HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Cucina  Ricette Italia  Ricette Europa  Ricette Mondo  Menu speciali  Vostre ricette  Enologia
 

Una torta per la festa della Mamma (e non solo!)

Testi e immagini sono di Alessandra L. (su Fb), un'artista delle torte decorate!

Le istruzioni per comporre una torta a due piani

Quando si prepara una torta che necessita di una certa decorazione (quindi una torta che deve essere "maneggiata" un po') è sempre bene porre, sotto ad ogni base, un cartoncino per alimenti: vanno benissimo quelli dorati che si trovano nei supermercati, basterà ritagliarlo della misura desiderata.
Per tagliare un cartoncino, la cosa migliore è segnare la circonferenza della tortiera e ritagliarlo un po' più piccolo, così la base non si vedrà.
Il cartoncino della base "superiore", poi, dovrà essere forato al centro, per permettere il passaggio del bastoncino di legno.

La questione dei bastoncini di sostegno è complessa, perchè molti non li utilizzano. Diciamo così, il bastoncino non è indispensabile, ma è una sicurezza in più, specie se la torta è molto "umida". Nel caso vogliate utilizzarlo, ricordate che la torta, nella parte superiore, al centro, dovrà avere una decorazione che "camuffi" il foro d'ingresso del bastoncino (evitare il foro è possibile ma è un procedimento molto complesso, che richiede una grande manualità...).

Passiamo all'aspetto pratico: posizionate la prima base, ricoperta nella maniera desiderata; prendete la seconda base, forate il cartoncino, appoggiatevi sopra la torta (ancora non riempita, solo la base), prendete il bastoncino (vanno benissimo i bastoncini da "spiedini" che si trovano al supermercato, per lo spessore e la lunghezza regolatevi in base alle misure della torta) e passatelo attraverso il forellino fino in cima alla torta (quindi da sotto a sopra). Ora avete la vostra torta "forata".

A questo punto farcite la torta e ricopritela. Una volta ricoperta, appoggiatela sopra alla prima torta (potete posizionarla dove volete, non per forza al centro). Passate ora un dito in prossimità del foro e sentirete un leggero affossamento in corrispondenza del forellino: bene, prendete il bastoncino e, con delicatezza, infilatelo attraverso la torta, incontrerete il cartoncino e proseguite fino in fondo, alla base della prima torta.

Una nota riguardante il bastoncino: prendete la misura dell'altezza della torta prima di infilare il bastoncino e tagliatelo un pochino più corto, così non spunterà dalla torta.

Se desiderate fare una torta a più di due piani, il procedimento va ripetuto più volte; reperire dei bastoncini sufficientemente lunghi sarà però più difficile. Se non ne trovate di "alimentari" potrete sempre comprarli in un negozio di fai-da-te e rivestirli con la pellicola o la carta stagnola.

La ricetta della torta

La parte più bella nel creare una torta a due piani è che ogni piano può essere diverso dall'altro, così si possono accontentare i gusti di tutti!
Se, però, è la prima volta che vi cimentate in una torta a più piani è bene iniziare con qualcosa di semplice.

Per le basi seguite questa ricetta. La dose è per la torta più piccola (diametro 20 cm), per la più grande (diametro 26 cm) è sufficiente raddoppiare le dosi:

Ingredienti: 3 uova, 80+40 gr zucchero, 1 bustina di vanillina, scorza grattugiata di un limone non trattato, un pizzico di sale, 75 gr farina 00, 50 gr amido di mais, 1/2 bustina di lievito per dolci e 50 gr di burro fuso e lasciato intiepidire

Con lo sbattitore elettrico mixare i tuorli, a cui avrete aggiunto un paio di cucchiai di acqua bella calda, fino ad ottenere un composto schiumoso; a questo punto aggiungete 80 gr di zucchero, la scorza di limone, il sale e la vanillina. Battete fino ad ottenere un composto bello spumoso (5/10 min.). A parte montate a neve fermissima gli albumi con 40 gr di zucchero ed aggiungeteli al primo composto (con movimenti dolci dal basso verso l'alto, aiutandovi con una spatola). In una ciotola setacciate la farina con l'amido ed il lievito ed uniteli delicatamente al composto. Infine aggiungete il burro fuso. Infornate a 170° per 20 minuti circa, in una teglia che avrete imburrato ed infarinato.

La bagna. Se ci sono dei bambini è meglio evitare le bagne alcoliche ed optare invece per una semplice bagna di acqua e zucchero oppure del latte. Non esagerate però, perchè più la torta è "umida" e più diventa instabile!

La farcitura della torta

Per la farcitura potete preparare della crema pasticcera aromatizzata alla vaniglia.
Ingredienti: 250 gr di zucchero, 6 tuorli, 50 gr di farina setacciata + 10 gr di amido di mais, 1/2 litro di latte, una bustina di vanillina ed un pizzico di sale. Scaldate il latte quasi fino alla bollitura e toglietelo dal fuoco.
Battete (aiutandovi con lo sbattitore elettrico) i tuorli con lo zucchero, unite la farina, l'amido e la vanillina setacciati benissimo. Portate il composto sul fuoco (dolce) ed unitevi poco alla volta il latte. Sempre mescolando fate addensare, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
Una nota: la crema pasticcera si mescola con la frusta fino a fine cottura.

Una volta che avrete preparato le due torte (le varie parti devono essere lasciate raffreddare ben bene, se volete potete anche preparare il pan di spagna il giorno prima e lasciarlo riposare), iniziate il "montaggio".

La copertura della torta

Per poter stendere il fondente di zucchero, le torte devono essere rivestite. Qui avete più opzioni: marmellata di albiccocche, panna montata, crema al burro.

Io prediligo la crema al burro, perchè dona alla torta un'ottima lavorabilità. Di seguito la ricetta.
Ingredienti: 450 gr di zucchero a velo, 250 gr di burro, 4 cucchiai di latte. Mescolate tutti gli ingredienti per almeno dieci minuti con lo sbattitore elettrico. All'inizio il composto è parecchio farinoso, non demordete e continuate a mixare perchè piano piano diventerà una crema.

Stendete uno strato uniforme di crema al burro su tutta la torta, bordi compresi. Cercate di livellarla meglio che potete, aiutandovi con una spatola. Stendete il fondente (in commercio se ne trovano di ottimi già pronti) con il matterello, aiutandovi (per evitare che si attacchi) con lo zucchero a velo (fino a raggiungere uno spessore di circa 4-5 mm). Arrotolate poi il fondente sul matterello e srotolatelo sulla torta. A questo punto cercate di far aderire il fondente alla torta, accarezzandolo continuamente, più procederete con calma e più i risultati saranno migliori. Non è un procedimento complesso, ma occorrono un po' di pazienza e delicatezza. Tagliate il fondente in eccesso con un taglierino ed il gioco è fatto!

Il procedimento ovviamente deve essere ripetuto per ogni base che volete sovrapporre. Una volta terminato il rivestimento potete assemblare le varie basi. La vostra torta ora è pronta per essere decorata come preferite, buona fantasia!

 

Speciale Festa della Mamma!

RICETTE

LAVORETTI & DECORAZIONI

INVIA UNA CARTOLINA!

 

a cura dello Staff

Amuchina Spray








HomePage