HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari in Europa  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
Lisbona: la citta’ dei sette colli
Obrigado è la parola d’ordine, segno della gentilezza innata del popolo lusitano

Lisbona è una città che sorprende, oltre che per la tranquillità e l´ospitalità dei suoi cittadini, pure per la atmosfera e i contrasti. Obrigado è la parola d’ordine, segno della gentilezza innata del popolo lusitano. Anche nella sua capitale, naturalmente, sarà così. Incantevole quanto irregolare, strana, tortuosa come i suoi innumerevoli vicoletti (i becos), la città portoghese si estende su sette colli e ha tante anime.

Bairro Alto, Baxia e poi ancora, Belem e Chiado, sono questi i quartieri in cui si potrà scoprire la vera identità culturale di Lisbona. Ecco quindi, una lista di ciò che si deve assolutamente vivere e vedere.

Barrio Baixa: il cuore di Lisbona, la parte della città che parte dalle rive del Tago e arriva fino alla strada principale, l´Avenida da Liberada. Ai lati della Baixa ci sono le due colline principali su cui ci sono i quartieri dell´Alfama e del Bairro Alto.
Interamente ricostruita dopo il grande terremoto del 1755, Baixa appresenta, per questo, il primo grande esempio europeo di ricostruzione pianificata della parte di una città, nonché un bellissimo esempio di architettura neoclassica.
I luoghi che non potete assolutamente lasciarvi sfuggire di questo quartiere sono la Praca do Rossio, la Praca do Commercio e l’Elevador de Santa Justa.

Barrio Alto: si contraddistingue per essere il quartiere dei giovani e del divertimento. Il fine settimana, i ragazzi di Lisbona si incontrano qui per scambiare quattro chiacchiere, andare in qualche esclusivo locale jazz o dilettarsi nei balli di gruppo in qualche posto più alla mano.

Barrio Belem: si nota sin da subito per il verde delle palme e dei suoi immensi parchi.
Le due sponde del fiume Tago sono unite dal Ponte 25 Aprile, di quasi 2 km, costruito dalla stessa compagnia che si occupò della costruzione del famoso Golden Gate Bridge di San Francisco. Sullo sfondo, sulla costa opposta, la statua del Cristo Rei, una piccola versione della statua del Cristo Redentore di Rio de Janeiro. Sempre qui si trovano il monumento alle Scoperte e la famosa Torre di Belém, vero simbolo della città, fatta costruire dal re Manuele I.

Barrio Chiado: si trova sulla stessa collina del Bairro Alto e occupa lo spazio che si trova proprio davanti alla Baixa. Da sempre quartiere culturale di Lisbona, era particolarmente amato da Fernando Pessoa. Oggi è luogo di eleganti vetrine, grandi negozi, librerie e teatri.

Da non perdere le imponenti rovine gotiche della Chiesa del Carmo, semidistrutta dal terremoto del 1755 e lasciata così, a futura memoria di quello che è stato.

Cabo da Roca: "dove la terra finisce e il mare comincia", che è il punto più occidentale d´Europa, a picco sull´Oceano Atlantico. Si tratta di un capo situato a 140 metri sul livello del mare, dove un settecentesco faro la fa da padrone.

Infine una carrellata di piatti tipici.
El caldo verde è un purè di patate con cavolo tritato. E´ uno dei piatti tipici del paese e non può ovviamente mancare nei ristoranti della capitale.
El Cocido a la Portuguesa è un altro dei piatti più consumati a Lisbona: si prepara con carne di pollo e di maiale, carote, gambi e patate.
Pasteles de Belem: i dolci tradizionali più famosi sono i pasticcini di Belem. Il dessert è costituito da una pasta sfoglia riempita con una crema simile a quella pasticcera. I pasticcini sono poi cosparsi di zucchero e cannella.

Buon soggiorno a Lisbona dunque!

Per maggiori informazioni: www.visitlisboa.com







 

Biblioteca di viaggio

Portogallo
Questa settima edizione include un "Indice verde" con tutti gli indirizzi ecosostenibili in Portogallo e una rubrica dedicata alle Comunità del cibo dei Presidi Slow Food, curata dall'associazione Terra Madre.

Portogallo. Atmosfere, suoni e sapori. Con CD Audio
La storia, la cultura, le tradizioni di un popolo, evocate da immagini suggestive e dai racconti di poeti, scrittori e artisti.

Lisbona. Con cartina
Che cosa incontrerete a lisbona? I vicoli dell'Alfama tra i quali vagare e magari perdersi (apposta), le melodie ammaliatrici del fado tradizionale...

Lisbona
Lisbona è affascinante, piacevole da esplorare e uno dei modi migliori per visitarla è a piedi. Però è molto collinosa e anche il turista più allenato rischia di stancarsi presto...

Lisbona. Quello che il turista deve vedere
Una vera e propria guida turistica di Lisbona, valida e utilizzabile ancora oggi, scritta nel 1925 dal più grande scrittore portoghese del Novecento: questi, in sintesi, il senso e l'importanza di questo volume, che accompagna il lettore alla scoperta di una delle più affascinanti e misteriose capitali europee.

Crumpled city map. Lisbon. Ediz. multilingue
Quante volte avete trovato difficoltà a ripiegare una mappa in modo corretto, dopo averla consultata? A differenza delle mappe tradizionali, spesso difficili da maneggiare e da ripiegare, Crumpled City™ map si può tranquillamente spiegazzare ed accartocciare. Ultraleggera, indistruttibile e impermeabile al 100%, la mappa è stampata su un materiale morbido e resistente che la rende unica sul mercato internazionale.

Porto
La guida vi condurrà alla scoperta dell'atmosfera unica di Porto, seconda città del Portogallo, per le sue strade e nell'affascinante Città Vecchia, aiutando anche chi ha poco tempo a disposizione a scegliere il proprio itinerario.

Dizionario del menu per i turisti. Per capire e farsi capire al ristorante. Portogallo/Brasile
La guida comprende: un ampio panorama introduttivo della cucina locale e delle varie bevande; una serie di schede che raggruppano tutti i piatti più conosciuti (nazionali e regionali), con l'indicazione dei vari ingredienti; una selezione delle più rinomate ricette tradizionali, da preparare a casa propria una volta tornati dalle vacanze; numerose frasi di uso corrente, raggruppate per argomento e disposte in ordine alfabetico; un esaustivo dizionario, con termini gastronomici portoghesi e italiani.

... e tutti i film sul Portogallo, cliccando qui!

 

 

Questo itinerario è stato proposto dallo Staff
HomePage