HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari in Italia  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
Vacanze romane sui sette colli di Roma
Moltissimi sono i monumenti che si possono ammirare in un viaggio di qualche giorno a Roma. Almeno una volta nella vita un viaggio a Roma è d’obbligo

Capitale d'Italia, Roma è una delle città italiane più belle, con monumenti fantastici, unici. Roma è una città da visitare senza fretta per non perdersi nemmeno una bellezza.

Secondo la tradizione Roma fu costruita su sette colli, tutti situati ad est del Tevere. Questi sette colli rappresenterebbero quindi il cuore dell’urbe. I sette colli sono l’Aventino, il Campidoglio, il Celio, l’Esquilino, il Palatino, il Quirinale e il Viminale.

I colli avevano un ruolo molto importante nella mitologia, nella religione e nella politica degli antichi romani. Secondo la tradizione la città fu fondata da Romolo sul Palatino. In effetti proprio sulla cima e alla base di questo monte sono stati ritrovati diversi reperti archeologici, che possono essere fatti risalire all’epoca dei primi insediamenti urbani. Reperti che si possono ammirare facilmente al museo Palatino. L’area del Palatino risulta infatti abitata fin dal I millennio a.C. All’inizio si trattava solo un piccolo villaggio circondato da paludi. Questo primo agglomerato urbano, rimasto quasi inalterato per un paio di secoli, è la "Roma quadrata", così chiamata dalla forma approssimativamente romboidale della sommità del colle su cui si trovava.

L'espansione nell'VIII secolo a.C. del nucleo originario e la fusione con le tribù stanziate nei dintorni ha originato quella città dei sette colli, che però non erano i sette tradizionalmente noti, bensì solo delle alture secondarie, ovvero le due del Palatino, il Celio e il Velia e le tre occidentali dell’Esquilino.

Solo dal IV secolo a.C., con l’erezione delle mura costruite sotto il re Servio Tullio, era stata racchiusa una città ormai espansa, che comprendeva anche le altre alture, ovvero i tradizionali sette colli.

Il sette è un numero ricorrente nella mitologia romana. Il termine latino Septimontium (ovvero sette monti) era utilizzato dagli antichi Romani per celebrare una festività religiosa nell'area dei sette monti, che sarebbe proprio l’area di Roma. Esiste poi fin dall’antichità una festività legata ai sette colli, istituita pare da Numa Pompilio, il secondo re di Roma dopo Romolo. Questa consisteva in una processione lungo i sette colli con relativi sacrifici da celebrare presso i 27 sepolcri degli Argei, che si trovavano appunto su quelle colline. Secondo la tradizione gli Argei erano gli eroici principi greci che, giunti nel Lazio al seguito di Ercole, avrebbero strappato alle popolazioni Sicule e Liguri i colli su cui sarebbe poi sorta Roma.

Queste sono solo alcune delle storie che potrete vivere in prima persona, se deciderete di trascorrere qualche giorno a Roma. Roma è una città in cui ad ogni passo ci si imbatte in incredibili monumenti o antiche vestigia del passato. Storie e leggende sulla città eterna sono innumerevoli, dalla sua fondazione ai giorni nostri, Roma è sempre stata una città magica, in cui tutto può succedere.

Vacanze Romane, il sogno di vivere e respirare la storia

Per descrivere le bellezze architettoniche di Roma non basterebbe probabilmente una settimana. Numerosi i monumenti di questa città, unica al mondo.

Iniziate dai Fori Imperiali e dal Foro Romano. Proseguendo arrivate fino alla Basilica di Santissimi Cosma e Damiano, la Chiesa di Santa Francesca Romana e infine, uno dei simboli di Roma, il Colosseo. Denominato anticamente “Anfiteatro Flavio”, un tempo era sede di spettacoli e combattimenti.

Altre bellezze di Roma sono il Palazzo Doria Pamphily, situato in una via importante della Capitale, Via del Corso. Nelle vicinanze ci sono anche anche Piazza di Spagna e la Scalinata di Trinità dei Monti. Da segnalare inoltre Via Condotti, dove protagonista assoluto è lo shopping, poi Palazzo Borghese, il Palazzo della Borsa e la sede del Governo con il Palazzo di Montecitorio e la Camera dei Deputati.

Spostatevi al Campidoglio dove si può visitare il Palazzo Nuovo, il Palazzo dei Conservatori e il Palazzo Senatorio. Da non perdere nemmeno il Complesso Vittoriano che ospita l'Altare della Patria e la Tomba del Milite Ignoto.

Visita obbligata anche sul Lungotevere e poi verso le altre bellezze: il Pantheon, la Fontana di Trevi, Piazza Navona, Piazza di Spagna, la Basilica di San Pietro, i Palazzi Vaticani, i Musei Capitolini che raccolgono tantissimi dipinti che vanno dal 1300 al 1700.

Per muoversi a Roma è consigliato usare i mezzi pubblici: la metropolitana e i vari autobus coprono praticamente l’intero territorio, inoltre esistono degli abbonamenti della durata di qualche giorno, per cui si timbra il biglietto solo la prima volta e poi si può montare su qualsiasi mezzo senza più cercare l’obliteratrice.

Cucina tipica...

La cucina romana è famosa in tutto il mondo, i turisti giungono qui anche per assaggiare alcuni piatti tipici della tradizione. Per chi vuole assaporare alcuni sapori tipici, i piatti sono davvero tanti, si va dall'abbacchio, spaghetti all’amatriciana, carbonara alla coda alla vaccinara. I ristoranti in cui poter gustare queste prelibatezze sono davvero tanti e c’è solo l’imbarazzo della scelta. Da non perdere è sicuramente almeno una cena in una tipica trattoria romana, dove a partire dal vino, il cibo buonissimo ed economico, l’atmosfera allegra e cordiale vi faranno provare davvero l’emozione di vivere nella capitale romana.

Molte sono le zone ricche di ristoranti e di vita notturna, come per esempio la zona di Trastevere, con le sue decine di ristoranti e pub affollati di giovani e comitive straniere o di Campo de' Fiori, zona molto centrale ricca di pub e ristoranti; il Testaccio, sede di molte discoteche e locali; San Lorenzo, quartiere a due passi dalla Città Universitaria della Sapienza, dove gli studenti s'incontrano la sera fino a tardi, in piazza o nei numerosi pub o circoli. Come accade spesso nei paesi latini, a Roma si cena piuttosto tardi e di conseguenza anche la vita notturna inizia più tardi e poi va avanti spesso per tutta la notte.

Eventi romani...

Nel mese di gennaio si celebra “La benedizione degli animali” a Sant'Eusebio. Oggi si tratta di benedire animali domestici come cani e gatti, mentre un tempo i protagonisti erano gli asini e i cavalli.

Nel mese di marzo invece, vi è la “Benedizione delle automobili”. Questa tradizione romana risale agli anni '30.

Nel mese di maggio ha luogo lo “Shavuot”, una delle principali ricorrenze ebraiche. Sempre nel mese di maggio e comunque entro il giorno dell'Ascensione, un'altra tradizione è “La visita alle sette Chiese”, di cui quattro basiliche maggiori. Le sette chiese cui ci si reca in preghiera per l'occasione sono la Chiesa di Santa Maria Maggiore, la Chiesa di San Lorenzo fuori le mura, la Chiesa di San Paolo fuori le mura, la Chiesa di San Sebastiano all'Appia Antica, la Chiesa di Santa Croce in Gerusalemme, la Chiesa di San Giovanni in Laterano, la Chiesa di San Pietro in Vaticano.

Un altro evento degno di nota che richiama ogni anno tantissima gente è il Capodanno romano, ma anche negli altri periodi vi sono feste e iniziative per tutta la città.

 

Attendere prego!





Gardaland Disneyland Paris
Leolandia Coupon

 

Biblioteca di viaggio

Roma. Con cartina
Che cosa incontrerete a Roma? Il ribelle dell'arte, Caravaggio, alla Galleria Borghese, un aperitivo alla moda nel divertente allestimento di un'ex officina meccanica, Freni e Frizioni, una Galleria degli Specchi che è una Versailles in miniatura, a Palazzo Doria Pamphilj, lucchetti chiusi, simbolo dell'amore eterno, a Ponte Milvio, idee per diventare veri seguaci della moda, nel quartiere Monti, l'anticonformismo dei centri sociali.

Lazio
Arte e cultura, storia e archeologia, chiese e abbazie, mare, parchi e laghi vini e piatti tipici. Da Casamari ai Castelli, dalla Sabina a Bolsena, da Tivoli a Ponza fino agli splendori della Città Eterna e del Vaticano: una regione da visitare nelle sue mille sfaccettature.

La non guida di Roma. Tutto quello che non avreste mai potuto sapere
Perché nel Pantheon piove di meno? Perché alla destra della Fontana di Trevi si trova un grosso vaso da barbiere? Dove si può attraversare l'Italia in soli 3 passi?

La cucina romana e del Lazio
La grande tradizione gastronomica romana e del Lazio gode di una fortuna secolare, nutrita da un patrimonio culturale straordinariamente ricco e solido...

Biblioteca di viaggio dei bambini

La guida di Roma per ragazzi
Una guida per non lasciarsi disorientare da una città trimillenaria e per scoprire la mappa segreta della Roma under 16. Non solo, dunque, arte e storia, ma...

La vita dei romani. Un mondo da scoprire
Tira le pagine, allunga la scena illustrata e scopri tante notizie sulla vita degli antichi romani. Potrai vedere...

Romani. Impara e gioca con la storia!
Chi erano gli antichi romani? Fino a dove si estendeva il loro impero? Che cosa li ha resi così importanti nella storia? Ma anche... Che cosa mangiavano? Cosa facevano per divertirsi? I loro bambini andavano a scuola?

Michelangelo
Ultimi anni del Quattrocento: alla corte di Lorenzo il Magnifico, colto e raffinato signore di Firenze, approda un artista ancora adolescente ma dal talento straordinario, Michelangelo Buonarroti

Questo itinerario è stato proposto dallo Staff
HomePage