Marjan Farjam
Moving Scripts
A cura di Tiziana Orecchio

Inaugurazione lunedì 19 maggio ore 18.30 (fino al 24 maggio 2008)

Rufartgallery, Via Benaco 2, 00199

Da lunedì 19 al 24 maggio, la Rufartgallery di Roma ospiterà una selezione di opere di pittura su porcellana realizzate con le tecniche delle finte pietre, delle spugnature, dei lustri a immersione.
La mostra si compone di 7 opere , 4 delle quali, che nel loro insieme compongono delle poesie, sono collocate in apposite teche a parete. I manufatti rimanenti, di varie fogge, confermano l’interesse dell’autrice per gli elementi calligrafici.
La Rufartgallery, vero e proprio cuore dell’Accademia anche per la sua ubicazione, è sistemata in una sala autonoma e perfettamente attrezzata accessibile attraverso i suggestivi ambienti che compongono la Scuola di Pittura della Rome University of Fine Arts.

Notizia biografica
Marjan Farjam è nata a Shiraz (Iran) nel 1978, lo studio della grafica, intrapreso nel suo Paese e proseguito in Italia presso la Facoltà di Architettura di Valle Giulia, l’ha portata a dedicarsi anche alla pittura su porcellana che risolve con giochi cromatici e scelte decorative che riconducono a una matrice iconografica persiana. Da due anni frequenta i corsi di pittura su porcellana di Tiziana Orecchio presso la RUFA (Rome University of Fine Arts).

Info e Ufficio Stampa: 06-85.86.59.17; www.iaa.it; www.rufartgallery.it; [email protected]; [email protected]
Orario: da lunedì al venerdì, dalle 11 alle 13; dalle 16.00 alle 18.00. Sabato dalle 9,30 alle 13.

Tiziana Orecchio, Laura Antinucci, Marian Farjan

Moving emotions

A cura di Tiziana Orecchio

Inaugurazione lunedì 26 maggio ore 18.30 (fino al 31 maggio 2008)

Rufartgallery, Via Benaco 2, 00199 Roma

Da lunedì 26 al 31 maggio 2008 la Rufartgallery di Roma ospiterà una selezione di opere pittoriche, realizzate da Tiziana Orecchio e dalle sue allieve Laura Antinucci e Marian Farjan, rappresentative del lavoro svolto negli ultimi anni di attività.
Ogni artista esprime su differenti materiali il proprio percorso creando un dialogo tra natura e materia, vero filo conduttore della mostra.
La Rufartgallery, vero e proprio cuore dell’Accademia anche per la sua ubicazione, è sistemata in una sala autonoma e perfettamente attrezzata accessibile attraverso i suggestivi ambienti che compongono la Scuola di Pittura della Rome University of Fine Arts.

Info 06-85.86.59.17; www.iaa.it; www.rufartgallery.it; [email protected];
Orario: da lunedì al venerdì, dalle 11 alle 13; dalle 16.00 alle 18.00. Sabato dalle 9,30 alle 13.

19 Maggio 2008