I mercatini di Natale di Merano apriranno le porte dal 28 novembre 2008 e resteranno aperti fino all’Epifania, il 6 gennaio 2009. La città si prepara ad accogliere, come ogni anno, tutti coloro che desidereranno passare qualche giorno in città o nei dintorni, assaporando un clima caldo e fami-gliare, che si sposa con l’accogliente tradizione altoatesina.

Oltre 80 espositori offriranno prodotti alimentari locali e tipici oggetti d’artigianato, dagli addobbi natalizi ai lavori in legno, dai tessuti tradizionali ai giocattoli di una volta.
In molti stand si potranno ammirare gli artigiani intenti nel loro lavoro: il fabbro che forgia il metallo sul fuoco, il maestro vetraio che abilmente crea figure e decorazioni, il calzolaio che si adopera nella lavorazione del feltro per creare calde pantofole, o gli artigiani che creano candele e lavorano la cera.

Presso gli stand gastronomici si potranno scoprire i prodotti tipici della cucina altoatesina. Lo speck, le mele, con le quali si preparano tanti dolci, tra cui il famo-so strudel, il vino e la grappa dell’Alto Adige, il pane e i formaggi, delizieranno i palati dei degustatori.
Novità dell’edizione 2008 sarà lo stand con affumicatoio a vista, dove saranno serviti diversi tipi di trote affumicate della vicina Val Passiria, mentre, presso un altro stand, si potrà assaggiare la tradizionale specialità “Feuerzangbowle”: del pan di zucchero imbevuto di rum si scioglie sul fuoco, lasciando cadere gocce in un paiolo di vino rosso; la bevanda assume così un sapore molto particolare.

Numerosi saranno anche i concerti di cori e gruppi di fiati e il progetto “Uomini per gli uomini” garantirà il sostegno ai meno fortunati, con la presenza di diverse cooperative umanitarie.

Il Mercatino si snoderà lungo le rive del fiume Passirio, in centro città, e questa posizione consente di concedersi anche altri momenti rigeneranti e piacevoli.

A pochi passi dai mercatini, infatti, le Terme di Merano garantiscono ore indimenticabili di relax, grazie ai numerosi trattamenti, molti dei quali con prodotti del territorio, piscine coperte e saune, con le alte vette e le montagne ad allietare la vista.

Per chi ha voglia di camminare, tante passeggiate partono dal centro e permettono in pochi minuti di salire sopra il livello della città, godendo di un colorato e vasto panorama. Tra tutte la passeggiata Tappeiner, percorrendola si può godere di un eccezionale vista sull’intero burgraviato.

Poco distante dai Mercatini le decine di negozi sotto i portici saranno addobbati per le festività natalizie e completeranno la già ricca offerta degli stand.

Dicembre 2008/gennaio 2009: le proposte di Merano e dintorni

– Biglietto combinato Terme & Sci
Il biglietto Terme Merano & Merano 2000 offre l’occasione per godersi, dopo divertenti discese sugli sci, un tuffo in una piacevole e calda piscina.
Divertimento garantito sulla neve, nella soleggiata zona sciistica di Merano 2000, con 40 chilometri di piste e relax completo alle Terme Merano, con uno spettaco-lare panorama. Biglietto: 45,00 Euro
Per informazioni: Merano Marketing, Tel. 0473.200443

* * *

Merano e i suoi dintorni
Guardando dall’alto, Merano e i suoi dintorni hanno l’aspetto di una stella, nel cui centro risiede la città di Merano e i cui raggi sono rappresentati dalla Val Venosta, dalla Val Passiria e dalla Val d’Adige. Lungo queste valli si sviluppano meravigliosi borghi e comuni che negli anni hanno fatto del turismo la propria risorsa naturale, approfittando delle particolarità della zona: qui, infatti, la vita di città incontra quella rurale di paese, la flora mediterranea si riunisce con quella alpina e gli stili architettonici si mischiano – un cocktail di contrasti che arricchisce l’offerta turistica dodici mesi l’anno. Oltre 6000 posti letto disponibili su tutta l’area completano il panorama di questa regione, in grado di soddisfare ogni interesse, garantendo servizi e strutture varie e differenti ma il cui comune denominatore è l’alta qualità e la cura dei particolari in ogni proposta

28 Novembre 2008