HomePage
 
SCNews Itinerari Cucina Mediateca Souk Eventi Biblioteca Iscriviti alla nostra newsletter!
 
Cucina  Ricette Italia  Ricette Europa  Ricette Mondo  Menu speciali  Vostre ricette  Enologia
 

Come servire il Tè

     I segreti della preparazione dell'infuso  

Come si prepara il Tè verde o il Tè nero

La preparazione del Tè è fondamentale per la sua degustazione... avete bisogno di una teiera di porcellana (anche se il top è l'argento), di tazze di porcellana o ceramica dal bordo fine, di un infusore o di un filtro apposito e di un pentolino o teiera di metallo.

Scaldate dell'acqua bollente che metterete nella teiera di porcellana per scaldarla e che getterete nonappena avrà assolto la sua funzione; poi scaldate dell'acqua, non calcarea e senza cloro, fino a portarla a circa 70 gradi: non deve cioè bollire. Se non sapete quando l'acqua ha raggiunto i 70 gradi potete anche lasciarla bollire, quindi spegnete e attendete qualche minuto. Se avete una teiera inglese di metallo, il momento per spegnerla arriva quando emetterà il caratteristico fischio.

Ora è il momento di mettere il Tè in infusione: un cucchiaino per ogni ospite e uno per la teiera sono le dosi corrette per un infuso perfetto. Il tempo di infusione dipende da quanto desiderate che la bevanda sia forte: il tempo minimo per una buona tazza è di 4 minuti per tè neri o rossi e di 5 minuti per il tè verde. Durante questi minuti la teiera deve essere chiusa, per non far perdere il caratteristico aroma: mettete il tè in foglie o in polvere nell'infusore o nel filtro e attendete, chiaccherando con gli amici. Per conoscere quale qualità è più adatta al momento e al gusto, cliccate qui

Il latte o lo zucchero vanno messi in tazza prima di versarvi il tè.
Importante: non lavate la teiera (come anche la caffettiera) con detersivi; la teiera va solo sciacquata senza rimuovere le classiche strisce brune al suo interno, serviranno a rendere migliori i prossimi te, arricchendoli di aromi e tannini.

Cosa non deve mancare in tavola: a colazione, merenda o durante i pasti

Sulla tavola non deve mancare tutto ciò che accompagna il Tè: un bricco per il latte, un piattino con qualche fettina di limone, la zuccheriera.
Per accompagnare il tè sono indispensabili le classiche paste al burro ma non solo, biscotti e biscottini a volontà. Se il Tè è al mattino preparate triangoli di pane in cassetta tostati al momento, una burriera con burro giallo (segno di ottimo burro prodotto da mucche al pascolo su prati) morbido (tiratelo fuori dal frigo con un quarto d'ora di anticipo), miele e marmellate a proprio piacimento. Colore e fantasia della tovaglia, dei tovaglioli e del servizio da tè rendono romantico e allegro questo momento soli o in compagnia.

Il tè si può bere anche durante i pasti: verde, come Cinesi e Giapponesi; rosso o nero come la cultura araba. In entrambi i casi, senza zucchero.
Per un tè arabo scegliete una qualità rossa e aggiungete qualche foglia di menta fresca: attendete che si intiepidisca (non freddo), è insuperabile con le carni rosse e il cuscus; è questo il modo di berlo degli uomini in blu del Sahara, i leggendari Tuareg.

Se volete sapere qualche altra curiosità, leggete le caratteristiche di decine di tè e trovate originali ricette, come il gelato, a base di questa bevanda. Cliccando qui troverete invece le ricette per i biscotti...

 






HomePage