Sabato 4 agosto vai al Festival Trasmigrante

COMUNE DI RAPINO (CH) ASSESSORATO AL TURISMO PRESENTA

TARANTSUMANZA “Festival Trasmigrante”
SABATO 4 AGOSTO 2007
RAPINO PIAZZA DEL MUNICIPIO

Con la partecipazione di DISCANTO PIZZICA SALENTINA

…La transumanza è la migrazione stagionale dei greggi. Tale usanza quasi del tutto scomparsa al giorno d’oggi, prevedeva durante la stagione invernale e, al contrario, nel pieno della stagione estiva lo spostamento del gregge (pecore) dalle zone collinari e montane verso i litorali pianeggianti e viceversa. Questa migrazione consisteva nel trasportare ( transumare) gli animali dal Tavoliere delle Puglie verso l’Abruzzo. Questo trasferimento avveniva all’inizio della stagione calda, per andare in cerca di zone fresche dove poter trovare dei pascoli verdi per il bestiame. All’inizio della stagione fredda, si transumava nuovamente verso la pianura più calda. Tutto ciò avveniva tramite dei sentieri detti tratturi. Il viaggio durava giorni e si effettuavano soste in luoghi prestabiliti, noti come “stazioni di posta”….

Il progetto di questo festival, nasce nel 2005, quando si decide di realizzare, all’interno dell’area Abruzzese, un grande concerto in cui la locale musica folkloristica si mescolava con altre tradizioni musicali, rivitalizzandosi e stabilendo, in questo modo, anche una modalità diversa di composizione musicale contemporanea. L’esorcismo dal morso della taranta continua ad esercitare ancora tutto il suo fascino, tanto che i paesi del salento si riempono di migliaia di persone, tra turisti e curiosi, allorquando d’estate vengono organizzate serate in onore della pizzica-pizzica, della taranta, appuntamenti che culminano nella celeberrima Notte della Taranta. La Musica, la danza, i Balli, i Canti Abruzzesi, impegnano oggi i nuovi gruppi popolari, nella riproposta del folklore, ricercando attraverso la raccolta e la rivisitazione di usi e costumi del passato, il sentimento, la passione, il dramma e la tensione di un popolo lungo il cammino della sua storia. L’intenzione è quella di unire al divertimento e alla curiosità la riscoperta della cultura popolare del passato, reinterpretando con il gusto e le emozioni dell’epoca attuale.

INGRESSO GRATUITO

4 Agosto 2007