“Il Territorio è frutto della cultura materiale collettiva, della tradizione, degli usi e dei modi di produrre cibo. Una vera e propria dimensione sociale e umana. ” In queste parole dell’ideatore della kermesse Davide Paolini, è racchiuso lo spirito e la missione di Territori in Festival: una tre giorni che dal 25 al 27 settembre esalta la centralità geografica e la grande tradizione legata alla cultura dell’ospitalità di Montecatini Terme. Il festival, organizzato da Simone Galligani con Bk1conceptfood, nuova realtà legata al mondo del Turismo, della cultura, dell’ospitalità e dell’entertainment, anima Montecatini Terme con un fitto programma di spettacoli, laboratori, mercati, sagre, performance e degustazioni alla scoperta dei tesori del nostro Paese e non solo. L’area dedicata ai mercati avrà infatti un ospite d’onore: La Boqueria, grazie alla collaborazione con lo chef Kumalè, il famoso mercato catalano sui cui banchi si trovano tutte le Dop e le Igp di Catalunya e di Spagna. La presenza del La Boqueria sarà arricchita da dimostrazioni di cucina catalana, tradizionale e innovativa, a cura di Chef locali.

“Territori In Festival”: un’oasi di cultura, enogastronomia, tradizione, storia. Anche questa terza edizione offre alle sagre un ruolo centrale nel denso programma della manifestazione. Tra attesi ritorni e novità sono da non perdere la Sagra del peperoncino di Diamante, la Sagra della Focaccia di Recco di Genova, la Sagra del Gorgonzola e della cipolla di Cannara, la Sagra della Fettunta e il Brigidino di Lamporecchio, la Sagra del Lardo di Arnad, quella del Tartufo di Acqualagna e la Sagra della porchetta di Ariccia. Per la prima volta arriva a Montecatini Terme anche la Sagra dei ceci e del prezioso zafferano proveniente dall’altopiano di Navelli, in provincia dell’Aquila: la partecipazione del piccolo paesino di Civitaretenga, annoverato fra i Borghi più belli d’Italia e gravemente danneggiato dal sisma del 6 aprile scorso, testimonia la volontà dell’Abruzzo di risorgere e ritrovare la propria identità anche grazie a manifestazioni che valorizzano le antiche tradizioni contadine della regione. Territori in Festival riserva un importante appuntamento per gli appassionati di enologia: l’Ais Associazione Italiana Sommelier, presenta infatti presso il Salone Terme Tettuccio: Enogenio “L’intelletto Al Servizio Del Vino”, una degustazione guidata che attraversa alcuni territori del mondo per mettere in evidenza il genio dell’uomo, il suo savoir faire e l’eccellenza dei terroir. Grandi vini frutto di un lavoro geniale, dalla vigna alla cantina, dall’affinamento al marketing.

www.territoriinfestival.com

25 Settembre 2009