Manifestazione fieristica di rilievo nazionale da 63 anni la Sagra celebra i peperoni di Carmagnola, ormai conosciuti in tutta Italia, con 10 giorni di grande festa ed un programma ricco di eventi di ogni genere e per tutte le fasce di età. Il Concorso Mostra/Mercato del Peperone e numerosi altri eventi enogastronomici, cabaret con Paolo Migone, spettacoli, mostre, musei aperti, iniziative solidali, eventi sportivi, una grande rassegna commerciale, raduno Vespistico Internazionale e di auto e moto storiche, spazi gioco-ballo-relax e tanta musica con concerti di I Divina, Santarè, dei croati Gustafi ed altri ancora, con serate danzanti e con il concorso Peppersound per giovani band emergenti

Giovedì 28 giugno a Torino a bordo della Motonave Valentina II del GTT (Gruppo Torinese Trasporti) è stata presentata la 63^ edizione della Sagra del Peperone di Carmagnola (TO).
Di fronte ad una folta presenza di giornalisti l’esponente del GTT Claudio De Consoli ha illustrato la collaborazione nata quest’anno con la Sagra del Peperone: il 12 e 13 luglio i tram ristorante di Torino ‘Gustotram’ e ‘Ristocolor’ ospiteranno una ‘Anteprima della Sagra’ con appuntamenti enogastronomici curati dai ristoranti del territorio e dedicati al peperone; le informazioni per le prenotazioni si trovano in www.gtt.to.it. Gli assessori di Carmagnola Letizia Albini e Gianni Cavallini hanno presentato in dettaglio la 63^ Sagra del Peperone esponendo ai presenti gran parte del programma con l’analisi delle conferme e delle novità presenti nel ricco cartellone che viene qui di seguito esposto.

Arrivata alla sua 63^ edizione e riconosciuta ufficialmente da due anni come Manifestazione Fieristica di Rilievo Nazionale, la Sagra del Peperone di Carmagnola (TO) propone un ricco e variegato programma che conferma il valore che ha assunto negli anni come grande e atteso appuntamento culturale e non solo enogastronomico.
Dal 31 agosto al 9 settembre 2012 la splendida città piemontese celebra il “Re Peperone” offrendo la sua consueta ospitalità e trasformandosi, grazie anche all’apporto di numerosissimi volontari, in un affascinante e variopinto festival di mercati, laboratori e degustazioni enogastronomiche, concerti, eventi teatrali, serate letterarie, mostre, rassegne commerciali, eventi sportivi, iniziative solidali, ecc…
Da anni la Sagra rappresenta un punto di riferimento regionale e nazionale tra gli eventi che si occupano di enogastronomia e riscuote un crescente successo di pubblico (si stimano circa 200.000 visitatori in media) poiché, oltre a valorizzare il prodotto tipico della città, permette di conoscerne le bellezze artistiche, le tradizioni e le eccellenze grazie a un ricco e qualitativo programma di eventi ed intrattenimenti dedicati ad un pubblico di tutte le età.

Per ciò che riguarda gli spettacoli, la direzione artistica è di Cristiano Bologna ed il cartellone prevede una grande serata di cabaret con lo zeligniano Paolo Migone e tanta musica con concerti dei gruppi I Divina, Santarè, Soundrise, Caravan Orkestar, Euphonia, dei croati Gustafi e la quarta edizione del concorso Peppersound riservato a giovani band emergenti. Come sempre sono previsti anche dj set, serate danzanti, spettacoli teatrali e la Festa di Re Peperone e la Bela Povronera, sfilata di personaggi e maschere piemontesi con intrattenimento musicale del gruppo I lupi di strada.

Importanti ingredienti della Sagra sono i numerosi eventi enogastronomici.
Come sempre ci sarà il tradizionale Concorso Mostra/Mercato del peperone che, riservato ai produttori dell’area di coltivazione del Peperone di Carmagnola, prevede premi per gli esemplari più pesanti dei 4 ecotipi locali (Quadrato, Lungo o Corno di Bue, Trottola e Tumaticot) e un premio speciale al Quadrato di Carmagnola, riservato ai produttori del territorio comunale. La premiazione si svolgerà con un’asta benefica.
Durante tutta la Sagra Piazza Mazzini diventerà la Piazza dei Sapori, luogo di ristoro, svago ed incontro in cui assaporare cibi e bevande della tradizione locale o acquistare direttamente dalle aziende produttrici i prodotti tipici e prelibati del territorio; il 2 settembre la piazza ospiterà Campagna Amica, mercato organizzato in collaborazione con Coldiretti e che propone ottimi prodotti a km Zero.
Il Giardino del Castello ospiterà Il Gusto in Piastra, piacevole sosta in cui degustare piatti saporiti innaffiati da buon vino e deliziose birre.
Presso il salone della Chiesa di San Filippo verrà allestita l’esposizione dei quattro ecotipi del Peperone di Carmagnola e la Ripartizione Agricoltura del Comune insieme alla Provincia di Torino presenteranno il “Paniere dei prodotti tipici della Provincia di Torino: il trionfo di gusto e qualità”; i dieci produttori che parteciperanno con i loro stand per tutta la durata della Sagra presenteranno a turno, ogni sera, i loro prodotti con preparazioni gastronomiche a cura dell’Agriturismo Cà Matilde di Carmagnola. Inoltre, alcuni panettieri sforneranno giornalmente il Pane della Sagra, pane al peperone che sarà possibile acquistare con offerte destinate a scopi benefici; l’iniziativa è organizzata dall’Associazione Arica (Amici della Riabilitazione dell’Ospedale San Lorenzo di Carmagnola) che fruirà dei relativi proventi così come dei proventi dell’asta per i peperoni vincitori del concorso.
Domenica 2 settembre si potrà assistere a una performance dello chef-scultore Claudio Menconi che creerà gustose opere con vegetali e frutta.
Nella giornata conclusiva si realizzerà “Bagna Càuda e Povron” una grande degustazione organizzata in collaborazione con l’Associazione Commerciale Laiguegliese Mare e Mestieri. I “peperoni di casa” si sposeranno con le acciughe liguri di Laigueglia nella preparazione di una grande bagna càuda che verrà distribuita ai visitatori grazie all’aiuto dei sempre numerosi volontari della sagra.

La Rassegna Commerciale raggiunge la sua 41^ edizione e sarà suddivisa in quattro aree ad hoc: P.zza Raineri, i Giardini del Castello, l’area di via Bobba e P.zza Antichi Bastioni con l’omonimo salone. La migliore produzione ed il miglior commercio della Città saranno presenti in 130 stand e 70 aree espositive dalle quali difficilmente si potrà uscire senza aver trovato ciò che si stava cercando! Domenica 9 settembre, per tutta la giornata, avrà luogo il Mercantico e Fiera del Riuso, rinomata mostra mercato di oggetti antichi, vecchi o rari e di artigianato artistico.

Come di consueto anche l’arte trova ampio spazio e, oltre ai musei cittadini aperti, sono previste mostre di vario genere come per esempio: “Libertà Espressive” allestita a Palazzo Lomellini con opere di diciotto artisti a cura del Corriere dell’Arte; la mostra “Pio, il bambino che recitò due volte”, allestita nella Chiesa della Misericordia in ricordo di Pio Bertalmia, noto ed eclettico Carmagnolese al quale sarà dedicato anche uno spettacolo teatrale che si svolgerà sabato 8 settembre.
Altre mostre verranno allestite nella Galleria di San Rocco e nella Chiesa di San Filippo.

Con l’iniziativa “Carmagnola, la Città, il Mondo” diverse associazioni che si occupano di solidarietà e volontariato sociale presenteranno i loro progetti avendo così la possibilità di farsi conoscere e di raccogliere nuove offerte per le loro iniziative.

Per gli amanti dello sport si svolgeranno, durante tutta la Sagra, esibizioni delle varie discipline a cura delle associazioni sportive carmagnolesi.

Sono inoltre previste numerose animazioni ed altre iniziative per grandi e piccini.
I giardini Unità d’Italia diventeranno “Pepelandia, tutto il mondo di Pepe”, un grande parco divertimenti dedicato ai bambini con animazioni, spettacoli e laboratori a cura di Officina Carmagnola. Ci saranno anche laboratori di manualità e giochi di gruppo a cura delle Cascine Didattiche Bricco di Carmagnola e Propolis di Moncalieri, il grande gioco di arrampicata Roc ‘d Bosc a cura del C.A.I. Monviso di Carmagnola, serate di intrattenimento a cura della rivista Giovani Genitori e area allattamento e cambio neonati a cura della cooperativa sociale Il Ricino di Moncalieri.
In Piazza Berti e in Piazza Manzoni “Stasera si balla!” con animazioni di ballo a cura del Mambojumbo Club e di Ilario Parise Dancestudio di Carmagnola.
In Piazza Sant’Agostino alcuni studi fotografici carmagnolesi realizzeranno simpatici album ricordo per i visitatori dal titolo “Facce da sagra” e le fotografie più belle saranno immediatamente visionabili su una cornice digitale.
Il 2 settembre verrà organizzata una grande caccia al tesoro a squadre.
Sabato 1 e domenica 2 settembre si svolgerà il Raduno Vespistico Internazionale a cura del Vespa Club Carmagnola e del Vespa Club Roero di Ceresole d’Alba. In contemporanea, domenica 2 settembre, si svolgerà l’8° Raduno di Auto e Moto Storiche a cura del Gruppo Auto Moto Storiche di Carmagnola.
La domenica successiva alla conclusione della Sagra, il 16 settembre alle ore 21.00, il pubblico è invitato al suggestivo appuntamento con “Wood” – Installazione evento in realtà aumentata – nel Salone della Chiesa di S. Filippo. Coordina e dirige il Maestro Vittorio Muò.

La 63^ Sagra del Peperone è organizzata dagli Assessorati Manifestazioni, Turismo, Agricoltura e Commercio del Comune di Carmagnola con il sostegno della Regione Piemonte e della Provincia di Torino e grazie alla preziosa collaborazione di Pro Loco, Ascom, Coldiretti e BCC di Casalgrasso e S. Albano Stura.

INFORMAZIONI
Ufficio Manifestazioni
Tel. 011/97.24.270 – 222 – 238 – 236 | Punto Informazioni: 334.3040338
www.comune.carmagnola.to.it

1 Settembre 2012