Oggi più che mai si stanno attenuando i confini fra le diverse discipline e pratiche artistiche: sempre più spesso grandi antiquari propongono confronti fra capolavori del passato e creazioni d’arte moderna, influenti galleristi del contemporaneo lavorano con designer che, al pari degli artisti, propongono pezzi unici o in serie limitata. Una trasversalità che si rilette nel life style di quelle generazioni che sempre più ricercano un raffinato mix di linguaggi, epoche, e stili e che amano la ricerca di pezzi particolari, di altissima qualità, originalità ed eccezionalità: una concezione di vita che contamina tempi e spazi, amalgama lusso ed essenzialità. A questa filosofia si ispira Mint – Milano International Art Exhibition, la cui seconda edizione si svolgerà a Milano dal 21 al 25 novembre 2007.

Una manifestazione di prestigio, unica ed esclusiva, dedicata all’antiquariato e modernariato d’élite, una rassegna “boutique” con la partecipazione di 50 tra i nomi più accreditati del settore in Italia, Europa, Stati Uniti. Mint è una parola che racchiude in sé molteplici significati, in un affascinante dialogo tra passato e presente acronimo per Milano Internazionale, ad evidenziare la scelta quale sede di una città ricca di solidissime tradizioni e capitale riconosciuta di stile e creatività, e la decisa apertura internazionale per presenza di espositori e di collezionisti; simbolo di ospitalità per gli antichi, il cui “forte profumo rianima lo spirito”, come afferma Plinio il Vecchio, per una straordinaria occasione di incontro con gli operatori ed appassionati più prestigiosi del settore; sinonimo di freschezza e novità nel mondo anglosassone, per un’esposizione che nella scelta di spazi, allestimenti e proposte esprime una nuova filosofia del vivere contemporaneo; definizione di perfezione, “mint conditions”, nella terminologia specialistica, per una fiera che nella qualità trova il suo punto di forza.

Mint è un’esposizione unica che non ha eguali in altre rassegne d’arte perché è: Innovativa: non una rassegna di antiquariato o di arte moderna, ma una mostra d’arte tout court, con opere che spaziano dall’antichità classica alla contemporaneità più attuale; Esclusiva: un gruppo selezionato di partecipanti in una mostra boutique il cui unico comune denominatore è l’altissima qualità degli espositori e delle opere proposte; Sofisticata – un allestimento personalissimo, una location eccezionale, per garantire alle opere una cornice degna della loro importanza e ai visitatori un percorso straordinario e inconsueto; Affascinante – una proposta che al suo debutto ha attratto i più raffinati collezionisti, insieme a tutti i più bei nomi dell’arte, della cultura, dell’imprenditoria e della stampa.

21 Novembre 2007