HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari in Italia  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
Una Roma Insolita
Villa Torlonia e la Casina delle Civette

 

Il complesso di Villa Torlonia si trova sulla Via Nomentana al numero 70 e da quando nel 1978 è stato espropriato dal Comune di Roma è parzialmente aperto al pubblico.

Il parco è stato subito utilizzato, ma il primo edificio reso visitabile dopo lungo restauro è la Casina delle Civette che ora è diventata museo.

E' in posizione defilata, lontana dagli edifici più monumentali e grandiosi della Villa, ma era quella che per la fragilità della sua struttura aveva più sofferto l'abbandono e il degrado.

La casina è infatti costituita da un apparato decorativo riferibile a diversi settori artistici, dalle vetrate policrome ai legni intagliati, dai ferri battuti ai dipinti parietali, dai mosaici ai marmi scolpiti ed ha richiesto la presenza di molti specialisti da correlare costantemente durante le operazioni di restauro.

Il primo nucleo della Casina risale al 1840 quando fu progettata da Jappelli in forma di capanna svizzera, nel 1908 il Principe Giovanni Torlonia decise di risiedervi e la fece ampliare e trasformare dandole l'aspetto di un edificio medioevale.

Nel 1916 vennero aggiunti logge e porticati accrescendo l'articolazione dei prospetti e venne arricchita di elementi decorativi, venne quindi decorata con dipinti e mosaici, stucchi e maioliche e soprattutto numerose vetrate policrome legate a piombo con complesse ed affascinanti decorazioni.
La presenza nelle decorazioni di moltissimi elementi riferiti alla civetta ne determinò la denominazione con la quale l'edificio è tutt'ora noto.

Alla morte del Principe, nel 1939, la casina venne abbandonata e pochi anni dopo, dal 44 al 47, tutta Villa Torlonia fu occupata dal comando militare anglo americano che vi produsse danni incalcolabili.

Quando nel 78 venne acquistata dal Comune di Roma era in condizioni disastrose, ridotta a poco più di un rudere.

Ora è tornata allo splendore originario, speriamo che il Comune di Roma possa rimettere in sesto anche gli altri edifici dandoci la possibilità di rivederla così come era nel momento di massima bellezza.

Verificate i giorni e gli orar di apertura. Informazioni utili: www.museivillatorlonia.it

 

Attendere prego!





Gardaland Disneyland Paris
Leolandia Coupon

 

Biblioteca di viaggio

Roma. Con cartina
Che cosa incontrerete a Roma? Il ribelle dell'arte, Caravaggio, alla Galleria Borghese, un aperitivo alla moda nel divertente allestimento di un'ex officina meccanica, Freni e Frizioni, una Galleria degli Specchi che è una Versailles in miniatura, a Palazzo Doria Pamphilj, lucchetti chiusi, simbolo dell'amore eterno, a Ponte Milvio, idee per diventare veri seguaci della moda, nel quartiere Monti, l'anticonformismo dei centri sociali.

Lazio
Arte e cultura, storia e archeologia, chiese e abbazie, mare, parchi e laghi vini e piatti tipici. Da Casamari ai Castelli, dalla Sabina a Bolsena, da Tivoli a Ponza fino agli splendori della Città Eterna e del Vaticano: una regione da visitare nelle sue mille sfaccettature.

La non guida di Roma. Tutto quello che non avreste mai potuto sapere
Perché nel Pantheon piove di meno? Perché alla destra della Fontana di Trevi si trova un grosso vaso da barbiere? Dove si può attraversare l'Italia in soli 3 passi?

La cucina romana e del Lazio
La grande tradizione gastronomica romana e del Lazio gode di una fortuna secolare, nutrita da un patrimonio culturale straordinariamente ricco e solido...

Biblioteca di viaggio dei bambini

La guida di Roma per ragazzi
Una guida per non lasciarsi disorientare da una città trimillenaria e per scoprire la mappa segreta della Roma under 16. Non solo, dunque, arte e storia, ma...

La vita dei romani. Un mondo da scoprire
Tira le pagine, allunga la scena illustrata e scopri tante notizie sulla vita degli antichi romani. Potrai vedere...

Romani. Impara e gioca con la storia!
Chi erano gli antichi romani? Fino a dove si estendeva il loro impero? Che cosa li ha resi così importanti nella storia? Ma anche... Che cosa mangiavano? Cosa facevano per divertirsi? I loro bambini andavano a scuola?

Michelangelo
Ultimi anni del Quattrocento: alla corte di Lorenzo il Magnifico, colto e raffinato signore di Firenze, approda un artista ancora adolescente ma dal talento straordinario, Michelangelo Buonarroti

Questo itinerario è stato proposto da Stefano e Cinzia, puoi contattarli:
HomePage