La Filarmonica “Il Risveglio” dedicherà il tradizionale “Concerto di Pasqua”, che si terrà sabato 4 aprile con inizio alle ore 21 negli ampi locali del bocciodromo coperto (situato presso gli impianti sportivi), ad una persona che ha percorso una buona parte della storia della banda e che per quarant’anni ne ha tenuto con dedizione e competenza la direzione artistica. Stiamo parlando di Ubaldo Viotti, il “Maestro” per antonomasia, recentemente scomparso, per il quale la “sua” banda eseguirà in apertura del concerto, “Terre del Vino”, un brano-simbolo che il compositore Lorenzo Pusceddu scrisse tre anni orsono partendo dalle note dell’Inno a Dogliani, uno degli innumerevoli pezzi scritti dal Maestro.

Il concerto vedrà quest’anno come formazione ospite la banda “Margherita” di Cameri (NO). Il complesso novarese, diretto dal 1990 da Angelo Ruspa (presidente della Consulta Artistica dell’Anbima novarese e componente della Consulta Artistica Regionale della stesa associazione), vanta oltre cento anni di storia ed in questo ultimo decennio ha raggiunto un alto livello musicale che gli hanno permesso di conseguire significativi risultati nei concorsi ANBIMA. Il programma predisposto dal direttore è equamente diviso tra musica originale e trascrizioni. Pertanto accanto a “Ouverture Solenne” di L. Pusceddu e “Ross Roy” di Jacob de Haan, si potranno sentire la colonna sonora di “Pirates of carribean” ed un arrangiamento di alcune canzoni degli Abba.

La Filarmonica “Il Risveglio”, con alla testa il direttore Valerio Semprevivo presenterà, dal canto suo, oltre a “Terre del Vino”, un programma caratterizzato da ben tre novità: una marcia dal titolo “Blazer Awai”, “Toumana Pictures” un originale di carattere moderno ed un arrangiamento curato dal direttore dell’Adagio dal “Concierto de Aranjuez” a settant’anni dalla sua composizione.
Il concerto, che è ad ingresso libero, sarà chiuso dall’esecuzione a bande riunite del brano “Spiritual Moment”.
Presenterà la serata Rosalba Giacchello.

Ulteriori informazioni sull’avvenimento e più in generale sull’attività del”Risveglio” si possono trovare sul sito internet della banda all’indirizzo
www.ilrisveglio.it. dal quale si possono scaricare legalmente le registrazioni della banda.

4 Aprile 2009