SANT’ANGELO IN VADO (Pesaro e Urbino) – S’inaugurerà il 30 aprile e terminerà il 4 maggio la nuova edizione del Luàndama, il Festival internazionale dell’illustrazione, di cui Presidente Onorario è il grande cantautore Lucio Dalla, con la presentazione del progetto PentART, “Le Olimpiadi dell’ARTE”.
Il Festival, della durata di cinque giorni, vuole rappresentare il punto di incontro di tutto ciò che è creativo nell’arte, nella cultura, nella comunicazione, e in tutti i settori di lavoro e non, in cui il pensiero creativo porta innovazione, nuovi modi di vedere e sentire, nuove prospettive.
Tanti spettacoli, numerosi personaggi della vita politica e sociale, del mondo della musica e poi laboratori creativi, performance e tanti approfondimenti sul tema del pensiero creativo in tutti i contesti per promuovere la vivibilità della creatività e donare un clima di festa per i bambini.

Interverranno alla cerimonia inaugurale presso la sala consiliare del Municipio, alle ore 19:00, insieme alle autorità comunali, alcune personalità provenienti dall’ISIA, Accademia di Belle Arti e Istituto Statale d’Arte di Urbino, i docenti dei laboratori del Pentart stesso, tra i quali
Egidio Spugnini, Pasquale Martini, Lucia Gazzaneo.

Il programma avrà inizio con‘PentART’, ovvero le olimpiadi dell’Arte, destinato alle scuole primarie. Una competizione della durata di tre giorni (30 Aprile, 2 e 3 Maggio) per promuove e coltivare la creatività dei bambini. Rivolto, infatti, ai bambini e ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado, Pentart è un progetto pensato per attivare e sviluppare la creatività attraverso cinque forme di espressione artistica e attraverso dei laboratori competitivi di mosaico, illustrazione, modellato in argilla, incisione e scenografia attivi nelle sale di Palazzo Mercuri. Saranno assegnati premi individuali mentre è previsto un contributo in denaro per l’Istituto Scolastico più rappresentativo. Parteciperanno i seguenti Istituti Comprensivi: “P. Volponi” di Urbino, “G. Pascoli” di Urbino, “L. Carnevali” di Sant’Angelo in Vado, Borgopace e Mercatello sul Metauro, “D. Bramante” di Fermignano. I docenti di PENTART quest’anno saranno: Egidio Spugnini, Pasquale Martini, Lucia Gazzaneo, Antonio Pio Faresin e Andrea Corradi.

Sempre a Palazzo Mercuri, al primo piano, verrà allestita la “Piccola fiera del Libro illustrato” realizzata dalla Libreria ‘Viale dei Ciliegi’ di Rimini. Al secondo piano si potranno visitare le mostre personali di Pia Valentinis dal titolo ‘In levare’ (Sala Grande) e, nella Sala Piccola la personale di Eva Montanari, vincitrice della prima edizione del Luàndama Fast Prize, il premio biennale internazionale dell’illustrazione intitolata ‘Appesi alle parole’. In via XX Settembre, la Cantina Maroncelli ospiterà la produzione degli allievi della Sezione di Disegno Animato dell’Istituto d’Arte di Urbino coordinata dal Prof. Costantino Galeotti.

Durante i giorni del Festival saranno attivi laboratori artistici di vario indirizzo tenuti da riconosciuti professionisti del settore. I partecipanti si cimenteranno in attività che spazieranno dall’illustrazione al cinema, per spingersi oltre fino l’arte culinaria, dove la finalità sarà quella di attivare/sviluppare la vena creativa dei singoli individui.

Inoltre, saranno attivate visite guidate per ammirare le attrazioni locali, come la Domus dei mosaici (III° sec. a.C.), e rimanere affascinati dalle scenografie a cielo aperto installate per il centro storico del Rossini Opera Festival (R.O.F.) di Pesaro.

La creatività sarà il filo conduttore che guiderà verso i luoghi del Festival ospiti nei principali siti storici a partire dal Teatro Zuccari con la Rassegna Cartoon d’Autore: cortometraggi di cinema d’animazione provenienti da tutta Europa, in collaborazione con il Cartoons Club, Festival del Cinema d’Animazione di Rimini.

“Linguaggi del Visibile”. Rassegna di Arte Visiva degli ex – allievi dell’Accademia di Belle Arti di Urbino sarà ospitata nella Cantina comunale. La collettiva di giovani artisti contemporanei emergenti è coordinata da Rocco Natale docente di Scultura all’Accademia di Belle Arti di Urbino e Micla Petrelli autrice del testo in catalogo, docente di Teoria della Percezione e Psicologia della Forma all’Accademia di Belle Arti di Urbino; nelle antiche botteghe teatrali, l’Isia di Urbino presenta “Fisionomia”: Progetti di grafica, illustrazioni e fotografia.

Dichiarano gli organizzatori: “Quest’anno il Festival punta molto su l’evento PentART che porterà a Sant’Angelo in Vado 300 persone tra bambini e adolescenti. La collaborazione con gli Istituti Scolastici e il vivo sostegno e partecipazione della Comunità Montana dell’Alto e Medio Metauro è stata fondamentale per lanciare questo nuovo prodotto del Luàndama che per il 2009 promette ancora tanti innovativi eventi. ‘Giocare con l’arte è senz’altro un modo fondamentale per esprimere i propri vissuti, confrontarli con gli altri per la costruzione di una sana identità del sé’. Inoltre, l’interesse è quello di continuare a percorrere il cammino “urbinate” sviluppato in questi anni con realtà importanti come l’Accademia di Belle Arti, l’ISIA e l’Istuto Statale d’Arte.”

Mercoledì 30 Aprile sarà attivo anche un laboratorio teatrale condotto dalla pesarese Noemi Rinolfi destinato agli ospiti del Centro Francesca di Ca’ Messere.

Le mostre in programma sono aperte durante le giornate del Festival dalle h10 alle h12 e dalle h14 alle h19.

L’evento è fortemente voluto dal Comune di Sant’Angelo in Vado è realizzato grazie all’attiva partecipazione di: Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, Comunità Montana dell’Alto e Medio Metauro e Confartigianato Pesaro.

Direzione artistica è di Gianluca Neri e direzione tecnica di Andrea Pigrucci.

Infoline www.luandamafestival.com

30 Aprile 2008