Con l’arrivo della primavera la visita alla 44ª Mostre Nazionale della Camelia di Verbania e di Cannero Riviera – per la prima volta unite nella promozione – offre lo spunto per soggiornare sul Lago Maggiore alla scoperta dei più antichi e recenti esemplari di questa pianta dalle splendide fioriture. Superba (fiore bianco), Tramonto (fiore rosa), Charles Cobb (fiore rosso) saranno alcune delle oltre duecento varietà di camelie esposte a Villa Giulia a Verbania e nella Sala Arch. Pietro Carmine a Cannero Riviera. Quest’anno sarà reso omaggio a due cameliofile d’eccezione: Margherite Gautier, celebrata ne “La dame aux camélias” (1848) di A. Dumas e Violetta Valery, la giovane protagonista della Traviata (1853) di Giuseppe Verdi. In mostra a Verbania le straordinarie immagini di “La Traviata, di quell’amor ch’è palpito. ” scattate dalla celebre fotografa italiana, apprezzata in tutto il mondo, Graziella Vigo in occasione dell’emozionante spettacolo creato da Ursel e Karl-ernst Hermann e diretto da Yuri Temirkanov. A Cannero Riviera i visitatori saranno accolti, in un’elegante ambientazione in stile ottocentesco, da personaggi in affascinanti abiti dell’epoca di Margherite e Violetta.

Tra le numerose attività in programma sabato 20 e domenica 21: a Verbania: mostra mercato di camelie (sotto i Portici del Municipio di Verbania), vendita di libri a tema floreale, degustazione del tè che si estrae dalle foglie di camelia sinensis (ore 16), laboratorio gratuito di giardinaggio per bambini (ore 14/17) a Cannero Riviera: vendita di camelie, annullo filatelico postale (sabato 21), piccola crociera intorno al Castelli di Cannero (partenza da Cannero dalle ore 14. 30 ogni ora. Euro 5,00 a persona), esibizioni di cantanti d’opera (Cannero, domenica ore 15).

In programma anche visite guidate gratuite alle più belle collezioni di camelie: a Verbania – Info e prenotazione obbligatoria, Ufficio Turismo Comune di Verbania tel. 0323 503249:

Villa Taranto (apertura straordinaria del giardino delle Camellie), Sabato 20 marzo ore 15. Ingresso e visita guidata offerti dall’Ente Giardini Botanici di Villa Taranto In occasione della mostra della camelia i Giardini Botanici di Villa Taranto (in chiusura stagionale) propongono una visita guidata al giardino delle Camelie, un’area dove negli anni sono state piantate straordinarie varietà di camelie. Nel 1931 un gentiluomo scozzese, il Capitano Neil Boyd Mceacharn, Arciere della Regina d’Inghilterra, acquistò la proprietà con lo scopo di trasformarla in uno dei principali complessi botanici al mondo. Villa San Remigio, Sabato 20 marzo ore 15. 30, Domenica 21 marzo ore 10. 30 – 14. 00 – 15. 30. Ritrovo all’ingresso in Via San Remigio. Ingresso e visita guidata gratuita. In posizione panoramica sul Lago Maggiore, questa villa con il suo giardino fu costruita nei primi anni del ´900 dal marchese Silvio della Valle di Casanova, poeta e musicista napoletano, e da Sofia Browne, pittrice irlandese. Il giardino rappresenta una sorta di “storia dei giardini” dove i vari stili – all’italiana, all’inglese, medievale – il bosco e il frutteto, si rincorrono sino a formare un tutt’uno di grande armonia. Maestosi gli esemplari di camelie.

Isola Madre, Domenica 21 marzo ore 9. 45. Ritrovo lungolago di Pallanza – imbarco motoscafi. Costo motoscafo A/r e ingresso Isola Euro 15,00 È la più grande delle Isole Borromeo: un giardino di piante rare e fiori esotici nel quale vivono in piena libertà pavoni, pappagalli e fagiani d´ogni varietà creando il fascino di una terra tropicale. Nella sola Isola Madre sono presenti più di 150 varietà di camelie, prevalentemente antiche, tra cui la Camellia Pink Rosea qui piantata più di 130 anni fa.

Villa Anelli (a Oggebbio Gonte, ca. 15 Km da Pallanza), Sabato 20 marzo – ore 14. 30, Domenica 21 marzo – ore 10. 30. Ritrovo all’ingresso della Villa, Viale Caremoli, 20. Ingresso e visita guidata gratuiti. Il giardino, di proprietà della famiglia Anelli, è stato il campo catalogo dell´ing. Antonio Sevesi, fondatore nel 1965 della Società Italiana della Camelia. Ora il giardino ospita una collezione, riconosciuta a livello internazionale che conta, con un totale di 600 piante di camelia, 300 esemplari tra specie botaniche e varietà coltivate. A Cannero Riviera – Info: Ufficio Turistico Pro Loco Tel. Fax 0323 788943

Camminata a Oggiogno, incantevole borgo (datato 896) con splendide ville costruite tra fine Ottocento e inizio Novecento e giardini con antichi esemplari di camelie: Sabato 20 marzo e Domenica 21 marzo ore 14. 00. Ingresso e visita guidata gratuita. Visita al Bosco delle Camelie di Cheggio con vista incantevole sui “Castelli di Cannero, Sabato 20 marzo e Domenica 21 marzo ore 14.00. Ingresso e visita guidata gratuita.

La 44ª Mostra Nazionale della Camelia di Verbania e di Cannero Riviera è promossa da Fiori Tipici Lago Maggiore (in Europa primo Ente specializzato nella coltivazione di camelie) e Comune di Verbania, Pro Loco e Comune di Cannero Riviera, con il patrocinio di Società Italiana della Camelia, Comunità Montana Valgrande, Alto Verbano Valle Cannobina ed il supporto di Regione Piemonte, Provincia e Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola, Distretto Turistico dei Laghi, Verbania Garden Club, Libreria Alberti, Vco Formazione.

44ª Mostra Nazionale della Camelia di Verbania e di Cannero Riviera. Località: Verbania Pallanza (Villa Giulia Corso Zanitello, 10) e Cannero Riviera (Sala Arch. Pietro Carmine – Zona Lido). Ingresso gratuito. Orario: Mostra di Verbania sabato 20/3 dalle 10. 30 alle19; domenica 21/3 dalle 9 alle 19.

Mostra di Cannero Riviera: sabato 20/3 dalle 11. 30 alle 19; domenica 21/3 dalle 10 alle 19.

Info: www.camelieinmostra.it – Comune di Verbania Ufficio Turismo Tel. 0323 503249 – Pro Loco Cannero Riviera Tel. 0323 788943 .

20 Marzo 2010