HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari in Europa  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
Tulipani d'Olanda
Tulipani in primavera, viaggio nella regione dei bulbi

Un itinerario unico nel suo genere, con partenza da Amsterdam, da godere perchè no, anche in bicicletta...
Il momento migliore per scoprire i tulipani d'Olanda è la seconda metà di aprile. Le fioriture iniziano alla fine di marzo con i crocus, seguiti poi all’inizio di aprile dai narcisi e dai primi piccoli tulipani, per poi arrivare a metà aprile ai giacinti. Dalla metà di aprile alla prima settimana di maggio è possibile vedere i tulipani. Non tardate oltre: già dalla fine di aprile i campi di tulipani vengono tagliati per farne seccare i bulbi.

Amsterdam

Come tutte le grandi città, anche Amsterdam ha tanti pregi e bellezze quanti difetti. E' una città sempre viva, caotica, colorata, indaffarata, artistica e quasi bohemien con i suoi caratteristici edifici mansardati, e che terminano sempre con un gancio in alto... che serve per i traslochi! Impossibile sarebbe trasportare mobili ingombranti lungo le strette scale che ne caratterizzano gli interni.
Uno dei modi più caratteristici per visitare Amsterdam e averne un'idea generale è senz'altro la crociera in battello. In poco più di un'ora avrete una prospettiva dall'acqua e conoscerete tutti i ponti come il celebre Magere Brug, che offre il suo meglio quando si illumina al calar del sole.
Se invece volete cominciare con una curiosità a piedi, recatevi nel passaggio coperto che separa il Municipio dalla Stopera, dove potrete vedere la NAP (Normaal Amsterdams Peil), la scala di controllo del livello dei canali (in rame), diventata riferimento zero, per la misurazione dell'altitudine sul livello del mare di molti paesi europei.

Moltissimi i musei: uno per tutti, che richiede un paio d'ore almeno, è il Van Gogh Museum. E' necessario prenotare online per tempo la visita. www3.vangoghmuseum.nl
Ogni giorno è possibile visitare anche il mercato dei fiori: dal 1862 questo mercato galleggiante si trova lungo uno dei canali più antichi d’Olanda e si è ingrandito fino diventare il più famoso del paese. Vi si trova ogni tipo di fiore e pianta, dai tipici tulipani e gerani olandesi ai più rari cipressi da appartamento. Trovate qui anche dei tipici souvenir olandesi. Nel mese di dicembre è ricco di alberi di Natale di ogni genere e misura.

Per avere un'idea di quante cose potrete fare ad Amsterdam, visitare il sito della Card che permette molti ingressi gratuiti, sconti e omaggi anche in negozi e ristoranti, e di saltare le file agli ingressi nelle principali attrazioni e musei. Anche la crociera in battello è inclusa nella Card, così come i mezzi pubblici. Amsterdam infatti è una città da girare a piedi o in bici, in macchina è improponibile e i parcheggi nelle zone centrali sono molto costosi. Per i bambini è quasi tutto gratuito.
www.iamsterdam.com

Zaaandvort

Zandvoort è una delle principali località balneari dei Paesi Bassi; la cittadina è anche nota internazionalmente per essere la sede del circuito automobilistico dove si è corso il Gran Premio d'Olanda di Formula 1 tra il 1952 e il 1985. Se non volete alloggiare ad Amsterdam e la sera godere del silenzio e delle spiagge oceaniche, questo è il luogo che consigliamo per pernottare, offre molte possibilità di alloggio a prezzi contenuti. E' a 15 minuti da Amsterdam, ben collegato anche con i mezzi pubblici.

Haarlem

Proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta dell'Olanda del Sud, nella Regione dei bulbi e dei tulipani per antonomasia. Haarlem è una bellissima cittadina che sorge 4 metri sotto la NAP; domina la Grote Markt l'imponente cattedrale di San Bavone, chiamata anche Grote Kerk, oggi chiesa protestante, di 140 metri a forma di croce, dove la parte più antica è il coro trecentesco. Caratteristico il campanile alto 80 metri, del 1520 e il meraviglioso organo realizzato fra il 1735 nel 1738 da Christian Müller, con oltre 5mila canne. Si tratta di uno degli organi più belli del mondo, dall'acustica insuperabile sul quale hanno suonato compositori come Händel, Mozart (all'età di 10 anni) e Shubert.
Se visitate questa cittadina nei giorni del Bloemencorso, troverete anche un divertente luna park nella piazza principale.

Il Bloemencorso

Haarlem è la meta del tradizionale corteo floreale che parte ogni primavera da Noordwijk, 40 km più a sud, con carri addobbati da migliaia di fiori, a tema, che sfilano di paese in paese in tutta la regione dei tulipani, per una giornata intera, accompagnati da decine di bande festose. I carri rimangono esposti durante tutto il fine settimana a Haarlem. Il tema del 2009 è stato Libri Famosi.
E' davvero una esperienza da non perdere!
www.bloemencorso.info

Il parco Keukenhof

Il tema del 2009 è stato "USA, New York, 400 anni fa". Se amate i tulipani, non potete mancare di visitare questo parco, aperto solo in primavera: è il più fotografato al mondo, e a ragione! Non vi sono sufficienti aggettivi per descriverne la incomparabile bellezza per numero, varietà, grandiosità: oltre 7 milioni di bulbi da fiore in un sorprendente itinerario a tema, mostra di orchidee in fiore e molto altro ancora. Mettete in conto una giornata: imperdibile!
www.keukenhof.nl

Tulipland... e dintorni

Noleggiate una bicicletta e nel girovagare tra campi di tulipani, fermatevi a curiosare in questa attrazione a Voorhout. Si tratta di una sorta di caffè, in un capannone, con shop annesso (in cui fare tutti gli acquisti a tema tulipanomania) e biglietto di entrata. Ma ne vale la pena. Prima di tutto perchè questo paesino è probabilmente il cuore della zona dei bulbi. Una scultura all'ingresso della cittadina, a forma di gigantesco bulbo di tulipano, ve lo ricorderà!
E poi perchè all'interno del Panorama Tulipland, si trova un enorme dipinto a olio, lungo 63 metri e alto 4 metri, di forma circolare (il Panorama) che rappresenta l'area dei bulbi di tulipani nei tempi passati. E' stupefacente! Leo van den Ende, l'artista, lo ha iniziato nel 1997 e terminato nel 2008. Nel frattempo, potrete vederlo all'opera di un nuovo capolavoro.
www.tulipland.nl

Leiden

Nel girovagare tra campi di tulipani, merita una visita Leida (Leiden in olandese, Leyden in forma arcaica), anche detta Città della Chiave (Sleutelstad), e si trova sul vecchio Reno tra L'Aia e Haarlem. Qui ha sede l'università più antica dei Paesi Bassi, fondata nel 1575. I suoi abitanti vanno molto orgogliosi della propria cittadina, famosa per aver dato i natali al grande maestro Rembrandt; è possibile anche visitarne il museo.
Conserva un centro storico da scoprire con una piacevole passeggiata, e anche diversi ponti e mulini, tutt'ora in funzione.

Aalsmer

Un viaggio alla scoperta dei tulipani d'Olanda non può terminare senza una visita in questo tempio della floricoltura, non lontano da Amsterdam.
L'Asta dei fiori di Aalsmeer o Bloemenveiling Aalsmeer è la più grande asta floricola mondiale. L'edificio della Bloemenveiling Aalsmeer è il più grande edificio commerciale al mondo, in termini di superficie occupata (99 ettari). Oltre ai classici Tulipani, fiore simbolo dell'Olanda, si possono trovare fiori esotici provenienti da tutto il mondo, dai garofani alle orchidee.
Ogni giorno 19 milioni di fiori e 2 milioni di piante vengono venduti qui per mezzo dei celebri "orologi". Il tutto svolge in una manciata di secondi e all'interno di un'aerea di un milione di metri quadri, ossia lo spazio commerciale pù grande del mondo!
I visitatori dell'asta hanno accesso ad una passerella dalla quale possono ammirare il procedimento di determinazione del prezzo e di vendita.
Un consiglio: arrivare non oltre le 8 del mattino, meglio prima, perchè poi è tutto finito!
www.floraholland.com

Non solo tulipani... tra le forme del formaggio

Gouda

Più a sud della regione dei bulbi, si trova Gouda.
Le bellezze di Gouda non si limitano soltanto ai suoi formaggi, alle sue pipe, ai suoi "stroopwafels" (cialde ripiene di sciroppo di melassa) e alle sue ceramiche; Gouda si riconosce anche negli edifici dalle finestre decorate e variopinte, nella sua atmosfera fiabesca e nei suoi suggestivi canali. Il centro cittadino si mostra ancora quasi completamente intatto.
La città vanta la più grande piazza del mercato di tutto il paese: da sentire l'orologio carillon ogni ora!

Nel 1667 l'amministrazione comunale della città ottenne i diritti per la riscossione di imposte provenienti da questo redditizio commercio. L'anno seguente venne eretto l'edificio della "Waag" (la pesa pubblica) di fronte al municipio, dove venivano trasportate le forme di formaggio per essere ispezionate e pesate prima di stabilire l'entità del tributo da corrispondere. Nel piccolo Museo dell'Artigianato e del Formaggio Kaasexposeumm si tengono regolarmente dimostrazioni dei metodi di produzione del formaggio, della fabbricazione delle candele per immersione, delle tecniche di pittura delle porcellane, della produzione delle famose pipe di Gouda e degli oggetti in ceramica.

La Chiesa di San Giovanni ha dimensioni davvero straordinarie, se si considera che la sua lunghezza è di 123 metri. Sono da ammirare le splendide vetrate smaltate, risalenti al XVI e XVII secolo e quasi completamente conservate. Le vetrate istoriate furono donate, fra gli altri, dalla città di Leida, da Filippo II e da Guglielmo d'Orange.
www.vvvgouda.nl

Alkmaar

In questa cittadina a nord di Amsterdam, ogni venerdì mattina da metà aprile sino a metà settembre, si tiene il mercato del formaggio. Gli olandesi fanno rivivere la tradizionale contrattazione di un tempo, quando, i commercianti, eseguivano pubblicamente in piazza l'ispezione e la pesatura delle tante e deliziose forme gialle, mentre i loro infaticabili collaboratori li sollevavano con una specie di carozzella, per spostarli dalla pesa in piazza al magazzino man mano che si decidevano gli acquisti; le olandesine, con abiti dell'epoca, fazzoletto, zoccoli, e le gonne tipiche olandesi si fanno fotografare a ricordo di questa bellissima esperienza! A fine evento, bancarelle mostrano pile altissime di formaggio e invitano a provare un assaggio.
www.vvvalkmaar.nl

De Zaanse Schans

De Zaanse Schans si trova vicino Zaanstad, è una sorta di museo all'aperto. E' una zona unica nel suo genere, residenziale ed industriale, che ospita musei, mulini, negozi, dimostrazioni di vecchi mestieri, ristoranti, un centro per i visitatori e un servizio per giri in battello. L'area permette ai visitatori di avere un'impressione di come fosse questa regione, lo Zaanstreek, nel 17 e 18 secolo. Sapevate che la 'Dichiarazione di Indipendenza' USA fu redatta su carta prodotta qui?
www.zaanseschans.nl

Volendam

E' l'area dell'Edammer, il villaggio di Edam è a 3 km da questa incantevole cittadina. Conserva un caratteristico porto e l'aspetto originario del paese con il dedalo di viuzze tra le case dei pescatori costruite su pali. Il suo lungomare è ricco di locali e negozi, e invitanti bar con dehor all'aperto; verso l'interno le sue vie ordinate e pulite con tutte casette a un piano con giardinetto.

E' facile vedere abitanti in costume locale o pescatori che ritornano dalla pesca dell'anguilla o del branzino.
Le originali casettine, che assieme ai ponti levatoi e ai canali formano gli angoli più pittoreschi di tutta l`Olanda, presentano al turista un'aria di romanticismo e di gentilezza.







 

Biblioteca di viaggio

Olanda
Nessuno conosce l'Olanda come Lonely Planet, e questa edizione vi aiuterà a scoprire i segreti di questo paese dal fascino garbato. Pedalate lungo i canali tra dune, mulini a vento, tulipani e parchi nazionali dalla natura incontaminata, poi rifocillatevi con una fetta di appeltaart tiepida e imparate a inghiottire un'aringa cruda senza batter ciglio.

Olanda
La guida si apre con un ampio capitolo dedicato ad Amsterdam, in cui i luoghi di maggior interesse sono illustrati quartiere per quartiere ed è inclusa una dettagliata cartina.

Amsterdam. Con cartina
Che cosa incontrerete ad Amsterdam? Una birra ghiacciata nel Jordaan mentre osservate le barche sui canali; il geniale design olandese nella miriade di boutique dei Negen Straatjes; l'appartamento segreto nell'Anne Frank Huis; gli spuntini indonesiani piccanti e stroopwafelcaramellate nel vivace Albert Cuypmarkt; la classica atmosfera olandese detta gezelligheid in un tradizionale bruin café; una gita in bicicletta tra prati e campi di orchidee selvatiche nell'Amsterdamse Bos.

Moleskine City Notebook Amsterdam
Un taccuino speciale destinato ai viaggiatori, per turismo o per lavoro, che vogliono organizzare il proprio viaggio e conservarne memoria, e ai residenti, che voglio organizzare le proprie informazioni sulla città in cui vivono. Il taccuino, dotato di copertina cartonata con angoli ricurvi e chiusura ad elastico, è composto da 228 pagine di carta senza cloro, rilegate a punto refe, e dispone di una tasca interna a soffietto e di tre segnalibri di colori diversi.

Crumpled city map. Amsterdam. Ediz. multilingue
Quante volte avete trovato difficoltà a ripiegare una mappa in modo corretto, dopo averla consultata? A differenza delle mappe tradizionali, spesso difficili da maneggiare e da ripiegare, Crumpled City™ map si può tranquillamente spiegazzare ed accartocciare. Ultraleggera, indistruttibile e impermeabile al 100%, la mappa è stampata su un materiale morbido e resistente che la rende unica sul mercato internazionale.

Tulipani
Quest'opera monografica è finalizzata a far meglio conoscere i tulipani in tutta la loro abbondanza di specie botaniche e varietà orticole che oggi costituiscono il genere Tulipa, un genere ornamentale molto diffuso ma ancora conosciuto troppo superficialmente.

 

Questo itinerario è stato proposto dallo Staff
HomePage