Il 19 Settembre 2021 si terrà a Chiusa di San Michele la quattordicesima edizione di “Gusto di Meliga”, manifestazione della Rassegna Gusto Valsusa volta alla valorizzazione e promozione dei prodotti tipici del territorio.

La manifestazione di Chiusa è incentrata sulla valorizzazione del prodotto tradizionale “Pan ëd melia” e sulla promozione di altri prodotti legati al gusto della meliga e all’artigianato.

La festa del Pan ëd melia del 19 Settembre comprenderà una mostra mercato dei prodotti tipici e dell’artigianato locali con numerose bancarelle disposte in piazza e per le vie del paese. Passeggiando tra di esse i visitatori potranno trovare punti di degustazione del “Pan ëd melia” e di altri prodotti tipici della Val Susa e assistere alla dimostrazione della sgranatura della meliga con macchine agricole d’epoca.

La fiera sarà animata dalla Società Filarmonica Chiusina e dal gruppo “I musicanti di Halanwa” con musica occitana e franco provenzale.

Sarà possibile visitare il museo “Tradizioni di vita contadina” presso la Ex Latteria ed il Planetario, in cui sono previste proiezioni della volta celeste; da non perdere inoltre la visita guidata al sito archeologico della Ex Cappella di San Giuseppe.

In paese, lungo la via, ci sarà inoltre la possibilità di ammirare la mostra fotografica “Tutto cominciò 100 anni fa” La Chiusa tra il 1919 e il 1945. Tra le altre attrazioni della giornata l’accampamento medioevale allestito da “La Lancia di San Michele”, dove si potranno visionare attività in tema.

Lungo la fiera saranno presenti degli stand gastronomici e sarà possibile – alla sera – in piazza della Repubblica gustare la Grande Polentata conclusiva della manifestazione.

Il percorso fieristico, pur continuando a coinvolgere la parte più storica e caratteristica del paese, è stato ripensato in modo da garantire un adeguato distanziamento ed evitare il rischio assembramenti.

La Fiera di domenica 19 Settembre è preceduta da altri eventi del “Gusto di Meliga”. Martedì 14 Settembre: Presentazione del libro di Carlo Girardi “I ragazzi di Presa Canamia” a cura dell’ANPI e del Centro Culturale ore 21,00 piazza della Repubblica (pista coperta)

Giovedì 16 Settembre: Chiusa – Un Paese sotto la Sacra” un appuntamento dedicato alla riscoperta della storia del paese e del territorio.

A partire dalle ore 21, in piazza della Repubblica (pista coperta), lo storico locale Sergio Maritano presenterà la serata culturale dedicata a “Gli anni difficili” 1915-1945 a Chiusa S. Michele, nell’ambito della quale verranno premiati i vincitori del concorso “Chiusa fiorita”.

Venerdì 17 Settembre: giornata dedicata agli sportivi, con la Meliga Run, manifestazione podistica non competitiva organizzata dall’Unione Sportiva San Michele.

Il ritrovo è fissato per le ore 18,00 in piazza della Repubblica. Sabato 18 Settembre: apertura, per la giornata archeologica, del sito presso la Ex Cappella di San Giuseppe (piazza della Repubblica) ore 10-12 / 14,30 – 18,00 concerto del gruppo LIBERA USCITA Ligabue Tribute – piazza della Repubblica alle ore 21 con stand gastronomici a partire dalle ore 20

ULTERIORI INFORMAZIONI

Il “Pan ëd Melia”

Il Pan ed Melia: prodotto tradizionale al base di farina di meliga, latte, zucchero, uva passa, semi di finocchio, cotto in forno, che presenta una tipica forma a stirottini, riscoperto a Chiusa grazie anche al contributo di un panificatore locale.

Si può trovare nella versione tradizionale dolce ma anche in una gustosa versione salata e in diverse variazioni. Il prodotto tipico è registrato con il marchio “Pan ëd melia dla Ciusa”.

Chiusa di San Michele

Comune della Bassa Valle di Susa, a circa 30 km da Torino, situato all’imbocco della valle nei luoghi (le Clusae Longobardorum) che furono teatro nel 773 dell’epico scontro in cui Carlo Magno e i suoi Franchi sconfissero i Longobardi di Re Desiderio, aprendosi la via verso la conquista dell’Italia (evento celebrato dal Manzoni nel poema “Adelchi”).

L ’ abitato è sovrastato dall’imponente mole della millenaria abbazia della Sacra di San Michele, eretta verso la fine del X secolo col nome di “San Michele della Chiusa”, raggiungibile con una breve escursione tra i boschi.

Una passeggiata per il piccolo centro può far apprezzare gli edifici storici, tra cui la Chiesa parrocchiale dedicata a San Pietro Apostolo, la Cappella di S. Croce, il sito delle mura longobarde, scorci caratteristici del paesaggio e dell’abitato.

Ospita un Planetario e il museo “Tradizioni di vita contadina” nella Ex Latteria. E’ raggiungibile da Torino attraverso l’autostrada A32, uscita Avigliana, e successivamente la SS25.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare Associazione “Gusto di Meliga” [email protected] tel. 388.4394291

www.gustodimeliga.com

www.comune.chiusadisanmichele.to.it