HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari nel Mondo  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
Da Denver al sud-est del Wyoming
Un viaggio armonico tra città, luoghi della storia del West, natura e ricreazione outdoor per una settimana di vacanza

E’ un viaggio che combina perfettamente le città con le proprie attrattive, la vita all’aria aperta ed una moltitudine di luoghi storici del West e strade panoramiche con parchi e foreste nazionali. Preparate il bagaglio con scarponcini e costume da bagno, noleggiate l’auto ed abbandonatevi ad uno dei più spettacolari paesaggi degli Stati Uniti. Il viaggio inizia a Denver, Colorado, il miglior punto d’accesso con aeroporto internazionale: dista solo 160 km da Cheyenne, capitale del Wyoming.

Due giornate a Denver - Queen City of the Plains - valgono la pena per una città dinamica, vibrante, piena di energia e creatività, in grado di offrire anche cultura e contornata da una bellezza naturale incredibile.
E’ molto facile girare a Denver e gli abitanti della città vi faranno sentire come a casa. La gastronomia di Denver, la vita notturna, l’arte e la scena culturale sono a dir poco entusiasmanti. Scoprite Larimer Square, un’antica zona con edifici molto ben conservati, che oggi ospitano ristoranti, bar e negozi di artigianato. Passeggiate fino a Confluence Park, ammirate la stupenda vista delle montagne e guardate i ciclisti passare, oppure noleggiate voi stessi una bici e unitevi a loro!
Se viaggiate con dei bambini, il Denver Aquarium non è distante; salite a bordo del 16th Street Bus, uno shuttle gratuito che vi porterà allo State Capital, al Denver Art Museum e al Colorado History Museum. Fate una sosta allo storico Brown Palace per un tè, poi proseguite fino a Larimer Square per bere un cocktail ed ammirare il tramonto sulle montagne dalla terrazza panoramica del ristorante Tomayo’s.
In alternativa: potrete recarvi al Denver Center for the Performing Arts. Ma soprattutto non perdete il quartiere LoDo: è molto alla moda e un tram vi porterà da un’estremità all’altra. Qui abbondano locali, ristoranti e ci sono pianoforti lungo la via, dove ognuno si può sedere a suonare qualcosa!

Il terzo giorno di viaggio é dedicato a Cheyenne: preparatevi per sembrare un vero abitante del Wyoming da The Wrangler, all’interno di un edificio rosso brillante nel centro città è un emporio che vende tutto quello che può servire a cowboy e cowgirl.
Una visita allo State Capitol Building e all’ Historic Governors’ Mansion è d’obbligo, ed è la maniera ideale per trascorrere la mattinata nella capitale del Wyoming.

Imboccate la Happy Jack Road in direzione ovest verso il Curt Gowdy State Park. Il mountain biking è un passatempo così diffuso qui che l’International Mountain Biking Association considera questo sistema di percorsi “epico.” Infiniti km di trails attraversano il parco e consentono di fare hiking e passeggiate anche a livello più amatoriale. Al tramonto puntate verso ovest sulla I-80 per Laramie, per gustare una cena in puro stile western e per un pernottamento in un tipico albergo della zona.

Il giorno successivo, a seconda delle vostre preferenze, potrete andare a visitare un museo — in questa città sede di collage, potrete trovare praticamente un museo dedicato ad ogni argomento -: il Tate Geological Museum, l’ American Heritage Center, il Wyoming Territorial Park, il Laramie Plains Museum e lo University of Wyoming Art Museum. Se vi trovate nella zona agli inizi di Settembre, fate spazio nel vostro calendario di viaggio per assistere allo Snowy Range Music Festival. Farete il pieno di energia con la musica blues dei migliori interpreti americani, prima di continuare il viaggio verso la tappa successiva.

Da Laramie, percorrete la Snowy Range Scenic Byway; per descrivere le vedute dall’alto del passo è sufficiente una parola: mozzafiato. La strada panoramica attraversa la Medicine Bow Mountain Range e comprende gli oltre 45 km della porzione della Medicine Bow-Routt National Forest sulla Highway 130 in Wyoming. Questa strada panoramica si trova nella parte meridionale del Wyoming e può essere raggiunta uscendo alla Interstate 80 a Laramie oppure a Walcott Junction, a circa 30 km ad est di Rawlins. Attraversando la Medicine Bow National Forest, potrete ammirare fauna locale, cime innevate (anche a luglio ed agosto) ed un paesaggio intatto. Senza fare soste il viaggio dura circa un’ora, ma prendetevi del tempo per godervi lo splendido panorama.

La strada vi condurrà direttamente a Saratoga, dove percorsi per hiking e biking abbondano, dandovi la possibilità di sgranchirvi le gambe dopo il viaggio in auto. Mirror Lake è un luogo appartato per fare un picnic immersi nella natura.
Questa terra ha una lunga storia, che risale a circa 8.000 anni fa quando gli antenati degli Indiani delle prateria vivevano qui. I Northern Arapaho, gli Oglala Sioux, i Northern Cheyenne, gli Eastern Shoshone e i White River Utes frequentavano tutti questa regione. Qui dalla foresta reperivano il legno utilizzato per fabbricare i loro archi. Le fonti termali di acqua calda lungo le rive del North Platte River fornivano un luogo per “praticare la medicina”, per curare malattie e per tenere i loro raduni sacri - powwow.
L’area attorno a Saratoga è rinomata per le fonti naturali di acqua calda. Immergetevi nelle acque minerali curative alla Hobo Hot Pool nei pressi del centro cittadino, oppure soggiornate al lussuoso Saratoga Resort and Spa. L’ingresso al pubblico alle fonti termali è gratuito, e la cittadina dista solo un breve tragitto in auto dalla Byway. Se amate i ranch, non potete mancare il soggiorno nel lussuoso Brush Creek Ranch a Saratoga (www.brushcreekranch.com)

Al sesto giorno, dirigetevi a nord al Seminole State Park per una giornata in una delle più grandi e famose riserve dello stato, ideale per praticare attività acquatiche. Il mattino è il periodo ideale per pescare nel North Platte River — una porzione del fiume è così famosa per l’abbondante pesca delle blue-ribbon trout da essere stata soprannominata “Miracle Mile.” Numerosi outfitters locali possono fornirvi tutto l’equipaggiamento e tutte le informazioni per i luoghi migliori dove pescare. Tre imbarcazioni forniscono facile accesso all’acqua, il che consente di trascorrere un piacevole pomeriggio di navigazione sulle acque cristalline del lago. Altre attività possibili nel parco comprendono: hiking, biking, campeggio e possibilità di fare picnic.

INFO: UFFICIO ROCKY MOUNTAIN INT. ITALIA c/o Thema Nuovi Mondi Srl - www.RealAmerica.it

 






 

Biblioteca di viaggio

Stati Uniti occidentali
Dal Texas, alle barriere coralline, spiagge e paesaggi da film, l'Alaska e le Hawaii: questa guida raccoglie i territori più affascinanti di tutti gli Stati Uniti

Stati Uniti orientali Sorseggiare un drink a New Orleans, mentre un sassofonista diffonde nell'aria le sue note malinconiche? Mescolarvi al crogiuolo di etnie di New York o di Chicago?

Sulla strada
Dean e Sal (trasfigurazioni letterarie di Neal Cassady e Jack Kerouac) si mettono in viaggio, animati da una infinita ansia di vita e di esperienza, sulle interminabili highways dell'America e del Messico...

Oltre la porta d'oro. Un viaggio negli Stati Uniti da costa a costa
Il volume raccoglie gli articoli di viaggio scritti durante il primo soggiorno di Kipling in America, nel 1889, e inviati al "Pioneer" di Allahabad, di cui era allora corrispondente. Il viaggio inizia a San Francisco e si spinge, quasi sempre in ferrovia, verso nord fino a Vancouver e poi a est, attraverso il parco di Yellowstone, il Gran Lago Salato, le Montagne Rocciose, Omaha, Chicago, Buffalo, fino a Elmira, dove Kipling incontra e intervista Mark Twain.

Road trip America. La guida degli Stati Uniti fuori dai circuiti classici
Questo libro è una guida alle attrazioni più cool più bizzarre e più stravaganti che si possono incontrare guidando per gli Stati Uniti. Lungo la strada s'incontrano tutti i prodotti per il popolo dei "turisti in automobile": cartoline, bandierine, scatole di cerini e tanti altri souvenir. Il libro è suddiviso per Stato, in modo da poter essere consultato seguendo l'itinerario che avete pianificato o visitando quello che vi capita davanti. Fra queste pagine troverete immagini classiche, fotografie e oggetti presi lungo le strade di ieri e di oggi. Lasciate che "Road Trip America" vi guidi verso i segreti più nascosti degli Stati Uniti.

Stati Uniti on the road. 99 itinerari tematici attraverso gli USA
Route 66, Skyline Drive fino alla Blue Ridge Parkway, Lincoln Highway, Pacific Coast Highway e molte altre: una raccolta di 99 itinerari attraverso gli Stati Uniti per ispirare i viaggiatori e guidarli alla scoperta di questo grandiso Paese. La guida comprende: pratiche cartine con tempi di percorrenza e indicazioni stradali; icone tematiche che rendono più facile scegliere il viaggio perfetto; indicazioni in ogni regione per mete adatte anche alle famiglie; indice verde per un viaggio ecosostenibile.

Biblioteca di viaggio dei bambini

In viaggio per gli Stati Uniti d'America
In questa scatola troverai: un'automobilina a molla da far correre sulla pista-gioco; un libretto con dati geografici, informazioni e tante curiosità sugli Stati Uniti d'America; 20 tessere per comporre un bellissimo puzzle didattico a due facce: sulla prima si snoda la pista, che corre sulla carta politica degli USA, con tutti gli stati che ne fanno parte e le loro capitali; sulla seconda si trova invece una divertente cartina geografica tutta illustrata, con monumenti, edifici, prodotti e animali tipici di ogni località, facilissimi da ricordare. Così, memorizzare dove si trovano i vari stati o le città principali è veramente un gioco da ragazzi!






Questo itinerario è stato proposto dallo Staff
HomePage