HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari in Europa  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
A Barcellona
Dal 26 al 29 aprile 2010 per la Semifinale di CHAMPIONS Barcellona-Inter

By STEFANO DA PRATO- FRANCO CHICCA e PASQUALE ZULLO

Siamo partiti da Pisa il Lunedi 26 Aprile con volo decollato alle 6,56 e atterrato all'areoporto di Girona Costa Brava alle 8,01.
Fuori del terminal dell'areoporto abbiamo preso il pulman della linea BARCELLONA BUS che è partito alle 8,30 e è arrivato alla estacio de NORD di Barcellona alle 9,55. Il prezzo del biglietto A/r è di 21 euro.

Dalla stazione dei Pulman con un TAXI abbiamo raggiunto in 5 minuti il ns albergo posizionato in ARAGO' 323 vicino alle stazioni della METRO' di VERDAGUER e di GIRONA dove, non essendo ancora pronta la camera, abbiamo depositato i nostri bagagli per poi andare in Metro' per fare il nostro biglietto valido quattro giorni del costo di 20,40.

Barcellona è una città bellissima che non bastano certamente i nostri 4 giorni per visitarla, ma noi eravamo già stati altre volte e quindi ci siamo limitati a vedere cose che le altre volte non avevamo visto, a parte la RAMBLA sulla quale almeno 2 volte al giorno abbiamo passeggiato per vedere i vari artisti e per bere una birra.
Visita importante sempre sulla Rambla anche il mercato della boqueria.

Lunedi sera il primo giorno, abbiamo cenato al ristorante ISABELLA'S in Granduxer, 50, carinissimo locale dove sapevamo di trovare al lavoro il cuoco Roberto amico di PASQUALE.
Tra le cose da vedere visitate anche da noi consigliamo Piazza Ccatalunya, piazza d'Espanya, Parc Guell e La collina di TIBIDABO dalla quale si gode uno spettaco mozzafiato su Barcellona.

Ma la nostra gita e' stata allietata dalla serata del 28 Aprile, quando siamo andati al CAMP NOU a vedere la semifinale tra l'inter e il Barcellona terminata 1-0 per i blaugrana ma risultato questo che ha permesso all'INTER di raggiungere la finale di MADRID del 22 maggio avendo vinto all'andata a SAN SIRO per 3-1...

E' stato uno spettacolo indimenticabile in uno stadio stracolmo con quasi 100.000 spettatori, dove gli ultimi 10 minuti sono stati da cardiopalma, dal GOL di Piquet dell' 1-0 al secondo gol annullato a BOJAN e il fischio finale dell'arbitro... UNA BOLGIA...

Giovedi 29 aprile giorno del rientro lo abbiamo trascorso in città a girovagare pranzando in un discreto ristorante Giapponese chiamato WOK Yutaka in C/.ROSSELLO n° 307, anche questo consigliabile.

Alle 19,30 partenza con il Pulman della linea BARCELLONA BUS verso l'areoporto di Girona dove alle 22,10 siamo decollati alla volta di Pisa dove siamo atterrati in perfetto orario alle 23,20.

Bellissima vacanza di sport e cultura.

UN SALUTO DA STEFANO, PASQUALE e FRANCO







 

Biblioteca di viaggio

Spagna settentrionale
Castiglia-León, Barcellona, Catalogna, Andorra, Aragona, Paese Basco, Navarra e La Rioja, Cantabria e Asturie, Galizia...

Spagna centrale e meridionale
La guida segnala le feste che rendono particolare il viaggio, offre dettagliati percorsi a piedi, con indicazione delle distanze e della percorrenza, orari aggiornati di musei noti e meno noti.

Barcellona
Barcellona è e non è Spagna: la seconda città spagnola dopo Madrid è anche la capitale della regione autonoma della Catalogna...

Madrid. Con cartina
Una città che "sprizza" vitalità, energia e dinamismo e che esprime la propria essenza nel movimento che anima le sue strade: da vivere forse ancor più che da vedere...

Moleskine pocket. City Notebook Madrid
Un taccuino speciale destinato ai viaggiatori, per turismo o per lavoro, che vogliono organizzare il proprio viaggio e conservarne memoria...

Storia politica di Euskadi ta Askatasuna e dei Paesi Baschi
La storia di un'organizzazione armata che dal 1959, anno della sua nascita, non ha mai cessato di sparare...

Il Cammino di Santiago. Con DVD
"Il Cammino di Santiago" racconta il viaggio del narratore Paulo lungo il sentiero dei pellegrini che conduce a Santiago di Compostela, in Spagna. Un libro del grande Paulo Coelho

La via di Santiago
Per Natalino Russo, che ha percorso il Camino de Santiago lungo tre itinerari diversi, le convinzioni iniziali si sono andate trasformando di tappa in tappa...

Andalusia
Emozionante, piena di colore e di vita, l'Andalusia rispecchia questa sua caratteristica vivacità soprattutto in quella particolare forma d'arte che è il flamenco...

Siviglia
Una città tutta da scoprire in questo album con 6 dettagliate carte pieghevoli. Di quartiere in quartiere, per tutti i gusti e tutte le tasche: una scelta di 60 luoghi da non perdere, una selezione di 150 indirizzi

Valencia
Una città tutta da scoprire in questo album con 6 dettagliate carte pieghevoli. Di quartiere in quartiere, per tutti i gusti e tutte le tasche: una scelta di 60 luoghi da non perdere, una selezione di 150 indirizzi di ristoranti, caffè, sale da tè e da concerto, bar, teatri, negozi, mercati, alberghi.

Ibiza e Formentera
Ibiza è una delle capitali del divertimento mondiale: questa fama rischia però di oscurare le bellezze naturali dell'isola, che vanta magnifiche spiagge ancora incontaminate e un entroterra ricco di boschi.

Isole Canarie
Dalle isole occidentali, meno conosciute, al Parque Nacional de Garajonay, sito dichiarato Patrimonio dell'Umanità, dal vulcano di Tenerife alla Cueva de los Verdes di Lanzarote

Tenerife
Hotel, appartamenti, ristoranti e tapa-bar illustrati nel dettaglio e con l'indicazione dei prezzi. Informazioni sulle cose da vedere, le gite, i divertimenti, lo shopping e gli sport.

Fuerteventura
Attirati dalle fiestas, dalle discoteche e dai club aperti fino a tardi, dai parchi acquatici e dai campi da golf, i turisti esplorano in ogni stagione l'esuberante Fuerteventura...

Il libro delle tapas
"Il libro delle tapas" propone un'imperdibile raccolta di semplici ricette originali di tapas, dai gambas al ajillo, i gamberi all'aglio, alla tortilla de patatas a la espanola, la tornila di patate alla spagnola. Scritto da Simone e Inés Ortega, con un'introduzione del celebre chef di tapas spagnolo José Andrés, il volume dimostra quanto le tapas siano versatili e gustose.

3000 anni di cucina spagnola
Questo libro ha l'ambizione non solo di far conoscere e provare tutto (o quasi) ciò che si gusta e si cucina in Spagna, dalla Catalogna alle Baleari, dai Paesi Baschi a Siviglia, dall'Estremadura ai Pirenei, ma di raccontarne la storia, dalle origini...

... e tutti i film sulla Spagna, cliccando qui!

 

 

 

Questo itinerario è stato proposto da Stefano, puoi contattarlo:
HomePage