Giunge alla VII edizione la manifestazione culturale e turistica “I Sentieri del gusto”, rassegna enogastronomica promossa da L’ente Parco Nazionale Val Grande che da settembre a novembre animerà i caratteristici paesi della provincia del Verbano-cusio-ossola.

Nata con l’obiettivo di riscoprire le antiche ricette degli alpigiani, coinvolgerà i produttori locali ed il Gruppo Culturale “Le Donne del Parco”, un vero e proprio tesoro vivente che custodisce da secoli tradizioni, cultura, usanze e folklore delle genti che hanno abitato ed abitano nel territorio del Parco. Questo straordinario paesaggio rappresenta un soggetto sempre più unico nel panorama delle aree protette italiane grazie al fatto di essere l’area selvaggia più estesa, non soltanto d’Italia, ma di tutte le Alpi.

L’attività dell´Ente Parco Nazionale Val Grande si concentra non soltanto sulla tutela di questo affascinante territorio, ma anche sulla valorizzazione dei costumi, delle tradizioni e, ovviamente, dei prodotti locali. Tra questi citiamo il prosciutto della Val Vigezzo, dall’inconfondibile sapore affumicato, gli innumerevoli formaggi, la cui produzione è documentata persino prima dell’anno 1000, il pane nero di Coimo e i prestigiosi vini come il Prunent, di cui si parla già in un documento del 1309.

Le ricette tipiche della Val Grande testimoniano l’incongruenza di definire “povera” la cucina della zona: è vero che si tratta di utilizzare prodotti di tutti i giorni, spesso selvatici, che i valligiani potevano reperire con facilità, ma è anche vero che si trattava e si tratta tutt’oggi di prodotti di eccezionale qualità, che la fantasia delle genti ha saputo combinare in decine di modi diversi, a volte con variazioni della stessa ricetta da un paese all’altro.

Ecco quindi l’importanza di una rassegna come “I Sentieri del Gusto” e la necessità del carattere itinerante dell’evento: percorrendo questi sentieri si potranno scoprire ogni volta sapori diversi, combinati in maniera differente. I partecipanti ai pranzi e alle cene in calendario esprimeranno i loro voti, che serviranno per stilare la classifica di gradimento. I primi cinque classificati saranno poi chiamati ad una serata speciale, durante la quale prepareranno nuovamente il loro piatto, valutato dalla giuria del concorso che decreterà quindi il vincitore.

www.parcovalgrande.it

30 Novembre 2007