HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Itinerari nel Mondo  Italia  Europa  Mondo  Parchi  Musei curiosi  Nowboarding  Risorse  DisneylandNews
 
Country Texas, the Lone Star State
Viaggio dalle stalle alle stelle, tra cowboys, astronauti e navicelle spaziali

The Lone Star State (Stato della stella solitaria) è il soprannome del Texas, uno dei cinquanta Stati federati degli Stati Uniti d'America. Si trova nel sud degli States ed è il più grande Stato dopo l'Alaska e il secondo più popoloso dopo la California.
Tra i simboli del Texas, oltre alla stella, vi è l'armadillo, di cui è facile incontrare numerosi esemplari.

Affascinante terra di contrasti, ospita la sede della Nasa a Houston e rodei di cowboys d'altri tempi. E' un territorio che alterna deserti con grandi canyons ed enormi aree metropolitane. La capitale è Austin, la più popolosa area urbana è quella di Houston; la popolazione urbana sfiora l'80%, e quasi la metà dei texani vive nelle aree urbane di Dallas-Fort Worth e Houston. Il resto sono ranch, tra fattorie e longhorns, e pozzi di petrolio che incessanti estraggono il prezioso oro.

La stagione invernale può essere molto fredda, mentre la stagione estiva può essere molto calda e umida, ma soprattutto nel sud funestata da tempeste e uragani, quindi è bene programmare un viaggio evitando questi mesi. I tornado sono invece piuttosto frequenti soprattutto nella regione settentrionale del Texas.

Inoltre, mettete pure da parte il vostro inglese: i texani parlano una lingua incomprensibile, meglio spolverare un pò di spagnolo che da queste parti comprendono tutti! C'è da considerare che le minoranze sono molteplici e che oltre 1 su 3 parla come prima lingua una lingua diversa dall'americano. Vi sono anche tre riserve indiane.

Le strade sono enormi e ben tenute nelle aree metroplitane; campagnole e a una o due corsie nelle aree più country. Come nel resto degli USA rispettare le regole e la velocità del codice della strada è d'obbligo, anche nel paesino più sperduto.

Le specialità tex-mex sono famose in tutto il mondo. Piatto tradizionale texano è il barbecue, tra hamburgers e grandi bistecche; i sapori piccanti di chiara origine messicana sono onnipresenti, chili con carne tra tutti. Ci sono anche catene di fastfood texane, come Whataburger, che al contrario di molte altre americane, valgono la pena di essere provate!
Non mancano ricche colazioni e i tradizionali dolci americani, muffins, pancakes, cookies al cioccolato.

In Texas si svolgono moltissimi festival, tra tutti la State Fair of Texas che si tiene ogni anno in autunno: www.bigtex.com.
Vi sono poi feste legate ai vari gruppi etnici come il Cinco de Mayo, per gli abitanti di origine messicana che celebrano l’indipendenza del Messico; il Greek Food Festival of Dallas, per degustare squisite pietanze greche; il Saint Patrick’s Day che, come in Irlanda, si celebra ogni 17 marzo.
Ad Austin organizzano numerosi festival di musica dal vivo, uno annuale di grande richiamo: www.aclfestival.com.

La città texana senz'altro più variopinta e caratteristica è San Antonio. Deve il suo nome a Sant'Antonio di Padova, la cui ricorrenza cadde nel giorno del 1691 che vide la prima spedizione spagnola insediarsi nella zona.

San Antonio ha anche un centro storico che si sviluppa intorno alla celebre missione storica di Alamo: la storia degli Stati Uniti passa anche da qui e dalla battaglia per l'indipendenza del Texas e dei suoi eroi. La storia del Texas è sempre stata travagliata, combattuta tra la rivendicazione messicana e la conquista americana. La presenza e la matrice messicana in Texas è tutt'oggi ben visibile soprattutto in questa città.

La visita è piacevole e l'edificio della Missione si gira in un'oretta. All'interno si trova un piccolo museo ricco di reperti storici, dalle mappe all'artiglieria d'epoca e altre curiosità, nonchè il negozio con i souvenir ma soprattutto un suggestivo plastico di quello che fu Fort Alamo.
Se non ne conoscete la storia, consigliamo la visione del film Alamo gli ultimi eroi, davvero avvincente; le pellicole che raccontano il Texas, le sue vicende, la sua cultura, il west, il petrolio e la sua storia sono davvero moltissime.
Per ogni informazione: www.thealamo.org

San Antonio si sviluppa su due livelli: quello superiore è composto di strade, edifici residenziali e uffici; quello inferiore è un angolo di Messico con il Paseo del Rio, ed è con un giro in battello che vi invitiamo a scoprire questa stupfacente metropoli. Le rive del fiume sono un susseguirsi di ombrelloni, negozietti e locali, aperti a tutte le ore. Quando si spegne la città sovrastante, si accende questa Venezia policromatica... Se preferite, potete anche concludere la serata al Far West Rodeo nel downtown, il secondo più grande honky tonk del mondo, su due piani, dove è possibile prendere anche lezioni di ballo e passi country.

Se cercate i veri cowboys, incamminatevi verso Bandera: una vera cittadina western, costellata da ranch e dimenticata dal resto del mondo! Qui si viene per cavalcare, ascoltare melanconici cowboys suonare la chitarra intonando melodie sotto il cielo stellato texano e vivere giornate nei dude ranch, strutture country organizzate come una sorta di villaggio turistico da cowboys, con animazione da mattina a sera, con divertimenti, pasti ed esperienze a tema, per tutta la famiglia.
Per una sbirciatina: www.banderacowboycapital.com.

Se invece amate bucoliche colline in fiore tra vitigni, il Texas offre anche questo: l'Hill County è sicuramente la meta texana preferita di chi cerca tranquillità e servizi turistici. Vi è persino un paese, Fredericksburg, capoluogo dell'area, popolato esclusivamente da americani di origine tedesca, dove si parla il tedesco come prima lingua e dove potrete trovate persino le tipiche specialità culinarie germaniche!

Dalle campagne, arrivare a Fort Worth-Dallas è disarmante: le due città, ingrandendosi hanno finito nel compenetrarsi l'un l'altra e quindi essere un'unica grande area metropolitana a forma di otto.
Lo shopping da queste parti, come anche a Dallas, è d'obbligo: vi sono numerosi outlets nonchè centri commerciali di proporzioni incredibili.

A Fort Worth consigliamo di visitare lo Stockyards National Historic District. Fort Worth divenne famosa durante il passaggio delle lunghe file di bestiame, dal 1860 al 1890 e oltre ad essere suggestivo luogo turistico per gli acquisti più tradizionali e particolari, in questo quartiere si possono ammirare le mandrie di longhorns che vengono fatte sfilare due volte al giorno; da qui parte e arriva il Tarantula Train, che deriva il suo nome dall'aspetto di ragno di una delle prime mappe del suo tragitto, che porta i turisti lungo Grapevine Vintage Railroad per insolite gite di mezza o una giornata. E' un quartiere di divertimento per tutta la famiglia, adatto anche ai bambini e caratteristico luogo per una pausa pranzo.
Tutte le informazioni: www.fortworthstockyards.org.

Il locale texano più famoso nonchè il più grande honky tonk del mondo ha sede in questo quartiere: ha un ricco calendario di eventi e il country style è garantito! La serata al Billy Bob's Texas è senz'altro indimenticabile: www.billybobstexas.com.

Ci spostiamo a Dallas: il downtown è interamente composto dal terziario e negli orari di chiusura degli uffici si rivela un luogo spettrale; inoltre sono molti i grattacieli dismessi, segno di un'epoca dell'oro nero che probabilmente ha perso ormai qui il suo smalto. Ma la visita a Dallas è soprattutto visita ai luoghi legati all'uccisione di Kennedy, episodio che la città tende comunque a nascondere e di cui non va certamente fiera. Di quanto accadde rimane una piccola croce bianca sulla strada, un memoriale nella piazza, un monumento di dubbio gusto, un museo adiacente.

Gli amanti del serial Tv Dallas possono invece visitare il Southfork Ranch dove è stato girato, oggi luogo usato anche per cerimonie, conferenze, nonchè per la reunion dei vecchi attori nel 2008: www.southfork.com. Un sito in italiano, per una visita virtuale: www.dallasforever.com.

Houston, we have a problem! La celebre frase giunta dall'Apollo 13 lega indiscutibilmente la città di Houston con la visita alla Nasa.
Il Johnson Space Center si trova in periferia, sul mare, ed è un grande complesso di diversi edifici dove ha sede la National Aeronautics and Space Administration, in sigla NASA, agenzia governativa civile responsabile per il programma spaziale degli Stati Uniti d'America e per la ricerca aerospaziale civile e civica.
Le missioni partono principalmente dal Kennedy Space Center a Cape Canaveral, in Florida, ma è da qui che tutto viene controllato ed è qui che si trova la celebre stanza dei bottoni, il Mission Control Center. Un tour guidato vi porterà nei luoghi più importanti del quartiere fino alla stanza di controllo, negli hangar dove gli astronauti si allenano e dove vengono assemblati gli shuttle, le stazioni spaziali, i razzi ecc.
Completa la visita un ricco museo dove vi si trovano anche i frammenti della Luna. Vi sono anche attrazioni per i bambini, souvenir, simulatori, proiezioni e ristoranti.
Orari ed eventi: www.spacecenter.org.

Il Texas offre anche molto altro: ad esempio nel nord passa la mitica Route 66. Il Cadillac Ranch, posto vicino ad Amarillo è noto per avere 10 Cadillac d'epoca infilate in senso diagonale nel terreno con il muso sotto terra.
La città di Amarillo ospita anche la famosa steak house nota per i suoi barbecue e chi riesce a mangiare la bistecca più grande al mondo, 72 once (2,1 kg), comprensiva di contorno, vince la cena ed il trasporto a casa od in hotel a bordo di una limousine texana, con le corna del Longhorn appese sul cofano anteriore! www.bigtexan.com

Scendendo incontriamo il Palo Duro Canyon State Park, che viene definito il Gran Canyon del Texas: www.palodurocanyon.com. Se decidete di fare escursioni usate scarpe ben chiuse e fate attenzione agli animali pericolosi, come insetti, serpenti, scorpioni ecc.

Nella zona sudovest dello Stato, è da visitare El Paso e dintorni, per una esperienza davvero western tra panorami desertici messicani: www.visitelpaso.com

Infine nella regione orientale del Texas si trova la regione di Piney Woods, dove foreste di conifere e legname dominano il panorama, tra montagne e cascate. Anche qui l'offerta turistica in ranch è grande e variegata.

Le località sul Golfo del Messico non sono esattamente balneabili, l'oceano da queste parti non è il migliore per un tuffo relax; tuttavia sono numerosi e ben organizzati i parchi acquatici (tra i più grandi Castaway Cove, NRH2O, Schlitterbahn, Six Flags Hurricane Harbor, SplashTown) e divertimenti (i più visitati: Joyland Amusement Park, Kemah Boardwalk, Kiddie Acres, Kiddie Park, Sandy Lake Amusement Park, SeaWorld Adventure Park, Six Flags Fiesta Texas, Six Flags Over Texas, Western Playland, Wonderland Park, Wonder World Park).

Nel vostro viaggio on the road potete includere una sosta al ranch dei Bush a Crawford: una visita in questo polveroso paese circondato dai ranch, dove si trovano una strada, un distributore, una scuola e pochi negozi aperti qualche ora alla settimana, e dove vi sono più mucche che persone, insegna qualcosa ancora sulla cultura americana: www.crawford-texas.org.

 






 

Biblioteca di viaggio

Stati Uniti occidentali
Dal Texas, alle barriere coralline, spiagge e paesaggi da film, l'Alaska e le Hawaii: questa guida raccoglie i territori più affascinanti di tutti gli Stati Uniti

Biblioteca di viaggio dei bambini

In viaggio per gli Stati Uniti d'America
In questa scatola troverai: un'automobilina a molla da far correre sulla pista-gioco; un libretto con dati geografici, informazioni e tante curiosità sugli Stati Uniti d'America; 20 tessere per comporre un bellissimo puzzle didattico a due facce: sulla prima si snoda la pista, che corre sulla carta politica degli USA, con tutti gli stati che ne fanno parte e le loro capitali; sulla seconda si trova invece una divertente cartina geografica tutta illustrata, con monumenti, edifici, prodotti e animali tipici di ogni località, facilissimi da ricordare. Così, memorizzare dove si trovano i vari stati o le città principali è veramente un gioco da ragazzi!

Questo itinerario è stato proposto dallo Staff
HomePage