Dal 18 maggio al 1 giugno 2013, a Cento e frazioni

15 giornate per un totale di 42 eventi per ricordare, comprendere e progettare ad un anno dal sisma. Scarica il calendario degli eventi. Leggi tutto

Quindici giornate per ricordare, comprendere e progettare dopo quanto avvenuto il 20 e 29 maggio 2012 nel nostro territorio.

E’ questo l’intento di CENTO UN ANNO DOPO, un’importante iniziativa, fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale volta a far luce, attraverso le numerose occasioni offerte, sui temi protagonisti del “dopo sisma” che, a causa della loro complessità, hanno generato e generano ancora oggi dubbi e incertezze.

Un’ottima occasione per sensibilizzare i cittadini, chiarire punti di vista, trovare le giuste risposte anche grazie al supporto di esperti e tecnici di settore.

Spazio ai temi dedicati alla ricostruzione, alla commemorazione delle vittime del sisma, all’inaugurazione di nuove strutture (Chiese temporanee e scuole) senza dimenticare lo speciale ringraziamento a tutti coloro, volontari e donatori, che hanno messo a disposizione il proprio impegno e le tante associazioni sportive, sociali e di pubblica sicurezza che hanno lavorato sinergicamente, mettendosi ancora in campo per la riuscita dell’iniziativa.

42 appuntamenti, che si articoleranno in luoghi diversi del Comune di Cento da sabato 18 maggio 2013 a sabato 1 giugno 2013, e comprenderanno 11 conferenze in Casa Pannini; 5 eventi sportivi di importante rilevanza regionale; 2 sedute di consiglio di cui una Comunale in ricordo delle vittime e una congiunta tra Comune di Ferrara e Provincia di Ferrara relativa ai comuni terremotati; 2 conferenze sui temi de “Le emozioni come cura alle paure” e “La ricostruzione interiore” temi affrontati da autorevoli esperti della materia. Numerose le inaugurazioni in programma: dalla Chiesa temporanea di Renazzo a quella di Penzale; dal progetto della nuova scuola di Reno Centese,al cantiere della Scuola materna di Alberone e di Casumaro.

A tutto questo si aggiungerà la presentazione del brano musicale “Sangue e Polvere”dell’artista centese John Strada (colonna sonora dell’intera manifestazione), l’inaugurazione del Monumento “Diamoci La mano”, dedicato ai volontari e ai donatori e l’attesissima festa in Piazza, sabato 25 maggio p.v., che unirà il gusto dei prodotti gastronomici delle aziende locali, cucinati dal Centro Sociale Ricreativo Culturale di Cento, al piacevole ascolto del concerto de “La Simphonic Orchestra” di L’aquila.

E poi, spettacoli al Palaborgatti, eventi per i più piccoli al Parco del Gigante e al Percorso Vita, presentazione di libri e cene di solidarietà.

Per informazioni: www.comune.cento.fe.it

18 Maggio 2013