HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Cucina  Ricette Italia  Ricette Europa  Ricette Mondo  Menu speciali  Vostre ricette  Enologia
 

Castagne e caldarroste

    Tanti modi di consumarle   

Siamo in autunno, tempo di castagne, come le consumiamo? Caldarroste, lesse, secche. Esiste la castagna selvatica, le castagne domestiche, i marroni, ecc. ; anche di varietà ce ne sono a decine in tutte le regioni d'Italia.

Caldarrosta: scegliete castagne non molto grosse, praticate un taglio sulla buccia per evitare che scoppino, cuocete sulla brace oppure su fiamma viva in una pentola di ferro bucherellata.

Lesse: scegliete le castagne più grosse, si chiamano anche "ballotte". In una pentola a freddo mettete le castagne con poco sale e alloro, cuocete fino a che non siano morbide; mangiatele cosi come sono oppure sbucciatele, lessatele in acqua con poco sale; infine scolatele, togliete la pellicina, passate in passaverdura raccogliendo la purea in un contenitore.

Fredda serve come base per gelati, torte, flan, farcie. Oppure mangiatele così come sono.

Secche: vanno messe a bagno qualche ora e poi lessate, si usano generalmente per minestre.

Farina di castagne: per paste, gnocchi, o castagnaccio.

 

            Menu'                

Castagne e lardoCastagne e lardo

Ingredienti:
castagne e fettine di lardo

Semplicissimo: avvolgete le castagne lessate e pulite, singolarmente in fettina di lardo.

 

Riso al latte e castagneRiso al latte e castagne

Ingredienti per 4 persone:
150g castagne secche
1 litro di latte
150 g riso (originario o balilla)

Ammorbidite le castagne e lessatele. In una pentola fate bollire il latte, aggiungete le castagne salate a bollire. Aggiungete il riso e lasciate cuocere per 15 minuti.

 

Fagottini di tacchino

Ingredienti per 4 persone:
4 fette di petto di tacchino
100 g di purea di castagne
100 g di funghi trifolati

Battete le fette di tacchino, farcite con purè di castagne e funghi, arrotolate il tutto, passatele nella farina e nell'uovo sbattuto.

Cuocete a fiamma lenta al burro; quando l'involtino è ben dorato, annaffiate con vino bianco, togliete l'involtino dal recipiente e lasciate evaporare, aggiungete 2 cucchiai di panna, inspessite e servite.

 

Castagnaccio

CastagnaccioIngredienti:
500 g farina di castagne
5 cucchiai d'olio extravergine
4 cucchiai colmi di zucchero
un pizzico di sale
1 litro d'acqua fredda

Dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti, versate un poco alla volta senza smettere di mescolare l'acqua fredda per evitare che si formino grumi. Ottenuta una pastella liscia, versatela in una tortiera imburrata, cosparsa di pangrattato e decorate in superficie con pinoli e uva passa precedentemente ammollata. Infornate a 190°g per 1 ora circa.

 

Torta di castagne

Torta di castagneIngredienti
500 g purea di castagne
250 g zucchero
150 g burro
100 g nocciole tritate
3 uova
1 limone grattugiato

In un recipiente sbattete i tuorli d'uovo, zucchero e unite il burro ammollato, il limone, le nocciole. A parte montate a neve gli albumi e amalgamate dolcemente, imburrate, infarinate lo stampo, infornate a 180°g per 35 minuti circa; sarà cotta quando infilzando uno stuzzicadenti uscirà asciutto.

 

Menu a cura del nostro chef Mario Giovannini





HomePage