Il 9 settembre e il 27 Marzo di ogni anno a Tropea (Catanzaro) si celebra la festa dalla “Madonna di Romania” . Questa icona , proveniente dalla Romania, venne accolta nella cattedrale della città qualche secolo dopo il Concilio ecumenico di Nicea (787), per proteggerla dagli iconoclasti, quando diverse icone della Romania vennero poste in salvo in località europee. Questa santa icona, nel corso dei secoli, si è resa protagonista di numerosi miracoli, che ne hanno intensificato il culto. Anche questa venerazione contribuisce a rafforzare i legami tra italiani e romeni e a testimoniarci quanto profondi sono rapporti tra questi due popoli oggi, come ieri, uniti dal comune destino europeo. Affidiamo alla “Madonna di Romania” il nostro cammino e quello che i rappresentanti delle chiese cristiane d’Europa stanno intendendo a Sibiu , per fare del vecchio continente un spazio di civile convivenza tra le nazioni che si riconoscono nei valori del cristianesimo.

Dott.Marco Baratto Associazione Dacia – blog.libero.it/DACIA

9 Settembre 2007