In occasione della Festa della Repubblica, la Villa Reale di Monza osserverà un’apertura straordinaria ed anche la mostra YŌKAI. Le antiche stampe dei mostri giapponesi, in corso sino al 21 agosto nel suo Belvedere, sarà aperta al pubblico per l’intera giornata  da giovedì 2 a domenica 5, tutti i giorni, l’orario 10.30 – 20.00.

Un viaggio fantastico con storie che miscelano mito, brivido e mistero attraverso duecento opere dei più spaventosi artisti giapponesi del XVIII e XIX secolo.

Il Belvedere della Villa Reale di Monza ospita, dal 30 aprile al 21 agosto 2022, Yōkai. Le antiche stampe dei mostri giapponesi, a cura di Paolo Linetti. La mostra, ideata e prodotta da Vertigo Syndrome, con il patrocinio del Comune di Monza, presenta duecento opere del XVIII e XIX secolo, tra stampe, rari libri antichi, abiti, armi, spade, un’armatura samurai, oltre a 77 preziosi netsuke, piccole sculture in avorio, della collezione privata Bertocchi, finora mai mostrati al pubblico. Un’ulteriore opportunità più che eccezionale offerta dalla mostra Yōkai è la possibilità di ammirare alcuni dei famosi quaderni manga di Hokusai e altri suoi capolavori.

Il percorso espositivo è pensato come un viaggio all’interno dell’immaginario giapponese, e si apre con una sala immersiva che farà rivivere al pubblico l’esperienza della tradizionale prova di coraggio dei samurai del Rituale delle cento candele, a cui l’intera mostra si ispira. Alla Villa Reale si trovano infatti alcuni preziosi volumi riccamente illustrati che raccolgono le leggende narrate durante questi rituali, oltre a un importante nucleo di xilografie policrome che davano forma ai racconti.

La rassegna si completa con una sezione prodotta dalla casa editrice Hop!, con le opere di Loputyn, nome d’arte di Jessica Cioffi, l’illustratrice bresciana seguita come una rockstar da una vivace nicchia di hotaku appassionati di manga, che propone sei tavole originali, create per l’occasione che s’ispirano e interpretano altrettante leggende giapponesi.

Una serie di eventi collaterali collegati alla mostra animeranno i mesi estivi con conferenze, workshop, concerti e visite guidate.

IL LIBRO D’ARTE

Accompagna l’esposizione un libro d’arte Skira, partner editoriale della mostra Yokai, che presenta grandi riproduzioni delle opere, ma anche i segreti, le curiosità e le leggende ad esse collegati. Il volume è realizzato in collaborazione con Vertigo Syndrome ed ha la curatela di Paolo Linetti.

La grande onda di Hokusai è diventata l’opera giapponese più iconica e più rappresentata al mondo e Paolo Linetti, nel volume, propone vecchi e nuovi studi sull’artista, andando a ricostruire la tecnica compositiva con cui eseguiva le sue opere più importanti, richiamando a livello subliminale, i modelli classici dei più famosi artisti rinascimentali.

In Hokusai, l’incredibile preparazione scientifica e matematica si coniuga con una straordinaria creatività fantastico-onirica. Ogni sua opera è preceduta da un’attenta analisi dei soggetti rappresentati e da un meticoloso studio delle proporzioni e delle posizioni. Questo però non tarpa le ali della sua fantasia, che gli permette di dare vita a mostri terrificanti, a meravigliose creature chimeriche o anche a scenari di paesaggi favolosi.

Hokusai affermò che qualunque figura potesse essere disegnata attraverso una riga e un compasso; la stessa affermazione che secoli prima, in Germania, aveva fatto Albrecht Dürer nel suo Trattato sulla misura con il compasso, la riga per le linee, i piani e i corpi solidi.

Secoli e continenti separano questi due artisti, eppure c’è un collegamento che li unisce, nel codice che sta alla base dello schema costruttivo della famosa Grande onda al largo di Kanagawa.

Questo volume non vuole essere una nuova dettagliata biografia o un elenco commentato delle opere di Hokusai, ma è un originale lavoro di ricerca condotto dall’autore per capire la motivazione di queste fascinazioni generali e trovare le ragioni più profonde che hanno potuto portare a tali straordinari risultati.

IN MONGOLFIERA

Nello stesso lungo fine settimana, oltre a poter visitare la Reggia di Monza (aperta da giovedì 2 a domenica 5 giugno dalle 10.30 alle 18.30, con possibilità di fare visite guidate), sarà possibile alzarsi in volo su una grande mongolfiera, che volerà sul bellissimo parco che circonda la villa. Il pallone aerostatico sarà in funzione nelle giornate di venerdì, sabato e domenica, dalle 18.30 alle 20.30.

Informazioni e prenotazioni sul sito https://reggiadimonza.it/

INFORMAZIONI MOSTRA

YŌKAI. Le antiche stampe dei mostri giapponesi

Monza, Belvedere della Villa Reale (viale Brianza 1)

30 aprile – 21 agosto 2022

Orari

Venerdì 15,00 – 20,00

Sabato e domenica 10.30 – 20.00

Biglietti

Intero € 10,00 | Ridotto € 8,00 | Gratuito per i bambini sino a 6 anni

Biglietto cumulativo Mostra Yokai + Villa Reale € 15,00

Ridotto Scuole € 5,00

Sito internet MOSTRA YOKAI www.mostrigiapponesi.it

Catalogo mostra: Skira (skira.net)