Al castello di Morsasco (AL) e nell´antico borgo, da giovedì 24 a domenica 27 aprile si daranno appuntamento gli appassionati di Falconeria. Ritornano, infatti, i “Cavalieri Alati”: falchi sacri, pellegrini, girfalchi, astori, gufi reali, addestrati all’antica arte della falconeria che da secoli appassiona l’uomo. L’iniziativa si propone di far conoscere l’antica arte che, nel mondo Occidentale, aveva raggiunto il massimo della perizia con Federico II di Svevia.

A Morsasco, giovedì e venerdì 24 e 25 aprile il Maestro Fabrizio Piazza falconiere di Maria SS. Delle Vittorie, terrà scuola per coloro che vorranno avvicinarsi o migliorare la propria conoscenza. Si tratta di due giorni in cui verranno date le nozioni per l’allevamento, la cura, e l’addestramento dei rapaci ma anche si illustreranno le tecniche per il volo e la caccia con i rapaci. Le lezioni saranno parte nel castello e parte nel campo volo. Tutti coloro che parteciperanno alla scuola saranno poi, coinvolti nella kermesse dedicata al pubblico del sabato e della domenica in cui sarà possibile vedere in mostra i rapaci nel castello e assistere a esercitazioni con richiamo al logoro. Inoltre spettacoli con sbandieratori e con cavalli.

Nel week-end sarà inoltre possibile degustare e conoscere i prodotti tipici dell´Alto Monferrato: Barbera, Brachetto d’Acqui, Dolcetto di Acqui Terme e Dolcetto di Ovada, le grappe, robiola di Roccaverano Dop. I visitatori potranno visitare le bancarelle dei prodotti tipici ma anche usufruire delle proposte offerte dai ristoratori locali che, per l´occasione, offriranno menù speciali a prezzi contenuti.

Per informazioni e il programma della Scuola di Alta Falconeria e della kermesse “I cavalieri alati a Morsasco” rivolgersi al 334.3769833 o scrivere a [email protected]

24 Aprile 2008