La Settimana Santa rivela più che mai le influenze della cultura spagnola sui riti pasquali a Iglesias.

I Confratelli, chiamati Germani (da hermanos in spagnolo), delle Arciconfraternite del Santo Monte, della Vergine e della Pietà, indossano un abito bianco ornato di fiocchi neri e sfilano in processione, incappucciati da Sa Visiera, mantenendo un rigoroso ordine di anzianità.

Dopo l’appuntamento con il concerto di musica sacra, ieri sera, nella splendida cornice della Chiesa di San Francesco, gli eventi di celebrazione pasquale procedono il 30 marzo alle ore 19, Martedì Santo, con la Processione dei Sette Misteri dalla Chiesa di San Michele. Il 31 marzo alle ore 18.30, Mercoledì Santo, l’appuntamento è con la Santa Messa sempre nella Chiesa di San Michele.

Il Giovedì Santo, 1 aprile, alle ore 20 si svolge la visita alle sette Chiese e la Processione dell’Addolorata con partenza dalla Chiesa di San Michele. Il Venerdì Santo, 2 aprile, alle ore 9 si svolge la Processione del Monte con partenza dalla Chiesa di San Michele e alle ore 20 la Processione del Descenso, sempre dalla Chiesa di San Michele.

Nella Domenica di Pasqua, ore 09.30, si svolge la Processione de S’Incontru. Dalla Chiesa di San Francesco parte la processione con il Cristo Risorto e dalla Chiesa di San Giuseppe quella con il simulacro della Madonna che alla fine si incontreranno.

Il 6 aprile 2010, infine, alle ore 18.30 si tiene la Processione de S’Inserru, che parte dalla Chiesa Della Purissima.

Per informazioni si può contattare il Comune di Iglesias al tel. +39 0781 2741 o all’indirizzo e-mail [email protected] Oppure rivolgersi all’Associazione Turistica Pro Loco Iglesias, tel. +39 0781 31170.