La processione del Venerdì Santo assume da molti secoli a questa parte e in numerose città d’Italia, soprattutto centro-meridionali, un ruolo tipicamente teatrale. Uno degli esempio più belli di questa teatralità religiosa, ma ancora poco conosciuto, è la Sacra Rappresentazione che viene svolta da quattordici anni a Fonte Nuova, il comune più giovane d’Italia, a pochi passi d Roma.

La XIV edizione della Rappresentazione Vivente della Passione e Morte di Gesù si terrà il 17 aprile alle ore 21 in Tor Lupara di Fonte Nuova su via II Giugno.

La Passione coinvolge 100 interpreti, non professionisti, in costume storico con scenografie che riproducono luoghi del territorio dove si è consumato il sacrificio e la morte di Cristo che inizia nella casa di Lazzaro a Betania, prosegue con il tradimento di Giuda, l’arresto, il processo al Sinedrio, la condanna da parte di Pilato, con la flagellazione , La salita al Calvario per la Crocefissione .

Tutta la popolazione del territorio e zone limitrofe lavora per giorni alla realizzazione delle scene. Dai trucchi, ai costumi, alle scenografie, è tutto fatto in “casa”.
Questo piccolo comune della sabina romana, che pochi ancora conoscono, si può apprezzare non solo per le sue qualità enogastronomiche, ma anche per le caratteristiche del suo territorio. Dalla Macchia Trentani, alla Valle Cavallara poi ancora la Macchia Mancini, e l’archeologica di Monte d’Oro c’è molto da vedere. Tra i frammenti di bosco a latifoglie, si alternano gli oliveti. Passeggiando nelle stradine bianche che attraversano la campagna del paese è affascinante notare fontanili, abbeveratoi e lavatoi numerosi nel territorio di Fonte Nuova a testimonianza della civiltà contadina.

Programma
Dove – Fonte Nuova
Quando – Domenica 17 aprile 2011
Info – 3408505381
Entrata – gratuita

21 Aprile 2011