HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
  Quasi quasi... ci vado. Consigli per soggiorni indimenticabili Hotel, BB, Agriturismi scelti da Sottocoperta.Net
  Assicurazione Viaggio & bagaglio

La guida per partire!  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse utili  Hotel, Viaggi & co.Hotel
 
Nowboarding: la guida per partire di Sottocoperta.Net
 
Cosa mettere in valigia
Il bagaglio 'a mano'
Al mare o in appartamento
La valigia per la neve
Il bagaglio dei più piccoli
I documenti da portare
Il passaporto
In viaggio in nave
Traveller's cheque e valuta
Una farmacia portatile
Vaccinazioni
Acqua e alimenti all'estero
Cibi: Paese che vai.
Team e Modello E111
Bagaglio smarrito e danni
Overbooking e ritardo voli
Diritti nave & traghetto
Il Jet-Leg
La trombosi del viaggiatore
Proteggersi dal sole
Occhiali e sole
Guidare all'estero
Guidare negli Stati Uniti
La tua mail in viaggio
Telefonare dall'estero
Chiudere casa
Far sopravvivere le piante
Elettricità all'estero
B&B, Guesthouse, Ostelli
Un turista responsabile è...

Il bagaglio a mano (lo zaino in spalla)...

Dimensioni massime ammesse
In linea di massima deve essere composto da non più di una borsa del peso massimo di 5 Kg e delle dimensioni che le permettano di essere comodamente alloggiata nel vano portabagagli della cabina passeggeri, quindi non superiore a cm 55 x 40 x 25.

A volte ed a seconda della classe di viaggio, sono permessi un ulteriore porta abiti con uno spessore piegato di non più di 20 cm e/o una valigetta delle dimensioni di 45 x 35 x 16.

Un utile strumento per evitare spiacevoli sorprese (e sovrattasse!) al momento del check-in in aeroporto è a il dinamometro digitale, infatti, potrai leggere istantaneamente l’effettivo peso del tuo bagaglio, nella maniera più comoda e veloce. Fissalo alla valigia mediante la cinghia di cui è dotato, sollevala, e attendi pochi secondi. Posato a terra il bagaglio, sul display il numero corrispondente al peso.

Compagnie low cost
Attenzione: quasi sempre le compagnie lowcost non permettono molto bagaglio a mano, come i comuni trolley, che andranno quindi lasciati al check-in con le altre valige.

Al banco del check-in troverete un misura bagagli: ciò che entra nel misuratore, può essere portato con voi in aereo. Per intenderci passano solo le piccole borse da donna o le classiche 24ore formato piccolo (anche borse per pc laptop).

Informatevi con la compagnia aerea per bagagli speciali (attrezzature sportive, strumenti musicali ecc.).
Indicate sul bagaglio il vostro nome e indirizzo, con recapito telefonico, sia dentro che fuori, sia di casa che della destinazione del viaggio.

In partenza per gli Stati Uniti?

Valigia protetta con uno speciale lucchetto! La TSA (Transportation Security Administration) è l’agenzia americana per la sicurezza dei trasporti aerei che ispeziona i bagagli registrati al check in; se vedono qualcosa di sospetto all’interno del tuo bagaglio, che tu hai chiuso con una combinazione o un normale lucchetto, la TSA romperà la valigia per poter fisicamente esaminare il contenuto; il risultato? Una valigia non più utilizzabile!

Proteggila quindi con lo speciale lucchetto TSA: l’agenzia americana potrà infatti aprirlo con una specifica chiave passpartout (che solo lei ha), controllarne il contenuto, e richiuderlo al termine dell’ispezione. Dotato di combinazione e meccanismo che segnala l'eventuale controllo avvenuto.

Ultime dalle compagnie

E' bene controllare sempre i siti ufficiali delle compagnie aeree per tutti i dettagli circa il bagaglio a mano: ognuno ha proprie specifiche.
Ecco qualche informazione: Ryanair vieta anche di portare a bordo le borse di plastica del duty-free se i passeggeri hanno già un bagaglio personale; per Ryanair e Easyjet il massimo è di 55x40x20 cm; British Airways permette 56x46x25 cm; Alitalia e Air France permettono 55x35x25 cm; Lufthansa 55x40x20. Per quanto riguarda il peso del bagaglio a mano: in linea di massima 5 kg; British Airways e Bmi non pongono limiti, Air France permette 12 kg mentre Alitalia 8 kg. Aer Lingus e Virgin 6 kg, Qantas 7 kg, Lufthansa 8 kg, Iberia, Jet2 e Monarch 10 kg.

Cosa mettere nel bagaglio a mano

- contanti, Bancomat e Carte di credito, Carte telefoniche, Viacard e carte varie, Traveller's cheque;
- una piccola calcolatrice per le conversioni, i totali, i pranzi in comune;
- i documenti personali e di viaggio;
- chiavi dei lucchetti con cui avete chiuso le valigie
- chiavi di casa, della macchina ecc.
- Indirizzi, mappe e telefoni utili (alberghi, B&B). Per chi viaggia per gli USA è indispensabile avere l'indirizzo del primo domicilio a destinazione.
- Indirizzi per le cartoline agli amici
- PIN delle carte di pagamento e numeri telefonici, anche internazionali, per bloccarle, numero serie dei traveller's cheque
- gruppo sanguigno, tenetelo con la carta d'identità o il passaporto
- 1 ricambio essenziale (nel caso perdano il vostro bagaglio...)
- il minimo di articoli per igiene: spazzolino, piccola asciugamano, fazzoletti rinfrescanti (NO forbici, lime, rasoi e limitati i liquidi)
- farmacia minima da viaggio (con le limitazioni delle nuove norme);
- orologio da polso con sveglia (disattivata in volo!)
- guide turistiche e cartine stradali (da leggersi anche in viaggio!)
- macchina foto e rullino, videocamera, batterie e nastri di scorta
- telefono cellulare e accessori, palmare, navigatore gps
- penna e block-notes
- occhiali da sole
- carte da gioco

Cosa è vietato nel bagaglio a mano

- acqua e altri liquidi (vd. limitazioni nuove norme anti terrorismo)
- batterie al litio e batterie a celle
- materiali altamente infiammabili, come fiammiferi, accendini e altri oggetti combustibili o ad autoaccensione oppure oggetti con accensione spontanea, che a contatto con l‘acqua rilasciano gas infiammabili
- sostanze per trattamenti acidi: acidi, mercurio, termometri contenenti mercurio, barometri, liquidi alcalini e di batterie a cella
- oggetti magnetizzanti e altre sostanze da classificare come pericolose
- oggetti appuntiti, affilati e taglienti, come forbici, coltelli tascabili, lime per unghie, rasoi, arpioni e fiocine, piccozze da ghiaccio e rompighiaccio, pattini su ghiaccio, siringhe
- portadocumenti e valigette con dispositivi di allarme integrati
- sostanze esplosive, munizioni, fuochi d‘artificio e razzi luminosi
- gas infiammabili, non infammabili congelati e velenosi, gas lacrimogeni, come carburanti gassosi, accenditori, gas per accenditori, gas anti-aggressione
- contenitori di anidride carbonica per preparazione di acqua gassata, bombole di gas butano, bombole di ossigeno, bombolette a gas
- sostanze liquide infiammabili come vernici, diluenti o solventi
- sostanze ossidanti, come candeggianti e perossidi
- repliche e imitazioni di armi da fuoco e armi giocattolo di ogni tipo
- attrezzature sportive quali: racchette da sci e bastoni da passeggio e per escursionismo, mazze da baseball e da softball, cricket, da golf, hockey, lacrosse; pagaie per kayak e canoe, skate-board, stecche da biliardo e affini, canne da pesca ed equipaggiamenti per arti marziali, p.es. tirapugni, mazze, corpi contundenti, rice flail, num chuck, kubaton, kubasaunt
- bevande alcoliche con contenuto di alcool superiore a 70 gradi

Nuove norme anti-terrorismo europee

Al fine di proteggere i passeggeri dalla nuova minaccia terroristica costituita dagli esplosivi in forma liquida, l’Unione Europea (UE) ha adottato nuove regole di sicurezza che limitano la quantità di sostanze liquide che è possibile portare attraverso ed oltre i punti di controllo di sicurezza aeroportuale. Alle nuove regole sono soggetti tutti i passeggeri in partenza dagli Aeroporti dell’Unione Europea, compresi i voli nazionali, qualunque sia la loro destinazione.

Ciò significa che ai punti di controllo di sicurezza aeroportuale ciascun passeggero ed il relativo bagaglio a mano saranno controllati per individuare, oltre agli altri articoli già proibiti dalla normativa vigente, anche eventuali sostanze liquide. Le nuove regole non pongono alcun limite alle sostanze liquide che si possono acquistare presso i negozi situati nelle aree poste oltre i punti di controllo o a bordo degli aeromobili utilizzati da Compagnie Aeree appartenenti all’Unione Europea.

Le nuove misure si applicano a partire da lunedì 6 novembre 2006 in tutti gli Aeroporti dell’Unione Europea, nonché in Norvegia, Islanda e Svizzera.

COSA C'È DI NUOVO?

All’atto della preparazione del proprio bagaglio
Mentre non vi sono limitazioni per i liquidi inseriti nel bagaglio da stiva, nel bagaglio a mano, ossia quello che viene presentato ai punti di controlli di sicurezza aeroportuale, i liquidi consentiti sono invece in piccola quantità. Essi dovranno infatti essere contenuti in recipienti aventi ciascuno la capacità massima di 100 millilitri (1/10 di litro) od equivalenti (es: 100 grammi) ed i recipienti in questione dovranno poi essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro (ovvero con dimensioni pari ad esempio a circa cm 18 x 20). Dovrà essere possibile chiudere il sacchetto con il rispettivo contenuto (cioè i recipienti dovranno poter entrare comodamente in esso). Per ogni passeggero (infanti compresi) sarà permesso il trasporto di uno ed un solo sacchetto di plastica delle dimensioni suddette (ved. illustrazione). Possono essere trasportati al di fuori del sacchetto, e non sono soggetti a limitazione di volume, le medicine ed i liquidi prescritti a fini dietetici, come gli alimenti per bambini.

In Aeroporto
Al fine di agevolare i controlli è obbligatorio:

  • presentare agli addetti ai controlli di sicurezza tutti i liquidi trasportati come bagaglio a mano, affinché siano esaminati;
  • togliersi giacca e soprabito: essi verranno sottoposti separatamente ad ispezione;
  • estrarre dal bagaglio a mano i computer portatili e gli altri dispositivi elettrici ed elettronici di grande dimensione. Essi verranno ispezionati separatamente rispetto al bagaglio a mano.

I liquidi comprendono:

  • acqua ed altre bevande, minestre, sciroppi
  • creme, lozioni ed olii
  • profumi
  • sprays
  • gel, inclusi quelli per i capelli e per la doccia
  • contenuto di recipienti sotto pressione, incluse schiume da barba, altre schiume e deodoranti
  • sostanze in pasta, incluso dentifricio
  • miscele di liquidi e solidi
  • mascara
  • ogni altro prodotto di analoga consistenza

COSA NON CAMBIA?

E’ ancora possibile:

  • trasportare liquidi all’interno del bagaglio da stiva (come già accennato, le nuove regole riguardano solo il bagaglio a mano);
  • trasportare, all’interno del bagaglio a mano, possibilmente limitandoli a quanto necessario per il viaggio aereo, medicinali e prodotti dietetici, come gli alimenti per bambini. Potrebbe essere necessario fornire prova dell’effettiva necessità ed autenticità di tali articoli;
  • comprare liquidi come bevande e profumi, conservandone la prova d’acquisto, nei negozi, nei Duty Free situati oltre i punti di controllo di sicurezza, ed a bordo degli aeromobili utilizzati dalle Compagnie Aeree dell’Unione Europea. I prodotti acquistati presso i Duty Free ed a bordo dei suddetti aeromobili saranno consegnati in sacchetti sigillati che si consiglia di non aprire prima di essere arrivati alla destinazione finale. In caso contrario, transitando presso gli eventuali aeroporti intermedi, i liquidi acquistati potrebbero essere sequestrati ai controlli di sicurezza.

Tutti questi liquidi sono in aggiunta alle quantità che devono essere contenute nel sacchetto di plastica trasparente e richiudibile precedentemente menzionato. In caso di dubbi, prima di intraprendere il viaggio è bene rivolgersi alla propria compagnia aerea o agente di viaggio. Si prega di essere cortesi e di collaborare con gli addetti alla sicurezza ed il personale della compagnia aerea.

 






HomePage