HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari in Italia  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
La Strada dei castelli e del prosciutto dove nasce il gustoso San Daniele
...nel cuore del Friuli Venezia Giulia

Pochi chilometri a nord di Udine, nel cuore del Friuli Venezia Giulia, si snoda un itinerario che tocca San Daniele del Friuli, patria dell’omonimo prosciutto, e alcuni dei castelli più belli della regione, adagiati sulla sommità dei dolci declivi del Friuli Collinare.

Il percorso, lungo circa cento chilometri e segnalato da appositi cartelli, si può scoprire in un week-end. Ci si immerge in una natura incontaminata, punteggiata di piccoli paesi, casolari rurali e chiesette votive e a ogni angolo agriturismo e trattorie tipiche invitano a piacevoli soste.

L’auto e la moto sono i mezzi migliori per percorrere la Strada dei castelli e del prosciutto, ma per chi ha più tempo a disposizione la bici permette di ammirare paesaggi e architetture con prospettive uniche, assaporando tutto il fascino slow delle due ruote. Dal casello autostradale di Udine-nord si seguono le indicazioni per Pagnacco-colloredo di Monte Albano.

La strada serpeggia tra i colli fino a imboccare un lungo rettilineo che scende precipitoso e risale al castello di Colloredo di Monte Albano, dove abitò Ippolito Nievo, l´autore delle "Confessioni di un italiano".

Da qui si parte alla scoperta di antichi manieri affacciati su infinite distese di colline, come quello di Cassacco, con le caratteristiche torri gemelle e reperti di origine romana, o quello di San Pietro di Ragogna, che veglia sul maestoso fiume Tagliamento e che fucitato persino da Paolo Diacono nell’Historia Langobardorum, nell’ambito degli scontri tra Avari e Longobardi.

Oscure vicende amorose, invece, si consumarono nel vicino castello di Arcano Superiore, ubicato in un borgo sospeso nel tempo, dove si producono olio e vino biologici.

A Susans di Maiano, poi, un poderoso edificio a quattro torri domina un contesto paesaggistico spettacolare, mentre Villalta di Fagagna ospita uno dei manieri più affascinanti e meglio conservati del Friuli Venezia Giulia.

Nella fortezza di Osoppo, teatro di vicende storiche cruciali e monumento nazionale dal 1923, è possibile, invece, percorrere trincee, camminamenti e gallerie di varie epoche storiche.

Tra castelli, forti e rocche costeggiando laghi, rigogliosi boschi e alture da cui la vista si tuffa in morbide onde di verde, seguendo il proprio olfatto si giunge in osterie e ristoranti dove si degustano il celeberrimo prosciutto di San Daniele e le prelibatezze della cucina friulana.

 

Attendere prego!





Gardaland Disneyland Paris
Leolandia Coupon

 

Biblioteca di viaggio

Friuli Venezia Giulia
Tutte le informazioni necessarie prima di partire e durante il soggiorno accuratamente selezionate da esperti in loco: come preparare il viaggio e come muoversi nel territorio, dove alloggiare e dove mangiare, dove andare la sera, la regione in 10 mosse assolutamente da non perdere, la visita in 2-7 o più giorni...

101 cose da fare in Friuli almeno una volta nella vita
Zona di confine e di passaggio, spesso tagliata fuori dalle principali rotte turistiche, il Friuli è in realtà una terra affascinante e tutta da scoprire, che offre un'incredibile varietà di paesaggi ed esperienze: dalle montagne di Tarvisio alle spiagge di Lignano, passando per le colline e i percorsi gastronomici, basta un'ora di viaggio per cambiare completamente panorama.

Friulani. Fasìn de bessòi
Quando i friulani intendono descrivere qualcosa fatto a regola d'arte ricorrono a una similitudine che non ammette repliche: "È fatto come Dio comanda". Così deve essere tutto nella loro vita, dal lavoro alla casa, dall'auto alla moviola, dal vino all'aceto. Di fatto i friulani hanno un rapporto particolare, alquanto tormentato col Titolare dell'Universo...

Dolomiti Orientali e Alpi Friulane
Più di 100 itinerari tra trekking, alpinismo, outdoor ed enogastronomia; oltre 30 rifugi completi di schede di informazione, 12 cartine dettagliate, i parchi, le località di maggiore interesse turistico, le note storiche di alpinismo e geologia.

Friuli Venezia Giulia. Le autentiche ricette della tradizione. I prodotti tipici e i vini
La cucina friulana, in cui confluiscono tradizioni gastronomiche italiane, slave e mitteleuropee, si caratterizza per la marcata originalità dovuta sia alla posizione geografica sia alle complesse vicende che hanno contrassegnato la storia della regione.

Biblioteca di viaggio dei bambini

Friuli Venezia Giulia
Aneddoti curiosi e specialità gastronomiche tipiche del luogo descritto vanno a integrare le sezioni di ogni singola provincia. Inoltre una parte dedicata all'interattività (Lavoro io) con testi e immagini su cui lavorare giocando.

La-Bora-torio. Alla scoperta del vento di Trieste
Tutto, ma proprio tutto quello che avreste voluto sapere sulla Bora, dalle sue lontane origini fino alla fatidica domanda: "Davvero non è più quella di una volta?" E ancora, dalla cronaca alle canzoni, dalle cartoline alle corde, trova spazio tutto quanto fa Bora.

Questo itinerario è stato proposto dallo Staff
HomePage