Sabato 2 dicembre

Ore 9.00 – Inaugurazione della manifestazione,

con saluto dell’Amministrazione Comunale ed

esibizione dei cori polifonici “San Sebastiano” e

“S’Urbale”.

Apertura delle “Domos Apertas”: degustazione

dei prodotti tipici locali e del Gennargentu/Mandrolisai.

Ore 10.00 – Apertura delle mostre:

• Mostra di arte moderna a cura del Museo

d’Arte provincia di Nuoro (M.A.N.) | Museo

archeologico, via Roma

• Mostra Floro faunistica / Forestas

• Mostra Micologica

• Dimostrazione della lavorazione dell’asfodelo:

realizzazione di cesti, cestini ecc | Mercato

Civico, Via Caserma

• “Sos Bronzettos”: rappresentazione di alcuni

dei bronzetti ritrovati nel sito archeologico di

Abini | Mercato Civico, Via Caserma

• “Barbagia e Futuro”: collettiva di pittura |

centro storico

Ore 11.00 – Tavola rotonda “Agroalimentare

identitario” e “Bandi GAL, liere ortofrutta e

biodiversità” | Sala consiliare del Comune

Ore 15.00 – “Longevità e stili di vita”, convegno-

dibattito | Sala consiliare del Comune

Ore 17.00 – Accensione dei fuochi e inizio della

rappresentazione de “S’iscusorzu è Teti” … come

tutto ebbe inizio. Il rinvenimento dei Bronzi di

Abini. Evento a cura dell’Associazione Culturale

“Su Sennoreddu e sos de s’Iscusorzu” con la

partecipazione del Gruppo Folk Teti e degli

organettisti locali.

Ore 18.00 – Esibizione del Gruppo Folk Teti: i

migliori organettisti della Sardegna e gli artisti

locali si esibiscono per le vie del paese.

Domenica 3 dicembre

Ore 9.00 – Apertura delle “Domos Apertas”:

degustazione dei prodotti tipici locali e del

Gennargentu/Mandrolisai.

Ore 10.00 – Apertura delle mostre:

• Mostra di arte moderna a cura del Museo

d’Arte provincia di Nuoro (M.A.N.) | Museo

archeologico, via Roma

• Mostra Floro faunistica / Forestas

• Mostra Micologica

• Dimostrazione della lavorazione dell’asfodelo:

realizzazione di cesti, cestini ecc | Mercato

Civico, Via Caserma

• “Sos Bronzettos”: rappresentazione di alcuni

dei bronzetti ritrovati nel sito archeologico di

Abini | Mercato Civico, Via Caserma

• “Barbagia e Futuro”: collettiva di pittura |

centro storico

Ore 10.00

• Laboratorio sensoriale a più livelli: “Parchi

archeologici e sistemi museali del territorio”|

Museo archeologico

Ore 15.30 – “Tramas”: slata di dieci gruppi di

maschere tradizionali della Sardegna, con oltre

250 guranti | lungo il percorso delle cortes

Ore 18.30 – “Ballu a ierrere” | ballo tipico

tradizionale di Teti

Sabato 2 e domenica 3 dicembre

Da visitare:

• Casa Mereu ex Siglienti: casa signorile d’epoca |

vico Cagliari

• Casa Antica: casa tradizionale tetiese | via

Chiesa

• Casa Satta: casa signorile tetiese | via Matteotti

• Orto botanico: percorso guidato tra le essenze

del territorio

• Museo Archeologico: reperti ritrovati nei siti

archeologici di Abini e S’Urbale

• Villaggi Nuragici Abini e S’Urbale* (*bus

navetta dal centro del paese e visita guidata)

Dalle ore 10.00 alle 16.30 – Bus navetta vi

accompagneranno, in un percorso culturale-ambientale,

dal Museo Archeologico al villaggio

nuragico di S’Urbale e al Parco Comunale di San

Sebastiano.

Dalle ore 10.00 alle 17.00 – Esperienze gastronomiche:

lavorazione, esposizione e degustazione

dei prodotti tipici locali”| Domos del centro

storico

Per ulteriori informazioni visitate i siti:

www.domosapertasteti.it

3 Dicembre 2017