Poesia dell’Autunno. Serata di anteprima Venerdì 26 ottobre, ore 18,00 Cantina Comunale I Sorì (Via Umberto I, 11) Diano d’Alba (Cn)

LE VEGLIE
Arrivano le prime serate fredde e, quasi ad accompagnarle, a Diano d’Alba (Cn), arrivano per il secondo anno le Veglie d’ Dian, un ciclo di serate culturali a tema che, nel cuore dell’autunno e dell’inverno, non mancheranno di “scaldare” l’ambiente con un ideale focolare fatto di musica, di teatro e di enogastronomia.
Le serate, organizzate dalla Cooperativa Terre di Cultura e dall’Associazione Arvangia con il contributo del Comune di Diano d’Alba e di Banca d’Alba, e con la partecipazione della Cantina Comunale I Sorì di Diano e di Suonidautore, in questa nuova edizione avranno un carattere itinerante e, oltre che nella Sala Polifunzionale e nella Cantina Comunale I Sorì, situate nel suggestivo centro storico di Diano d’Alba, verranno ospitate anche nelle due frazioni del comune: Valle Talloria (presso i locali della Cascina Rossa) e Ricca (all’interno del Teatro Parrocchiale di San Rocco).
Ciascuna serata, richiamandosi idealmente all’antica tradizione delle “vijà”, le “veglie” invernali di Langa e Roero dove si raccontavano storie e leggende intorno al fuoco, sarà caratterizzata da un titolo e da una tematica sempre differente, e comprenderà tre differenti momenti: uno spettacolo teatrale o performance poetica/letteraria, un concerto musicale “in tema”, ed una piccola degustazione con assaggi di piatti della tradizione e pregiati vini locali, andando così a creare una vera e propria “serata-contenitore” di differenti forme artistiche, come nei maggiori festival culturali piemontesi tipici del periodo estivo.

POESIA DELL’AUTUNNO
Genere letterario per eccellenza, la poesia negli ultimi anni ha subito sorti avverse e contrastanti: tornata prepotentemente di moda grazie ai reading e alle interpretazioni di molti popolari attori, Roberto Benigni in primis, la composizione poetica ha però trovato un insospettabile ostracismo nell’industria editoriale e persino in talune scuole. Quasi a voler sostenere il ruolo assolutamente fondante della poesia, base della cultura letteraria italiana, la prima “Veglia” del 2007 cercherà di abbinare alcune piacevoli performance poetiche a un altro intimo piacere: quello del vino, e non a caso il luogo preposto saranno i suggestivi locali sotterranei della Cantina Comunale I Sorì, situata nel bel mezzo del centro storico di Diano d’Alba.
Dalle 18,00 in avanti, dunque, dopo una breve introduzione con Donato Bosca (Arvangia), Maurizio Marino (Terre di Cultura) e Roberto Negro (Associazione Crosiera), spazio alla poesia vernacolare in piemontese, con una performance a cura di Walter Bergese e Davide Damilano, ma anche alla Poesia aulica per eccellenza, quella del sommo Dante Alighieri, recitata da Sissi Bedodi, quasi un Benigni… al femminile, che non mancherà di stupire e coinvolgere il pubblico presente. E infine spazio anche alla poesia in musica, grazie al set acustico di Luna(, giovanissima cantautrice albese, che proporrà alcuni suoi testi che di recente le sono valsi la vittoria al Premio di Poesia Roddi.
…E per finire, naturalmente, la sublime poesia enogastronomica, con un piccolo aperitivo che permetterà di gustare i pregiati vini dei produttori della Cantina Comunale I Sorì, e le specialità di salumeria offerte dalla Ditta Salumi Armini di Guarene.
Ingresso gratuito. Inizio alle ore 18,00. In considerazione delle dimensioni limitate della sala si prega di prenotare al numero telefonico dell’Ufficio Turistico di Diano, 0173-468542, oppure all’indirizzo e-mail [email protected]

PROSSIMI APPUNTAMENTI
Quest’anno il calendario delle Veglie andrà avanti fino in pieno inverno…
Dopo l’anteprima del 26 ottobre, non mancate all’appuntamento con Masche di Sera… 2, la serata di Halloween “alla piemontese” di scena mercoledì 31 ottobre alle 21,00 presso la Sala Polifunzionale di Diano d’Alba, durante la quale si potrà assistere alla prima nazionale di “Red Session”, un concerto tra suoni e parole, con Davide Arneodo & Marta Mattalia.
Venerdì 23 novembre alle 20,00 presso la Cascina Rossa di Valle Talloria (sede del Museo dei Mestieri di una volta), spazio a Musiche e Mestieri Scomparsi, una serata sulle ali della memoria con un’imperdibile performance che vedrà alcuni ospiti a sorpresa suonare gli strumenti musicali costruiti a mano dal leggendario artigiano doglianese Valerio Gabutti.
Venerdì 25 gennaio alle 21,00 presso il Teatro Parrocchiale di San Rocco di Ricca, per finire, Echi di Sudamerica, una serata sulle rotte del viaggio, con numerosi ospiti tra i quali Marco Stella & Marco Cravero, che proporranno il loro set di canzoni d’autore sospese tra intimismo e immaginazione.

COME ARRIVARE
Da Torino e Milano: Autostrada A21 TO-PC-BS uscita Asti Est, poi autostrada Asti-Alba fino in fondo, sulla tangenziale di Alba seguire per Barolo – Savona, poi per Gallo d’Alba – Diano d’Alba.
Da Torino e Genova: Autostrada A6 TO-SV uscita Marene direzione Bra – Alba, a Roddi seguire per Gallo d’Alba – Diano d’Alba.
Da Alba città: percorrere Corso Langhe, poi svoltare a destra in direzione Ceva – Diano d’Alba.
La Cantina Comunale I Sorì è in pieno centro storico.

Per informazioni e prenotazioni: COOPERATIVA TERRE DI CULTURA
Via Umberto I, 11 – 12055 Diano d’Alba (Cn)
Tel. 0173.468542, 338.1187975, 348.7289149 – [email protected]

26 Ottobre 2007