Mantova ridà vita ad una bella fiaba che ci ricorda la flora e la fauna dei tre laghi che la circondano.

Il “TRÌGOL”, (trapa natans = castagna di lago importata quasi cent’anni fa dal Giappone e felicemente ambientatasi nelle nostre acque) viene eletto Re con tanto di corte costituita da Regina Natura, Principessa Ninfea, dal Principe Caplàs, Principessa Fior di Loto, dalla Fata, dal Mago, la Strega, Principe Papasìn, Principessa Caresa, il Generale Zanzara, il Cuoco Nebbia, la Spulverina.

Nella stupenda cornice delle antiche piazze e dei favolosi palazzi gonzagheschi: carri allegorici, gruppi in maschera, bande e majorettes, gruppi storici, creeranno, attraverso la loro rappresentazione, un’atmosfera incantata…

Appuntamento Domenica 10 Marzo 2019 – ore 14:30

L’estrosità dei vari carnevali di una certa importanza, però, non annulla la qualità culturale e l’originalità del “Carnevale di Re Trigol”. Questo, grazie alla nostra sperimentata capacità di trovare il giusto equilibrio tra il “retorico e l’artistico”, ed in questo abbiamo dato vita a trasmettere quella dinamicità che serve, perfettamente conscio delle nostre azioni e, soprattutto, capace di rispondere nel migliore dei modi alle richieste corali di chi vuole incoronare Mantova come la capitale dei Festival e del richiamo turistico.

Chi ha potuto assistere alle varie edizioni precedenti sapeva di non trovarsi di fronte al solito stereotipo o a una manifestazione che si ripete sempre uguale a se stessa, ma sa di assistere a qualcosa di innovativo, a qualcosa di diverso, accattivante e fantastico.

La bellezza del Carnevale di Mantova, dunque, si pone proprio nel suo modo di essere, nello stesso momento, “morigerato e scanzonato ma anche riflessivo per i temi sociali e ambientali ”. Una straordinaria miscela di combinazioni che coniugano la maschera estemporanea quale quella di Re Trigol, simbolo di fantasia artistica, unica maschera in grado di rappresentare la città di Mantova.

Percorso:  Largo Porta Pradella, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Cavallotti, Corso Libertà e ritorno

APRE IL CORTEO IL GRUPPO STORICO VESSILLI PISANI
Ad aprire il corteo sarà il Gruppo Storico dei Vessilli Pisani si è costituito nel marzo 2014 per volontà di un gruppo di cittadini pisani appassionati delle tradizioni storiche cittadine e di manifestazioni storiche. Oggi esso è una vera e propria scuola di sbandieratori. Il Gruppo ha collezionato numerose uscite e ha partecipato ad eventi in Italia e all’Estero. Il gruppo si è arricchito di 10 balestrieri esperti tutti con costumi in tema e stile pisano, formando un corteggio elegante e marziale. Quindi disponibile ad esibizioni di tiro con la balestra .

10 Marzo 2019