Quarta edizione del Food in Film festival da lunedì 4 a domenica 10 giugno 2007 in 12 comuni delle Langhe: Barolo, Castiglione Falletto, La Morra, Monchiero, Monforte, Montelupo, Novello, Roddi, Roddino, Rodello, Serralunga d’Alba, Sinio.

Continua dunque la passione e l’impegno di un gruppo di cinefili per il buon cinema e la buona tavola che ha deciso di coniugare e promuovere in un festival a ‘due vie’, in uno dei panorami nazionali più intriganti, la Langa.

Parlare di gusto attraverso la visione: il mangiare e il bere sono bisogni primari dell’essere umano, fonti di piacere, socialità, condivisione, solidarietà; il vedere e l’osservare un potente mezzo di comprensione e verifica della realtà.

L’idea è quella di far sì che cinema e gusto – e tutto ciò che contribuisce alla produzione del food, dal mondo contadino a quello della distribuzione del cibo, attraversando le sue trasformazione, le privazioni e le contraddizioni, il mondo del lavoro e le sue mille sfaccettature – si possano incontrare, confrontare, magari anche scontrare, integrandosi in uno spazio definito dai profili delle colline delle terre di Langa, sperimentando una rassegna itinerante che offra non solo visioni cinematografiche ma anche splendidi paesaggi, quinte reali di un orizzonte straordinario.

La manifestazione, che quest’anno è incentrata sul tema dello spreco, prevede una competizione centrale, e 3 sezioni non competitive.

– Concorso: rassegna competitiva internazionale riservata a 6 lungometraggi d’autori contemporanei non distribuiti in Italia.

La giuria sarà composta da personalità di prestigio della cinematografia nazionale ed internazionale, da giornalisti della stampa periodica e specializzata e della televisione oltre che da personalità della cultura di livello nazionale.

– Sezione “Palato raffinato”: cinema eretico. Rassegna non competitiva di medio/lungometraggi provocatori rispetto ai contenuti generali.

– Sezione “Dulcis in fundo”: cinema erotico. Rassegna non competitiva di lungometraggi cult sull’erotismo del cibo e sul cibo erotico, che per eccellenza è quello creativo

– Sezione “Focus on food”: cinema ieratico. Rassegna non competitiva, fatta di materiali in pellicola e in video di diverso formato, lavori non narrativi, di ricerca e di sperimentazione, realizzazioni televisive, documenti, approfondimenti di tematiche e problemi legati all’ambiente e al territorio, visti attraverso la sacralità del contatto e dello scambio.

Il Festival prevede, inoltre, una serie di eventi collaterali: un convegno che avrà come argomento lo spreco, la mostra della pittrice centroamericana Noelle, originali performances musicali e incontri editoriali.

L’evento viene presentato da: Unione di Comuni Colline di Langa e del Barolo, Unione Italiana Circoli Cinema, Circolo del Cinema La Contessa Berta, Enoteca regionale del Barolo e con il contributo di: tutti i comuni coinvolti, operatori turistici e i principali produttori di vino, le fondazioni piemontesi CRC e CRT, la Regione Piemonte e la Provincia di Cuneo. Per far conoscere le Langhe agli appassionati di Cinema, per far conoscere il Cinema agli appassionati del Barolo e del tartufo.

Informazioni: www.foodinfilmfestival.it

4 Giugno 2007