HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari in Europa  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
Kiev - Ucraina

Vale davvero la pena di visitare alcune delle chiese ortodosse...

CONSIGLI PRATICI...

E' molto facile farsi fregare a Kiev, quindi occhio al portafogli...

La moneta locale si pronuncia Grivna.... al cambio sono circa 6 grivna x un euro, già all'arrivo all'aeroporto Boryspil il taxi vi chiede 125 grivna per portarvi a Kiev in centro.

Impuntatevi perchè con massimo 75 grivna vi portano tutti, ci sono molti abusivi che si propongono appena sbarcate, potete fidarvi e i prezzi sono molto più bassi.

C'è anche un autobus che vi porta per poche grivna circa 7, a Kiev città nella piazza dove c'è l'hotel Libid.

Per una casa molto carina appena ristrutturata (sono i maghi del cartongesso) ci vogliono circa 50 $ al giorno in centro, ma si arriva fino a 30$ al giorno se siete in periferia.

C'è la metropolitana che copre abbastanza bene tutte le zone della città è il prezzo è di 50 Kopeki che è una cifra irrisoria, alla biglietteria pagate e vi verrà dato un gettone che vi serve per accedervi.

L'unica difficoltà della metropolitana è che tutte le scritte sono in cirillico e quindi con una piantina in inglese vi occorre saper leggere i caratteri cirillici per capire che direzione prendere e dove scendere.

Nulla di impossibile comunque, dopo 3 giorni riuscivo a leggere anche se lentamente tutte le parole pur non comprendendone il senso.

UNA VISITA ALLA CITTA': LUOGHI DA NON PERDERE

La città è molto grande e molto bella, la zona centrale è Piazza MAIDAN NAZALEZHNOSTI ovvero la piazza dell'indipendenza: è enorme e molti negozi che per il clima rigido non avrebbero molta frequentazione in superficie, sono collocati nei sotterranei che sono enormi bellissimi e sconfinati luoghi di shopping con temperarure caraibiche.

Vale davvero la pena di visitare alcune delle chiese ortodosse più belle come St. Andrew progettata da un architetto italiano, di nome Rastrelli e circondata da un piccolo mercatino turistico che si snoda in una delle strade più antiche della città con edifici graziosi e antichi tra cui la casa di "Il Maestro e Margherita" di Bulgakov.

La bella chiesa di S.Sofia con l'interno completamente affrescato, con un atmosfera molto suggestiva, è stata dichiarata patrimonio mondiale dall'Unesco.

La enorme chiesa di St. Michail un complesso molto bello color azzurro cielo dove in alcuni giorni della settimana troverete un centinaio di auto addobbate per matrimoni, infatti pare che porti fortuna sposarsi in questa chiesa.... non ho mai visto tante spose in vita mia tutte insieme e tutte bellissime!

Infatti le ragazze ucraine sono di una bellezza incredibile, tutte alte magre bionde con occhi azzurri... insomma la Barbie russa è nata qui di certo!

Un altro posto imperdibile è il Monastero di Lovra, un complesso di chiese in un bellissimo giardino con un piccolo museo di arte sacra. Si tratta del più antico e glorioso monastero ortodosso di Russia (undicesimo secolo) distrutto prima dall'invasione mongola (1240), successivamente da un incendio (1718) e dalla guerra durante l'occupazione Nazista nel 1941-1943.

Per la sua particolare architettura fa anch'esso parte del patrimonio mondiale dell'Unesco.

La città vista dall'alto, dal terrazzo panoramico del parco Volodymyrs'ka, raggiungibile o con cabinovia o a piedi con una bella passeggiata nel verde che comincia dietro al palazzo delle arti, è uno spettacolo di cupole d'oro che spiccano nella città luccicanti.

E da li c'è una splendida vista sul fiume Dnipro con le sue belle spiagge che in estate sono anche frequentatissime.

Tenete presente che durante l'inverno le temperature possono essere rigidissime anche da -20 o -30 gradi.

Buon viaggio!

 







 

Biblioteca di viaggio

Ucraina
Due autori, 15 settimane di ricerche nel paese ma esperienze in Ucraina per più di 15 anni, capitoli dedicati all'Ucraina occidentale e ai Carpazi. Il romanziere Andrei Kurkov, un rapper dei Carpazi e un anziano tataro raccontano la loro vita in Ucraina. Una guida completa per conoscere questo paese, il turista potrà rifarsi gli occhi con gli ori sciti del monastero Kievo-Pecherska Lavra di Kyiv, scendere nella sala controllo sotterranea di un'ex base missilistica sovietica, fate una scorpacciata di borshch con salsicce o mele marinate.

Ucraina
Guida utile per conoscere e capire le abitudini, le superstizioni, ma anche come avvicinarsi a un popolo il cui comportamento è spesso regolato da leggi non scritte, credenze e tradizioni antiche.

Questo itinerario è stato proposto da Stefano e Cinzia, puoi contattarli:
HomePage