HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari in Europa  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
Nella Provenza di Paul Cézanne
2006: l'anno di Cézanne, un invito ad andare alla scoperta dei luoghi dell'artista nella sua Aix e in tutta la Provenza

2006: ricorre il centenario della morte di Paul Cézanne (1839-1906), e la Provenza gli rende omaggio con un fitto programma di mostre ed eventi. Un’occasione perfetta per riscoprire la regione con gli occhi dell’artista.

Aix-en-Provence, la città natale.
Prima tappa obbligata naturalmente Aix-en-Provence, la città natale di Cézanne, che celebra l’artista con una grande mostra-evento: «Cézanne in Provenza»: 110 opere presentate al Museo Granet d’Aix-en-Provence dal 9 giugno al 17 settembre 2006. Si tratta di opere riunite qui dai più prestigiosi musei e collezioni private del mondo intero: Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania, Svizzera, Paesi Bassi, Russia, Canada, Brasile, Francia. Gli 80 oli e i 30 acquerelli esposti riprendono i temi del paesaggio della Provenza (l’Estaque, Gardanne, la collina di Bellevue, il Jas de Bouffan, le cave di Bibémus, Château-Noir, la montagna Sainte-Victoire, l’atelier dei Lauves) ma anche i temi delle nature morte, dei ritratti e delle bagnanti. Una mostra che celebra il legame fra Cézanne e la Provenza, la sua maggiore fonte di ispirazione, e in particolare con la Montagna Sainte-Victoire, che non ha mai smesso di affascinarlo: l’ha rappresentata in 87 delle sue opere.

La mostra è una co-produzione fra Museo Granet/Comunità del Pays d’Aix e l’Unione dei Musei Nazionali, organizzata in collaborazione con la National Gallery of Art di Washington, dove verrà esposta dal 29 gennaio al 7 maggio 2006. Per l’occasione il Museo Granet di Aix-en-Provence si è rinnovato completamente. Dopo quattro anni di lavori, riapre con una superficie espositiva passata da 900 a 4500 mq e una museografia interamente nuova, che lo rende uno dei fiori all’occhiello in fatto di musei di belle arti nella regione. E propone, fin da febbraio 2006 e per l’intero anno, un percorso d’iniziazione a Cézanne, attraverso le tecnologie più innovative.

In città, sulle tracce di Cézanne
Un percorso a piedi nel cuore della città di Aix-en-Provence permette di scoprire i luoghi dove ha vissuto il pittore. Dei tondini di metallo con la lettera C scandiscono l’itinerario, dalla casa natale del pittore fino al suo ultimo indirizzo, 23 rue Boulegon.

Tappe d’obbligo:

La bastide del Jas de Bouffan: per la prima volta aperta al pubblico la casa di famiglia dove Cézanne ha vissuto dal 1859 al 1899, la Bastide del Jas de Bouffan, situata a due chilometri dal centro di Aix-en-Provence. Qui sono nati capolavori come I giocatori di carte o il Viale dei Castagni.

Le cave di Bibémus, situate fra la strada del Tholonet e quella di Vauvenargues, sono state sfruttate fin dall’antichità e sono servite alla costruzione di Aix dal 600 all’800. Cézanne qui affittava un cabanon – un capanno, oggi ancora in buono stato - per le tele. E da qui trasse ispirazione per creare delle «rocce» ocra, dalle forme geometriche, opere che preannunciano il cubismo. Un percorso creato da un paesaggista permette di ritrovare i punti di vista dove Cézanne ha dipinto le rocce ocra.

L’Atelier des Lauves: nel 1901, Cézanne si fa costruire sulla salita dei Lauves un atelier secondo un suo progetto. Oggi l’atelier Cézanne conserva l’atmosfera intimista del pittore. E’ qui che Cézanne ha dipinto opere straordinarie come gli ultimi quadri della montagna Sainte-Victoire o le Grandi Bagnanti.

Nei dintorni di Aix
Da seguire la Strada Cézanne, un itinerario ad anello di 75 km, che permette di girare attorno alla Montagne Sainte Victoire in auto, passando in particolare sul Pont des Trois Sautets a Meyreuil e alla Barque a Fuveau, luoghi immortalati dal pittore sulle sue tele.

Altre tappe, Gardanne, a una ventina di chilometri da Aix-en-Provence, dove Cézanne soggiornò per 15 mesi (1885-1886) con la sua compagna Hortense Fiquet e suo figlio Paul a dipingere: per alcuni critici «il cubismo è nato a Gardanne».
L’ufficio del turismo di Gardanne propone un “percorso Cézanne”. Un sentiero è stato attrezzato sulla collina “des Frères”, in faccia alla città vecchia (accessibile dal boulevard Paul Cézanne), con le riproduzioni di alcune opere di Cézanne.

Verso il mare
L’Estaque, piccolo villaggio di pescatori vicino a Marsiglia, dove Cézanne soggiorna per diversi periodi da 1878 al 1885-86, e dipinge una successione di immagini che spaziano della baia di Marsiglia, della Montagna di Marseilleveyre fino alla Catena dell'Estaque.

Informazioni:
Ufficio del Turismo di Aix-en-Provence
Tel: 0033/4 42 16 10 91 - www.aixenprovencetourism.com
Ufficio del Turismo di Marsiglia - 4, la Canebière 13000 Marseille
Tel: 0033/4 91 13 89 00 - www.marseille-tourisme.com
OT Gardanne Tel.0033/4 42 51 02 73 - www.ville-gardanne.fr

Manifestazioni & attività

Numerose manifestazioni sono organizzate in tutta la Provenza e sono possibili svariate attività. Segnaliamo tra le altre:

Lo Spettacolo d’immagini Colori di Cézanne a Les Baux-de-Provence. La “Cathédrale d’Images” propone, a partire da febbraio 2006, uno spettacolo d’immagini sui 4 000 mq di uno schermo naturale.
Informazioni: Cathédrale d’Images
Tel: 0033/4 90 54 38 65 - www.cathedrale-images.com

Una Randonnée di 5 giorni e 4 notti nel Pays d’Aix: iniziazione al disegno e alla pittura sui siti che hanno ispirato Cézanne.
Informazioni: Agence Anytour International
Tel: 0033/4 42 66 02 59 - www.anytour-international.com

La Provenza dei quadri: itinerario di 5 giorni guidato da pittori, con corsi di pittura sui siti di Aix-en-Provence, dell’Estaque, di Arles e di Martigues.
Informazioni: Via Provence
Tel: 0033/4 75 02 14 24 - www.viaprovence.com

Itinerari «Tramonto sulla Sainte-Victoire», «Chiaro di luna sulla Sainte-Victoire», o ancora uscite a dorso d’asino. Gli itinerari sono accessibili anche a disabili.
Informazioni: Evana
Tel: 0033/4 42 65 83 36 - www.evana-provence.com

Corso di iniziazione alla pittura nell’atelier di pittori (4 mezze giornate) ad Aix-en- Provence, con possibilità di organizzare itinerari alla carta: tempo libero nei vecchi quartieri, i mercatini provenzali, gli atelier e le boutiques d’artigiani.
Informazioni: Agenzia di Viaggi Découvertes
Tel: 0033/4 42 23 09 04 - www.decouvertes.fr

Per ogni altra informazione Comitato Regionale per il Turismo Provenza-Alpi-Costa Azzurra: www.crt-paca.fr

 







 

Biblioteca di viaggio

Francia centrale e settentrionale
Questa parte del paese ospita Parigi e la Bretagna, le spiagge normanne del D-Day, il monumento più visitato di Francia...

Francia meridionale
Tra le città più grandi nel sud la bella Lione, e poi piccoli gioielli architettonici e artistici in Provenza, le passeggiate e spiagge della Costa Azzurra, la natura selvaggia della Camargue

Parigi con cartina
Centinaia di fotografie, illustrazioni e cartine. Quattro giornate a tema. Otto itinerari a piedi per scoprire la città. Alberghi, ristoranti e mercati.

Parigi da impazzire. Tutte le cose più belle da fare e da vedere almeno una volta nella vita
Parigi offre ai suoi visitatori molto più di quanto comunemente si creda. Questo volume conduce il lettore alla scoperta di luoghi, monumenti, musei, negozi e quartieri perlopiù trascurati dalle guide tradizionali, e di molte altre seducenti attrattive che renderanno il suo viaggio nella capitale francese indimenticabile.

Bretagna e Normandia
Che siate in cerca di paesaggi mozzafiato o di cibi deliziosi, di chiese medievali o di monumenti antichi, di un romantico albergo o di un ottimo ristorante, questa edizione vi fornisce tutto il necessario per rendere il vostro viaggio indimenticabile.

Francia del Nord
Le Rough Guides sono le compagne ideali per il viaggiatore che vuole scoprire e conoscere a fondo la realtà che lo circonda. Come un'amica del luogo sempre informata e brillante, la Rough della Francia del Nord offre notizie dettagliate e consigli pratici, con uno sguardo mai superficiale sulla storia, l'arte e le tradizioni.

Corsica
Fondali marini limpidi e turchini, coste frastagliate e ricche di cale e porticcioli, il profumo della macchia mediterranea sulle alture di Balagne e di Capo Corso, faranno la felicità dei visitatori dell'isola, dagli escursionisti...

Provenza dalla A alla Z
Chi ama la Provenza, i suoi piaceri e i suoi divertimenti trova da sempre in Peter Mayle una guida affidabile, piacevole e amena: le sue pagine sono ricche di notizie utili, ma anche di curiosità e indiscrezioni.

Formaggi di Francia. 180 specialità da conoscere
180 specialità da conoscere. Il patrimonio caseario francese raccontato e illustrato: tipologia, luogo di origine, modi di produzione, caratteristiche organolettiche di tante specialità.

Dolci francesi
Dalla famosa pesca Melba al soufflé, passando per dolci al cucchiaio e crostate, tutto quello che di buono ha da offrire la tradizione dolciaria francese in un libro essenziale e pratico. In una sola parola - delizioso!

Vini francesi. Vitigni, regioni, degustazione, cantine, annate
Un viaggio affascinante nella storia e nelle tradizioni delle regioni vinicole francesi, per imparare a conoscere e ad apprezzare i loro prodotti, esportati in tutto il mondo. Come trovare, degustare e abbinare alcuni tra i vini più prestigiosi disponibili oggi sul mercato.

... e tutti i film sulla Francia, cliccando qui!

 

 

Questo itinerario è stato proposto dallo Staff
HomePage