, mettete tre gocce di panna e sfumate con uno stuzzicadenti: disegneranno dei cuori sulla salsa.

La ricetta semplice: i meno esperti, che vogliono ottenere qualcosa di simile, possono acquistare un vasetto di mousse alla fragola e alternare a dei biscotti sottili il contenuto, decorando con fragole e zucchero a velo.

 

Ricette a cura di Antonella Fadda, foto Borea





HomePage