HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari in Europa  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
Kos, una delle perle greche
Come tutte le isole della Grecia, le caratteristiche principali di questa isola sono il mare trasparente e il vento...

Come tutte le isole della Grecia, le caratteristiche principali di questa isola sono il mare trasparente e il vento ma nonostante questi tratti in comune con le altre isole, Kos mi ha stupito.
La cosa che mi ha colpito è la quantità di cose belle e resti del glorioso passato si trovano su questa piccola isola che ha una superficie di 290 kmq e circa 112 km di coste… insomma in 40 minuti arrivate dovunque vogliate andare con una macchina o con uno scooter… O meglio ancora con i popolarissimi quod che sull' isola furoreggiano!

Io alloggiavo all'enorme hotel della catena Mitsis a Kardamena che dista 5 km dal paesino. Ovviamente per essere indipendente, come al solito ho noleggiato un'auto: una Panda Fiat per 5 giorni ad un totale di 180€ che comprendeva anche la polizza Kasko e km. illimitato. Sono comodi anche gli scooter o i quod che vi accennavo prima perché alcune delle spiagge si raggiungono percorrendo strade bianche.

A proposito di spiagge ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i gusti a Nord ci sono: Marimari e Tagaki che sono sabbiose, molto ventose e con il mare sempre ondoso molto adatto a chi pratica il surf. Nella costa sud dell'isola troverete le più belle: a Kardamena dove era la mia base, la spiaggia è ghiaiosa con il mare calmo e pieno di pesci con cui divertirsi facendo snorkling.

Andando verso Kefalos si incontra la lunghissima spiaggia di Sunny Beach dove troverete tratti attrezzati con ombrelloni e lettini e lunghi tratti di spiaggia libera (in media 2 lettini e un ombrellone sono tra i 5 e i 7 euro).
Sempre seguendo la costa in direzione ovest si incontra la Paradise beach in una bella insenatura sabbiosa con un mare splendido e tranquillo, quasi tutta attrezzata.
Camel Beach con una sterrata lunga e tortuosa per raggiungerla, potrete dominarla dall'alto in tutto il suo splendore.

Agios Stefanos è forse quella che mi è piaciuta di più per le sue particolarità: si accede alla spiaggia attraversando un sito archeologico di splendide rovine di una basilica, con colonne e pavimenti mosaicati, che si affaccia sul mare. Inoltre di fronte alla spiaggia, c'è una piccola isoletta di roccia, che dista circa 300 mt a nuoto, dove spicca l'azzurro e bianco di una piccola panagia dove tutti i turisti, una volta raggiunta a nuoto l'isoletta, si arrampicano fino alla chiesetta per suonare la campana, in una specie di rituale.

Splendida spiaggia quella che si trova nella costa sud -est di Kos: Therma Kos si trova a 13 km da Kos; dopo una lunga sterrata si raggiunge un parcheggio, lì si lasciano i mezzi e si prosegue a piedi in un canyon tra le rocce, fino a raggiungere una piccola spiaggetta di sabbia nera. Qui sgorga dalla roccia vulcanica, sotto al livello del mare, una sorgente termale con acqua sulfurea a 60 gradi; proprio per questa ragione di solito è possibile nuotare fino ad autunno inoltrato.

Ma passiamo a Kos che è la capitale dell'isola: è una graziosa città con moltissime rovine da vedere, oltre che una divertente occasione per passeggiare alla sera tra le migliaia di negozietti pieni di souvenir. L'Odeum romano, altro non è che un teatro piccolo e ben conservato che si trova nella città di Kos. Risale al I o II secolo d.C. e veniva utilizzato per le competizioni musicali o per le sedute del Senato. L'Odeum ha 14 file di panche in marmo, molte ora non sono originali in quanto fu distrutto da un terremoto che avvenne ancora A.C.

Le testimonianze archeologiche di epoca classica, ellenistica e romana ritrovate durante gli scavi sono sparse per tutta la citta'.
Da vedere l'antica agora, le rovine del Tempio di Afrodite, il Tempio di Ercole e una basilica cristiana del V secolo, dove sono conservate ancora parti mosaicate ed affrescate. Le rovine si visitano tutte gratuitamente.

Mi preme sottolineare a chi non lo sapesse che l'isola ha dato i natali a Ippocrate di Kos (Kos, 460 a.C. circa - Larissa, prima del 377 a.C.): è stato un medico greco antico, considerato il padre della medicina. Qui la leggenda narra che il platano, che ora si trova a ridosso della Fortezza dei Cavalieri, fosse quello sotto il quale istruiva i suoi allievi sulle arti mediche.

Altra cosa ora ho citato e che si trova in città, sono le mura della Fortezza dei Cavalieri edificate nel 1400 circa in posizione strategica presso il porto di Kos. Purtroppo come era uso fare in quel periodo, Il materiale utilizzato proviene da edifici precedenti, incluse le antiche mura della città e il tempio di Asclepio.

Il villaggio di Kardamena, che si trova a 29 km a sud-ovest della città di Kos, è un centro turistico con enormi complessi alberghieri, è divenuto con il turismo "il covo" del turismo giovane inglese: la sera è molto animato, pieno di bar che sparano musica di tutti i tipi a volume elevato e sono uno a fianco all'altro… per chi cerca la quiete di una tipica taverna greca… è da evitare!

Per telefonare in Italia, consiglio di munirvi delle economiche phone card da 4 euro, che si comprano anche nei supermercati.
Per i souvenir, che vendono tutti i negozietti sia di Kos che di Kardamena, vi consiglio di andare al supermarket KOSTANTINOS (ne trovate diversi sull'isola se siete motorizzati a Mastiari e Tagaki c'è), in quanto per fare un esempio pratico, il telo da mare con su la mappa dell'isola che tutti vendono a 5€ li lo trovate a 2,99€, Insomma è molto più economico anche per tutti i prodotti a base d'olio d'oliva.

In fine c'è ZIA un paesino molto grazioso da visitare soprattutto per il bellissimo panorama della costa di Tagaki e lago salato, più che per i tanti negozietti che vendono tutti le stesse mercanzie.

 







 

Biblioteca di viaggio

 

Grecia continentale
Il viaggio in Grecia è quasi un "ritorno a casa" perché qui ritroviamo le radici della nostra cultura. Ovunque il passato ci parla e i luoghi della classicità mantengono intatta la loro bellezza; l'acropoli di Atene, le rovine di Micene e Tirinto, l'oracolo di Delfi, il complesso di Olimpia ci riportano a tanta letteratura del passato e ai più famosi miti dell'antica civiltà.

Isole della Grecia
Questa guida vi condurrà alla scoperta di rilassanti spiagge nella tranquilla Ikarfa, di buoni ristoranti nella mondana Mykonos, di siti antichi come il palazzo di Cnosso a Creta e di meraviglie della natura come i delfini che nuotano nelle acque di Hydra.

Atene
Veloce, agile, pratica e aggiornata: 10 Musei e gallerie da non perdere, 10 Migliori ristoranti in ogni zona, 10 Passeggiate e itinerari, 10 Migliori bar e caffè, 10 Alberghi per ogni fascia di prezzo, 10 Divertimenti per bambini, 10 Zone per curiosare e fare acquisti, 10 Affascinanti edifici modernisti, 10 Locali per la musica dal vivo, 10 Consigli pratici per ogni occasione.

Mikonos, Paros, Naxos. Con mappa
Le case dei villaggi sono di un bianco abbagliante, mentre le porte, gli infissi e le balaustre sorprendono con le loro vivaci tonalità di azzurro, rosso o verde. Centinaia di chiesine bianche hanno cupole rosse o azzurre, i mulini a vento si stagliano come chimere dell'epoca preindustriale sopra i paesi...

Rodi e Kos
Rodi e Kos sono il paradiso degli sport acquatici, dallo windsurf allo snorkelling, dallo sci nautico alle immersioni. La guida accompagna il turista per i luoghi più belli: le spiagge, i villaggi abbarbicati sulle colline, i paesaggi dell'entroterra. La cucina, i mercati di artigianato, le attività sportive e per bambini, gli eventi e i festival da non perdere.

Rodi
Una indispensabile cartina, con pianta della città di Rodi, con monumenti e servizi evidenziati

Creta
Un viaggio attraverso le bellezze storiche e naturali di Creta sulle tracce del Minotauro nel labirinto del Palazzo di Cnosso, attraverso spiagge e libagioni di rakì.

Cipro
L'isola di Cipro, divisa dal 1974 fra il Nord, turco, e la Repubblica di Cipro, greca, seduce il viaggiatore con il suo destino incerto, la ricca cultura...

Cipro. Carta stradale. Scala 1:200 000. Edizione multilingue
Ecco una carta stradale sull'isola di Cipro assolutamente insostituibile, dalla massima leggibilità, con la simbologia turistica e le distanze chilometriche.

Grecia. Grecia continentale, Cicladi, Corfù, Sporadi 1:300.000. Ediz. multilingue
Una carta con itinerari panoramici e luoghi di grande interesse. Carta generale all'interno della copertina. Tabella distanze stradali. Elenco delle località. Piante delle città di Atene e Salonicco.

Vefa's Kitchen
La più famosa cuoca greca: per chi vuole le ricette autentiche. Featuring more than 700 straightforward and mouthwatering Greek recipes, this cookbook from a leading culinary authority in Greece offers everything from simple salads to simmered meat dishes.

... e tutti i film sulla Grecia, cliccando qui!

 

 

Questo itinerario è stato proposto da Stefano e Cinzia, puoi contattarli:
HomePage