HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Cucina  Ricette Italia  Ricette Europa  Ricette Mondo  Menu speciali  Vostre ricette  Enologia
 

Festa del Papà!

Un menu tradizionale per il giorno di San Giuseppe

Ecco alcune delle ricette tradizionali del nostro Bel Paese per il giorno della festa del papà, ovvero 19 Marzo, san Giuseppe... sono infatti moltissimi i luoghi dove ancora si rende omaggio al Santo con tradizionali rappresentazioni sacre e riti centenari, come le "tavolate di San Giuseppe", le "Cene", gli "altari di pani" e tante altre curiosità.

Vi proponiamo qui alcuni piatti tipici di questo giorno particolare... e TANTI AUGURI A TUTTI I PAPA' e ai tanti Giuseppe, Pippo, Peppino e Pino... !

Pasta e Ceci di San Giuseppe
Cardi in pastella
Ricotta fritta
Baccalà fritto
Zeppole di San Giuseppe

Pasta e Ceci di San Giuseppe

Ingredienti:
500 gr. di ceci secchi
2 cipolle
3 pomodori pelati
peperoncino e rosmarino
sale e pepe, olio extravergine di oliva

La sera prima lavate i ceci e metteteli a bagno in abbondante acqua con un pizzico di bicarbonato. Il giorno di San Giuseppe, mettete i ceci con la loro acqua in una pentola e lessateli a fuoco moderato. Aggiungete mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva, i pomodori pelati senza semi, qualche fogliolina di rosmarino e un pizzico di peperoncino. Salate, pepate e fate cuocere per qualche minuto. Quando i ceci saranno cotti aggiungetevi la pasta (piccola e corta), quindi aspettate che sia cotta girando ogni tanto e servite, a piacimento con parmigiano grattuggiato.

 

Cardi (carduna) in pastella

Ingredienti:
4 cardi
3 uova
sale e pepe, olio di semi
1 limone
20 gr di lievito di birra
200 gr di farina bianca

Preparate la pastella sciogliendo il lievito di birra in 250 ml di acqua tiepida, aggiungete poi la farina e le uova, facendo attenzione che non si formino grumi (un tocco in più? mettete anche un pizzico di zucchero). Lasciatela riposare per circa 20 minuti, quindi pulite i cardi, lessateli a fuoco moderato in acqua salata e succo di limone. Una volta cotti, adagiateli su carta assorbete ed immergeteli ora nella pastella. Toglieteli uno alla volta dalla pastella e friggeteli in abbondante olio di semi ben caldo. Servite tiepidi.

 

Ricotta fritta

Ingredienti:
400 gr di ricotta di pecora
1 uovo
farina
olio di semi per friggere e sale

Scolate bene la ricotta, tagliatela a fette il più possibile squadrate. Passate ogni pezzo nella farina e poi nell'uovo sbattuto e salato. Friggete i quadrati nell'olio ben caldo, passateli su carta assorbente, spolverizzateli di sale e serviteli ben caldi. Insuperabili serviti con un pizzico di cannella in polvere.

 

Baccalà frittoBaccalà fritto

Ingredienti:
800 gr di baccalà
olio per friggere
4 cucchiai di farina
sale e olio di oliva

Stemperate la farina con mezzo litro di acqua fredda, aggiungete l'olio ed il sale e mescolate bene fino ad avere un impasto omogeneo e vellutato, quindi lasciate riposare per circa 1 ora. Nel frattempo tagliate a pezzi il baccalà, asciugatelo ed immergetelo nella pastella. Friggete i pezzi in olio abbondante e ben caldo, adagiate su carta assorbente, salate e servite caldi.

 

Zeppole di San GiuseppeZeppole di San Giuseppe

Ingredienti per 12 zeppole:
250 ml di acqua
250 gr di farina
40 gr di strutto o burro
5 uova
un pizzico di sale

Mettete acqua, strutto e sale in una pentola e non appena bolle, togliete dal fuoco e versatevi subito in un solo colpo la farina setacciata. Mescolate bene fino a che non abbia preso consistenza e facendo attenzione a che non si formino grumi. Mettete sul fuoco e lasciate asciugare ancora un po’, rigirando per due o tre minuti. Togliete dal fuoco, fate intipiedire e aggiungete le uova una alla volta, mescolando con un cucchiaio di legno.
Create con il composto, muniti di una tasca da pasticciere con beccuccio ondulato, delle ciambelle su della carta da forno. Capovolgete una alla volta le ciambelle in una pentola con abbondante olio, ben caldo ma non fumante. Cuocete rigirandole fino a che saranno ben dorate e adiagiatele su carta assorbente. In alternativa, potete anche cuocere le ciambelle in forno a 180° fino a che non siano ben dorate. Servite guarnite con crema pasticcera e qualche amarena... slurp!

 

a cura dello Staff

SPECIALE FESTA DEL PAPA'

 






HomePage