HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari in Europa  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
Whisky e Kilt Scozzesi
Da Glasgow a Edinburgh attraverso le Highlands, il Loch Ness, i meravigliosi monti Grampiani, il Perth e le Borders.
Percorso del ViaggioUrquart Castle sul loch NessGiochi campestri e uomini in kilt svolazzanteAcqua dello SpeyDistilleria del GlenfiddichMelrose AbbeyGeoffrey's e i tartan

La Scozia è un paese magico ed affascinante, ricco di storia, letteratura e tradizioni, immerso in un contesto naturale incontaminato. L'itinerario che vi consigliamo parte da Glasgow, la capitale economica della Scozia, per raggiungere Edinburgh, la capitale storica.
Glasgow appare oggi come il prodotto della rivoluzione industriale. Una città moderna, la più "inglese" fra le città Scozzesi, ha vissuto il suo periodo d'oro fino all'esaurimento delle miniere di carbone, fatto che ha portato decadenza e miseria nella città. Andando dall'aeroporto al centro di Glasgow si incontrano tanti capannoni in disuso, tristi ed abbandonati.

Ci portiamo nelle Highlands scozzesi, la regione più affascinante della Scozia per paesaggi incontaminati, montagne e regioni dolci e aspre al contempo...
e raggiungiamo attraverso il Caledonian Canal nel Lago di Loch Ness: sbarchiamo a Drumndrochit, dove si trova l'Urquarth Castle (nella foto) nonchè il centro visitatori di Loch Ness...evitatelo, per usare invece il tempo in escursioni nei meravigliosi boschi ricchissimi di felci e cascate un pò ovunque...

La zona, come anche tutta la scozia, è disseminata di Bed and Breakfast decisamente deliziosi, molto d'atmosfera, che vi sapranno offrire corroboranti colazioni come solo gli scozzesi possono...! Uova, bacon, salsicce, fagioli, funghi, patate, formaggi, tea, latte, pane, burri, marmellate, biscotti, corn flakes d'ogni tipo...
Dopo aver mangiato a sazietà, recatevi nei Glen Fiddich games o nei Gathering Games, giochi in feste campestri che vedono fronteggiarsi grossi omoni in kilt in diverse imprese tradizionali...

La regione più dolce della Scozia è senza ombra di dubbio quella dei Monti Grampiani. Siamo nel nord-est scozzese, la regione con la più alta densità al mondo di distillerie di whisky. C'è poi un cuore del cuore scozzese, lo Speyside ovvero valle del fiume Spey, con acque del colore del malto, squisitamente profumate: sono odori che porterete per sempre con voi. Qui vi sono più distillerie e castelli che in qualsiasi altra regione, esiste infatti il malt whisky trail e il Castels' trail.

Non perdetevi per nessun motivo una visita ad una delle decine di distillerie: vi consigliamo in modo particolare la Glen Fiddich, vi guiderà gratuitamente attraverso tutto il processo di fermentazione e distillazione con assaggio incluso finale! E' davvero un'esperienza unica. Questa è la regione anche dei celeberrimi biscotti al burro Walkers, non perdetevi neanche la visita all'unico e antico negozio di biscotti della Walkers ad Aberlour on Spey, sempre in zona. Pernottate a Dufftown "the malt whisky capital" e assaggiate un piatto con salmone scozzese prima di andar via...

Ritorniamo ora verso sud a Stirling, città davvero deliziosa, dominata da un castello e dal monumento a Wallace, imperdibile. Altro castello, quello di Edinburgo, bella città: si presta per tutti gli acquisti d'ogni sorta: dagli accessori per il tea, al whisky, cristalleria, kilt direttamente dai sarti come Geoffrey (foto in basso), sciarpe e maglioni, tovaglie, cornamuse e quant'altro...
Mettete in conto inoltre una giornata nei Borders, la regioni a sud di Edinburgo, dove dovete visitare la Dryburgh Abbey e la Melrose Abbey, romantiche abbazie in rovina dove riposano il cuore di Robert the Bruce e lo scrittore Walter Scott.

Se sei rimasto affascianto da queste brevi pennellate scozzesi,
Clicca qui sotto per accedere al nostro sito con una galleria fotografica del nostro viaggio in Scozia e tutti i links utili per un eventuale viaggio o solo per curiosità! Sappi che l'accoglienza turistica in Scozia non ha pari, quindi prima di pianificare il tuo viaggio, visita il sito dell'ente turistico scozzese: www.visitscotland.com e scrivi loro una mail per farti mandare a casa la guida generale gratuita in italiano.
Un' amica ci consiglia: "Mi sento vivamente di consigliare la Guide Routard per più motivi; è molto spartana, non ci sono immagini o pagine colorate, ma accenna a tutti i paesini e città della Scozia descrivendoli in modo delizioso, ti lascia immaginare quello che troverai andandoli a visitare. Ti assicuro che i ristoranti e i pub in cui siamo stati, sono esattamente, anche nell'atmosfera, come descritti nella guida. In più, cosa che non guasta, ha anche un prezzo abbordabile".

 









 

Biblioteca di viaggio

Scozia
La guida percorre la regione da Edimburgo a Loch Ness, fino ai picchi del Sutherland e alle più remote Orcadi, in un viaggio tra profumi, colori storia e leggende per un viaggio sorprendente.

Castelli e fantasmi di Scozia
Cinque itinerari a caccia di fantasmi. Castelli infestati, radure dove, nelle notti più buie, risuonano gli echi di sanguinose battaglie, camere d'albergo da dividere con "inquilini" invisibili.

Inghilterra
Tutta l'Inghilterra in un'unica guida: dalla deliziosa Cornovaglia al Northumberland National Park. Il volume presenta un capitolo dedicato agli intinerari per gite al di fuori dei luoghi più consueti, informazioni specifiche su cultura, storia e arte.

Galles
Sebbene vaste porzioni di campagna siano state devastate dalle attività industriali e minerarie, rimangono tuttavia magnifici angoli di natura incontaminata e lunghe spiagge e scogliere di rara bellezza. Ma la maggior attrattiva di questa regione è la campagna, che si può percorrere a piedi, in bicicletta o navigando sui numerosi canali, inoltrandosi negli angoli più reconditi e nelle zone più remote.

Fish and chips. Invito al viaggio in Inghilterra e Galles
Una narrazione, a metà tra la guida e il pamphlet, che ci conduce oltre le mete turistiche classiche, dentro i luoghi meno noti...

Moleskine City Notebook London
Il taccuino, dotato di copertina cartonata con angoli ricurvi e chiusura ad elastico, è composto da 228 pagine di carta senza cloro, rilegate a punto refe, e dispone di una tasca interna a soffietto e di tre segnalibri di colori diversi.

... e tutti i film sulla Scozia, cliccando qui!

 

Il nostro sito sul viaggio in Scozia: Il nostro sito sul viaggio in Scozia
Questo itinerario è stato proposto dallo Staff
HomePage